Torino, il tabellone del calciomercato: arrivato Rodriguez, controriscatto per Segre

Torino, il tabellone del calciomercato: arrivato Rodriguez, controriscatto per Segre

Calciomercato / Granata al lavoro tra entrate ed uscite: il punto settimanale tra affari conclusi e trattative

di Redazione Toro News

SETTIMANA IN ENTRATA

MILAN, ITALY – AUGUST 03: Ricardo Rodriguez of AC Milan gestures during the UEFA Europa League Third Qualifying Round Second Leg match between AC Milan and CSU Craiova at Stadio Giuseppe Meazza on August 3, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Ufficializzato Ricardo Rodriguez e anche presentato. Nella settimana che ha segnato il ritorno al lavoro del Torino in vista della stagione 2020/2021, Davide Vagnati ha regalato il primo rinforzo a Marco Giampaolo, il quale accoglie anche Jacopo Segre, da sabato al lavoro con il gruppo. Il centrocampista, l’ultimo anno in prestito al Chievo Verona, è stato ufficialmente controriscattato dal Torino. Continua invece la ricerca del regista. Per Biglia si è trovato un accordo di massima, ma si valutano anche altre alternative. Tra queste è in atto una trattativa per Fausto Vera, regista classe 2000 dell’Argentinos Juniors. Il sogno, però, è quello di Torreira. Come mezzali la priorità al momento è Karol Linetty della Sampdoria, ma interessa anche Barak dell’Udinese. Intanto sono arrivate le ufficializzazioni dei rinnovi di Ansaldi Ujkani. Per l’attacco piace Marchwinski del Lech Poznan, per portare il polacco in granata il Torino potrebbe giocare la carta Damascan, che interessa al Lech.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Torino, accordo di massima con Biglia, ma si valutano anche altri profili

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. miele - 4 settimane fa

    Insisto con la redazione: trattandosi di squadra di Cairo, per raccontarne le vicende di mercato, soprattutto in entrata, trovate un altro termine che non sia “tabellone” per elencare le operazioni. Sarebbe sufficiente foglietto di appunti, tabellina stringata, ipotesi e così via. Dopo tutte le dichiarazioni circa la necessità di mettere rapidamente a disposizione di Giampaolo giocatori adatti ai suoi schemi, che richiedono molto tempo per essere assimilati, siamo fermi al terzino sinistro. Covid permettendo, tra meno di un mese si dovrebbe incominciare e quindi, visto l’andazzo, mettiamo già in conto un inizio molto problematico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxxx - 4 settimane fa

    Non mi preoccupa tanto il non mercato in entrata, tutte le società sono ferme. Noi però, rispetto alle altre abbiamo il problema di aver scelto un tecnico “particolare”, uno che non di adatta ma che vuole giocatori con determinate caratteristiche. Spero che riusciremo a conciliare i tempi con le esigenze di Giampaolo. Quello che mi preoccupa un tantino sono i giocatori che abbiano in rosa e che non sono adatti al modulo. Verdi, Falque, Rincon, Berenguer, io aggiungerei Zaza, giocatori non facili da piazzare ed allo stesso tempo “inutili” per il credo di Giampaolo. Auguri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pavl73 - 4 settimane fa

      Un bravo trequartista saprà innescare Zaza e belotti
      Berenguer lo terrei x la sua capacità di adattarsi
      Verdi in prestito con obbligo dopo numero di presenze

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pavl73 - 4 settimane fa

    Anche berenguer potrebbe essere sacrificato
    È un giocatore di fascia come verdi
    Li puoi adattare ma nn sono l’ideale
    Uno dei 2 va bene x la panca
    Io terrei berenguer e manderei verdi x recuperare il valore speso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mah... - 4 settimane fa

      Ma chi te lo compra Verdi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pavl73 - 4 settimane fa

        Prestito con obbligo riscatto dopo numero di presenze
        Mi sa che può essere una soluzione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pavl73 - 4 settimane fa

    Lyanco + rincon + izzo arriveranno circa 23 mil.
    Linetty 8 + vera 7 + Barak 5
    Biglia e sarr a parametro 0 siamo a circa 20
    Ciò che mi preoccupa è il trequartista
    Da dove li prende?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mah... - 4 settimane fa

      Finlmente vende Gruber, Formigli e Merlino?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Dopo 4 giorni di allenamento e a neanche un mese dall’inizio del campionato, Giampaolo si ritrova ad allenare una rosa composta da diversi scontenti sul piede di partenza (quindi sui quali non può contare, alcuni esterni che nel suo modulo non troveranno spazio (Edera e Millico) altri che forse riuscirà ad adattare da trequartisti (Iago e Berenguer) con quel che ne consegue in termini di resa, altri ancora da giudicare nel centrocampo che ha in mente. Durante la presentazione il mister ha spiegato che se non si riuscirà a intervenire celermente sul mercato per prendere i giocatori a lui funzionali (quindi ha già detto che la rosa non va bene così, ma è evidente) bisognerà ripiegare su alcuni suoi ex calciatori per ridurre i tempi di apprendimento del suo modulo, specificando però che questi suoi ex devono essere forti. Cioè ha chiesto Linetty, Torreira e Chick. Ad oggi ha avuto il solo Rodriguez e ha Biglia ammollo (finché non si rompe le palle e firma per altri). La promessa di agire celermente sul mercato per dare il maggior tempo possibile a Giampaolo è già disattesa. Il mister aveva chiesto proprio tempo. Iniziano a concretizzarsi le disastrose premesse della scorsa stagione. Cairo non ha scelta: o nel giro di un paio di giorni completa la rosa con obiettivi di mercato abbordabili e futuribili, cioè giovani di sicura prospettiva e idonei al calcio del mister, oppure dovrà necessariamente buttarsi su calciatori già allenato da Giampaolo scucendo una cinquantina di milioni tra cartellini e ingaggi lordi, perché i tre forti che ho citato quello costano in linea di massima. Ma Cairo ha appena spiegato che luo non può permettersi certe cifre perché non potrebbe assorbire perdite di 20 o 30 milioni. Su questo ha ragione. E allora svegliaaaaaaa! A meno che non sia la solita tattica….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mah... - 4 settimane fa

      Il sogno, però, è quello di Torreira.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy