Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

giovanili

Danza lascia il calcio: “Grazie ai cuori granata per l’affetto”

News / Il centrocampista nel 2015 aveva vinto lo scudetto Primavera

Roberto Ugliono

Una tripletta su rigore a Gigio Donnarumma, uno scudetto Primavera vinto con il Torino e tante maglie gloriose indossate, tra cui quelle di Pro Vercelli e Reggiana. All'età di 24 anni Dejan Danza ha appeso gli scarpini al chiodo per motivi famigliari. Lascia con grande tristezza e non nasconde, nel lungo post Instagram in cui ha comunicato l'addio al calcio, che la decisione è stata sofferta. Tanti i ringraziamenti, dagli allenatori ai tifosi. In particolare a quelli di Torino, Reggiana e Pordenone, le tre piazze dove meglio si è espresso.

Il suo percorso con il Toro è durato solamente un anno, ma fu una stagione importantissima. Si tolse le sue soddisfazioni allenato da Moreno Longo: vincere uno scudetto Primavera da protagonista e segnare addirittura una tripletta su rigore all'attuale portiere della Nazionale, Gigio Donnarumma, uno che di rigori parati ne sa qualcosa. A fine stagione il ritorno alla Pro Vercelli, club dal quale era arrivato in prestito a inizio anno. Da lì un lungo girovagare per l'Italia. Le maglie più importanti sono state sicuramente quella della Reggiana (vestita la stagione dopo lo scudetto Primavera) e quella di un nascente Pordenone. Con i ramarri si tolse anche la soddisfazione di battere 2-1 il Cagliari in Coppa Italia e di giocare a San Siro contro l'Inter nella stessa competizione, facendo sudare la qualificazione ai nerazzurri, che superarono il turno ai rigori.

Potresti esserti perso