Le Voci

Juric pre Fiorentina-Torino: “Austerity societaria mi ha sorpreso. Ma è uno stimolo”

Le parole di Juric alla vigilia della sfida del "Franchi" contro la nuova Fiorentina di Vincenzo Italiano

Andrea Calderoni

Immagine tratta da tv.torinofc.it

Ivan Juric presenta la seconda giornata di campionato del suo Torino impegnato domani, 28 agosto, alle 20.45 allo stadio "Franchi" di Firenze contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano. Il tecnico croato in conferenza stampa ha esordito: "L'avversario è molto forte. Ha fatto bene a Roma, anche con un giocatore in meno. Ha giocato bene, ha giocatori di talento e forti. Sarà una partita tosta. Noi cercheremo, come contro l'Atalanta, di essere propositivi, aggressivi. Proveremo a vincere più contrasti possibili per portare a casa punti".

Le caratteristiche di Pobega, acquisto annunciato ufficialmente oggi?

"Un ragazzo che arriva in prestito secco senza alcun diritto per noi perché in questo momento avevamo bisogno di un giocatore di questo tipo. Accetti i compromessi, anche se non è una cosa bella lavorare per le altre società. Si tratta di un centrocampista giovane, ma si può definire un centrocampista totale. Ha belle prospettive, anche se l'anno scorso ha giocato e non giocato allo Spezia. Ci può dare una grossa mano. Può giocare sia da interno che più avanti". 

Alla vigilia dell'Atalanta era curioso dei suoi. Cosa le hanno suggerito questi giorni di lavoro?

"Abbiamo giocato una grandissima partita, anche se all'Atalanta mancavano diversi giocatori importanti. Il modo di stare in campo, di dominare, di creare tante occasioni davanti alla porta loro è un fatto molto positivo. Contro di loro non è mai facile. Hanno dimostrato di saper vincere anche quando giocano peggio dell'avversario. Un peccato aver perso punti. Raramente ho visto un'Atalanta così in difficoltà e così dominata da una squadra avversaria. Questo dimostra che c'è un gruppo che ci crede tanto, che lavora parecchio. Dopo la partita contro la Cremonese questo gruppo ha avuto una reazione impressionante. Questo è un fatto molto positivo. La disponibilità del gruppo è allucinante e credo che contro l'Atalanta si sia visto". 

tutte le notizie di