Belotti: “Immagino il mio futuro a Torino. E quelle curve storiche del Filadelfia…”

Belotti: “Immagino il mio futuro a Torino. E quelle curve storiche del Filadelfia…”

Le parole / Il Gallo si racconta così in un’intervista a La Gazzetta dello Sport

di Redazione Toro News

LE ORIGINI

Torino FC v Bologna FC - Serie A

Lunga intervista ad Andrea Belotti, quest’oggi sulla Gazzetta dello Sport, a firma di Walter Veltroni. Il Gallo si racconta in lungo e in largo, parlando delle sue origini umili, del suo presente e delle sue aspirazioni. “La mia è una famiglia bergamasca doc”, racconta Belotti, “I miei genitori sono sempre stati grossi lavoratori. Quando sono andato al Palermo, ho detto a mia madre: “Non voglio più che lavori perchè preferisco che ti occupi più della famiglia”. Con mio padre è stato più difficile, è la classica persona che non riesce a stare ferma”.

“Ho iniziato nel Gorlago, poi nella Grumellese, era una squadra affiliata all’Inter e lì ho fatto un anno di Pulcini. All’inizio giocavo centrocampista centrale. Poi esterno del 4-4-2. Quando sono arrivato nella Primavera dell’Albinoleffe, c’era un solo attaccante e dovendo trovarne uno in più l’allenatore ha adattato me in quel ruolo. Era Alessio Pala”.

Belotti racconta così il suo tempo all’Albinoleffe: “Il primo anno in Primavera, quando ero con quelli di età superiore, un dirigente disse a quattro di noi che non avremmo trovato spazio. Potevo rimanere sapendo di giocare poco o trovare spazio altrove. La mia famiglia mi convinse a rimanere, a tener duro. Poi riuscii a giocare, aveva ragione mio padre. Poi l’anno dopo è arrivato Alessio Pala e si è capovolto tutto. Passai dal non giocare a fare il capitano. Bisogna sempre combattere, anche con sè stessi”.

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giancasortor - 6 mesi fa

    Nel mezzo di questa fitta nebbia che avvolge ormai il mondo del calcio,si intravedono raggi di sole…grazie mio capitano!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giacki - 6 mesi fa

    Averne altri 9 così….(sirigu è della stessa pasta)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14204460 - 6 mesi fa

    pietrocuoregranata abbraccio il tuo pensiero in toto , veramente un commento chirurgico, soprattutto per quel che riguarda certi tifosi…..d’altronde basta leggere certi commenti sul forum da chiedersi se siamo su un forum del Toro o…..altro. Forza Gallo continua così è non ti curar di loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 6 mesi fa

    Concordo con tutto ciò che ha scritto PietroCuoreGranata su Puluci, su Belotti e, purtroppo su noi tifosi, che una gran bella figura non la facciamo di certo!
    Per quanto riguarda Belotti, riesco a capire molto bene ciò che intende dire, forse perché indole e carattere dei bergamaschi, persone chiuse, schive e riservate, sono molto simili a quelli di noi torinesi e piemontesi tutti.
    Credo che questo sia uno dei motivi per cui Belotti si trova bene a Torino ed ama la nostra città.
    Io spero che Belotti rimanga il nostro Capitano molto, molto a lungo, che diventi la “Bandiera” della nostra squadra.
    Come ho scritto nell’articolo su Parigini, spero rimanga il Capitano di una futura squadra, composta per la maggior parte da giovani del nostro vivaio, capace di lottare e vincere con il “granata” nel cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13797744 - 6 mesi fa

    Squadre da leggenda per Andrea Belotti: Toro – Real Madrid – Manchester United – Bayern Monaco . Cairoeuro permettendo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. carlogranata5_13658761 - 6 mesi fa

    Cuore Toro grande capitano rimani sempre con noi. Le parole che hai detto valgono di più dei gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pepe - 6 mesi fa

    Goooooooooool del gallo Belottiiiii!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13814870 - 6 mesi fa

    grazie Grande Andrea. ..nel mio cuore spero proprio che resterai con noi tanto tempo…pensare a te è pensare al Toro . Farebbe molto male vederti con altri colori. Se ti mettessero i compagni giusti ne faresti di gol!!!! Ma io ti ammiro lo stesso anche quando purtroppo non ne fai. Forza Andrea e Forza Toro. impossibile non amare questi colori!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. tric - 6 mesi fa

    Credo che sia sincero ed è per questo che sono commosso e gli sono grato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. André - 6 mesi fa

    Grande Belotti!!
    Forza Toro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granatadellabassa - 6 mesi fa

    L’uomo Andrea Belotti è da Toro al 100% e in quanto tale spero resti granata.
    Poi possiamo disquisire su aspetti tecnici o tattici.
    Ma l’uomo non si discute.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13972345 - 6 mesi fa

    l’erede di pulici gallo sei unico forza toro sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-14016513 - 6 mesi fa

    grande capitano…senza parole….comunque andrà’ ti auguro il meglio …forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. PietroCuoreGranata - 6 mesi fa

    Certo che ad un tifoso fanno sempre piacere parole cosi,soprattutto quando vengono da un capitano.Ma sempre più spesso,nell’epoca social,si guardano più le chiacchiere che i fatti.Belotti è stato sempre un professionista esemplare,umile e che s’è speso sempre sul campo,sacrificandosi e dando tutto.Si sa che noi tifosi siamo cosi,osanniamo quando tutto va bene e denigriamo quando va tutto storto.Prima campione,poi brocco,ora grande poi inguardabile..è e sarà sempre cosi.Mi ricordo di un Toro-Bologna del 1981 come fosse oggi,io ragazzino in curva in mezzo a tanti che per quasi 80 minuti hanno smadonnato,insultato e chi più né ha più né metta il MITICO Puliciclone (dico il NOSTRO PUPI!),ormai avanti con gli anni,ma già decisivo la domenica prima a Genova in quel nuovo Toro pieno di giovanotti.Effettivamente quel giorno ne aveva azzeccate veramente poche,dopo mezz’ora tutti ad invocare Mariani…il complimento più bello e scrivibile…poi,a 10 minuti dalla fine,ecco che prende palla sulla trequarti,taglia il campo in diagonale saltando mezzo Bologna,sinistro ad incrociare nel sette e 1 a 0 per noi…finirà così.All’improvviso ridiventa il Nostro Ambasciatore nel mondo,un Dio con la maglia granata.Questo per dire che sul gallo se ne sono dette troppe e a sproposito,giudicando il suo silenzio e non quello che ha fatto in campo,con tutti i limiti che ha e che gli si rinfacciano,ma anche con i tanti meriti che tira fuori ogni partita.Perché anche andare oltre i propri limiti non è da tutti.Penso che ci rappresenta più che degnamente in tutto e preferisco il suo silenzio ma l’impegno ai colori incondizionato,che i tanti sbaciucchiatori di maglia sparsi per il globo (che non ci siamo fatti mancare nemmeno noi),che oggi giurano amore eterno e domani hanno già l’amante..forse perché dimenticano che essere professionisti in quest’epoca comporta essere amanti di chiunque più che fedele ad una sola causa.Quindi ben vengono altri Belotti,poche chiacchiere e tanto lavoro.Se poi diventerà una bandiera ancora meglio..se non sarà cosi,grazie per essere stato uno da Toro. W Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 6 mesi fa

      Commento da cartolina. Da incorniciare.
      Più reale e realistico del re. Eppur con una trama degna di un innamorato perso (del Toro!).
      E io me ne guardo bene dall’aggiungere, o togliere, anche solo una virgola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ALESSANDRO 69 - 6 mesi fa

      Pietro cuore granata, complimenti per il commento che sottoscrivo in pieno e al quale nulla ho da aggiungere. Il tuo pensiero è anche il mio ma tu lo hai espresso in maniera che più poetica non si poteva…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Pepe - 6 mesi fa

      Stufo di leggere i soliti commenti dei becchini del sito che compaiono quando sentono odore di putrefazione (marco59, steac, vanni la zolla e l’erbetta etc.), mi tolgo il cappello per il tuo gran bel commento. Bravo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Grizzly - 6 mesi fa

      Per fortuna siamo in parecchi a pensarla come te, bravo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. guidopernigott_484 - 6 mesi fa

    Quando arrivò non sapevo neanche chi fosse , ma guardandolo aveva una faccia che mi trasmetteva qualcosa e capii da subito che sarebbero stato un giocatore molto speciale. Il fatto che dica queste cose vuole dire che ha veramente capito dove gioca. In lui non so voi ma rivedo tantissimo pulici. Anche voi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. luca.bottirol_8 - 6 mesi fa

    BELOTTI E’ IL TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13874355 - 6 mesi fa

    Granata Orobico –
    Capitano mio capitano……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. fabio.tesei6_13657766 - 6 mesi fa

    Grande capitano fantastico ragazzo emozionante giocatore. In questo momento il TORO è lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Toro 8 Scudetti - 6 mesi fa

    Sono contento che finalmente , anche se dopo troppo tempo in silenzio abbia rilasciato un’intervista del genere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. SiculoGranataSempre - 6 mesi fa

    Grande Gallo. Sono quasi commosso. Resta da noi, per diventare un grande mito, oltre a restare ciò che già sei:un grande uomo e infine, ma questo è secondario, un grande campione. Tutta la curva!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy