Sirigu, carezze al Toro e un retroscena: “Rifiutai il Nizza, mi è spiaciuto”

Il portiere ritorna su una scelta sbagliata di mercato e sui primi mesi in granata

di Redazione Toro News

Dopo 5 anni passati in Francia (più uno in prestito) Salvatore Sirigu non è certo uno sconosciuto ai media transalpini, che infatti l’hanno contattato per esplorare la sua nuova vita al Torino. Intervistato da Canal Football Club, il portiere ha raccontato della dicotomia con la Juventus: “Per le strade della città è più facile incontrare tifosi del Toro che della Juve. Ma anche in Sardegna, dove sono io, ci sono dei club granata. È una squadra che ha fatto la storia del calcio italiano, quindi ha seguito non solo in città, ma in tutta Italia. Rende fieri essere parte di un qualcosa che non è soltanto una squadra di calcio, ma è qualcosa in più, insieme a tutta la gente di questa grande famiglia”.

LEGGI Mihajlovic: “Con il Chievo più difficile che con l’Inter”

Il portiere poi ritorna su un retroscena di mercato, risalente ad un anno fa nella sessione estiva 2016 ed invernale 2017, quando aveva la possibilità di lasciare il Paris Saint Germain per trasferirsi al Nizza: “Sì, confermo. Scegliere Nizza per me voleva dire giocare contro il PSG e tutti i miei compagni, ero ancora troppo legato a quell’ambiente. Poi mi è dispiaciuto perché Nizza è un bell’ambiente, dove si fanno le cose bene, e io mi sono chiuso questa porta per un capriccio”. Il rammarico certamente aumenta considerando le fallimentari esperienze con il Siviglia e con l’Osasuña. Ora, a Torino, Sirigu ha finalmente ritrovato il sorriso.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 3 anni fa

    Con l’uscita di scena di Buffon e la promozione di Donnarumma, Sirigu può puntare seriamente ad essere il secondo portiere della nazionale. Ovviamente il tutto passa da un’ottima stagione con il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 3 anni fa

    Torino é e sempre resterà Granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy