Calciomercato Torino, Cairo: “Belotti? Ad ora nessuna offerta, e se Hart rimanesse…”

“Il giocatore ha una clausola rescissoria di 100 milioni per l’estero. Se arriva una società a pagare questa cifra e lui è interessato, io non potrei fare altro che accettare. Al momento però…”

6 commenti

Ha parlato nuovamente Urbano Cairo, in questi giorni molto impegnato per le attività in vista del Giro d’Italia, la corsa di ciclismo organizzata da Rcs, di cui è presidente e ad. Da Milano, dove ieri ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione della corsa a Palazzo Marino a Roma, a margine della presentazione del palinsesto Rai per il Giro, Cairo ha risposto a domande sul calciomercato del Torino. Ecco le sue parole.

Sul futuro di Hart, il presidente ha affermato: “Siamo contenti di Joe, è una brava persona, se fosse possibile proseguire con lui sarebbe una buona cosa. Bisogna vedere le decisioni del City e del ragazzo, dobbiamo capire le loro intenzioni. Per ora abbiamo preso un bravissimo portiere serbo Milinkovic-Savic e che ha dimostrato nel campionato polacco di avere qualità incredibili”. Al presidente è stato poi chiesto del futuro di Iturbe: “Vediamo, ha avuto un po’ di sfortuna con l’infortunio capitatogli a Cagliari ma ha avuto una crescita graduale da quando è arrivato mettendo in mostra buone qualità. Noi abbiamo un ottimo rapporto con la Roma, certo è che chiedono cifre importanti per l’acquisizione del cartellino”.

E sul futuro di Belotti e Zappacosta? “Io li vedo al Toro, sono entrambi legati a noi da contratti. Per Belotti mi sono impegnato a lasciarlo andare a due condizioni: una squadra dall’estero deve arrivare con 100 milioni in mano e lui deve essere d’accordo a partire. Per ora tutto ciò non è successo. Se ci sono altre offerte? Non c’è nulla in ballo, ci sono tanti interessi, in tanti vengono a vedere le partite del Torino per lui e Zappacosta, tutto qui”.

E’ da poco ufficiale il commissariamento della Lega Serie A, con Carlo Tavecchio che ha assunto l’incarico. Cosa ne pensa il presidente del Torino? Credo che sia uno sbocco naturale, è già successo in passato che quando la Lega fu commissariata il presidente stesso della Federazione andasse a prendere il ruolo di commissario. Non è una bella cosa essere arrivati al commissariamento” – ha aggiunto Cairo – “ma ci sono problemi di gestione ed è importante resettare, per ripartire poi in maniera diversa, organizzando le cose in modo tale che la Lega di Serie A sia più moderna e al passo con i tempi per non perdere opportunità che ci sono, come nello sviluppo dei diritti televisivi all’estero dove siamo in ritardo rispetto alla Liga o Premier League”.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 3 mesi fa

    Pregasi reimpacchettare iturbe e rispedire al più presto a Roma.
    Ci hanno sufficientemente preso x il culo x essercelo preso x un po’. Se dovessimo poi comprarglielo penso si sbellicherebbero dal ridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LoviR - 3 mesi fa

    Al momento però non hanno ancora offerto il cifrone…che peccato…….dai che il premio del bilancio te lo danno lo stesso.
    E se arrivano con i soldi non puoi far altro che accettare…anche se Belotti magari non è d’accordo…vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. stevetoro - 3 mesi fa

    si ripetono le stesse cose, ma poi quando arriva il money……..tutto si resetta, evitare che belotti vada via è come scalare un ghiacciaio a mani nude.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 3 mesi fa

    Questi articoli mi stanno un po’ stufando, fotocopia l’uno dell’altro, ma dovete proprio pubblicare tutte le interviste del ragioniere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vg - 3 mesi fa

      Prawn toronews é chiaramente sponsor del presidente (probabilmente anche sovvenzionato), credo nessuno abbia dubbi.
      Prova a scrivere qualcosa contro il presidente,allenatore,direttore alle luci spente (Alias Petrachi) ti troveresti sommerso da pollici versi che,stranamente,nascono in 5 minuti.
      All’inverso prova a parlare con tutti i tifosi della strada e capiresti come da toronews sono comicamente più realisti del re.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 3 mesi fa

        bella “direttorre luci spente”

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy