Torino Primavera, Coppitelli: “Ora il derby per cambiare il vento. Un grazie a Molinaro”

Postpartita / Il tecnico granata dopo il pareggio in casa del Pescara: “Derby di lunedì? Una circostanza che ci mette in difficoltà”

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Pareggio a reti inviolate per il Torino: 0-0 sul campo del Pescara, e in classifica i granata – oltre che perdere di nuovo contatto con le prime due, Juventus e Chievo – vengono momentaneamente superati dal Sassuolo.

Rivivi gli aggiornamenti del matchPrimavera, la classifica del Girone B

Così mister Coppitelli commenta quando andato in scena al “Flacco” di Pescara. “Le sensazioni sono sempre le stesse in questo girone di ritorno: raccogliamo meno di quanto meritiamo. Oggi, tenendo conto del valore dell’avversario, è stata secondo me la miglior prestazione del girone di ritorno. Siamo partiti un po’ a rilento ma poi siamo venuti fuori bene, dalla seconda metà del primo tempo. E nella ripresa abbiamo creato 3-4 nitide palle gol tra cui una clamorosa traversa a portiere battuto. E’ un periodo in cui le cose vanno così: tanto per dire, oggi è stato anche ammonito D’Alena, che così salterà il derby. Ma dobbiamo mantenere fiducia: stiamo giocando bene, continuando così arriveranno anche i risultati e faremo tanti punti in questo girone di ritorno, anche se distribuiti magari in modo diverso rispetto all’andata”.

Già, perchè il prossimo impegno è proprio la stracittadina contro la Juve, oggi vincitrice per 5-0 sull’Avellino fanalino di coda. “E’ per noi una grande occasione di cambiare il vento. Sappiamo di giocare contro quella che è la squadra più importante del girone, ma una vittoria per noi avrebbe un peso specifico fondamentale. I nuovi si stanno integrando, il gioco migliora, e dietro siamo solidi: nelle ultime quattro partite abbiamo preso solo due gol, e su calcio di rigore. Dobbiamo mettere in campo i miglioramenti che stiamo facendo. Spero di recuperare i giocatori che ad oggi sono indisponibili: elementi come Rivoira, Buongiorno e Rossetti, ci hanno dato tanto e, in veste di titolari o subentranti, danno sempre un ottimo contributo”.

Un derby che avrà un orario molto particolare: si giocherà infatti alle 14.30 di lunedì 27 febbraio. “Orario strano, ed è incredibile il fatto che sia pure in concomitanza con l’impegno della Prima Squadra a Firenze (Mihajlovic potrebbe convocare alcuni elementi come Cucchietti, Remacle e De Luca, ndr). Dobbiamo farci forza e superare anche queste problematiche”.

Oggi Remacle non ha seguito la squadra a Pescara: “E’ rimasto a disposizione della Prima Squadra”. (Non è però stato però convocato per Roma: qui la lista di Mihajlovic). 

Infine, un commento su Cristian Molinaro, oggi in campo con la Primavera per mettere minuti nelle gambe. “L’ho visto bene dal punto di vista fisico e nella ripresa ci ha dato una grossa mano. Io posso solo ringraziarlo e fargli i complimenti. Perchè stare vicino a uno come Cristian, per i miei ragazzi, significa toccare con mano come deve comportarsi un professionista. Con noi ha fatto un allenamento e una partita, impegnandosi al massimo, come se fosse la partita più importante della sua carriera”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy