Le pagelle di Inter-Torino 2-2: Falque da cineteca. Aina e Meité, giocatori veri

Le pagelle di Inter-Torino 2-2: Falque da cineteca. Aina e Meité, giocatori veri

I voti di TN / Lo spagnolo trascina i suoi, ottimo ingresso di Ljajic. Il nigeriano non si fa intimorire, il francese si trasforma

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE PAGELLE

MILAN, ITALY - AUGUST 26: Players of Torino FC and FC Internazionale wear a t-shirt for the victims of Genoa's Morandi Bridge collapse prior to the serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on August 26, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani - Inter/Inter via Getty Images)
MILAN, ITALY – AUGUST 26: Players of Torino FC and FC Internazionale wear a t-shirt for the victims of Genoa’s Morandi Bridge collapse prior to the serie A match between FC Internazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on August 26, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani – Inter/Inter via Getty Images)

Termina Inter-Torino, 2° giornata di campionato, e per i granata è una partita incredibile che termina con un pari insperato. Una squadra dai due volti è ciò che si vede a San Siro: impaurita e tremebonda nel primo tempo, arrembante e coraggiosa nella ripresa. Mazzarri ribalta la partita nello spogliatoio e con i cambi, i suoi rispondono a meraviglia e portano a casa un punto preziosissimo per il prosieguo del campionato. Ad un certo punto l’impresa della vittoria sembrava essere alla portata ma i granata si tengono stretti il risultato e così fa il settore ospiti, che a fine partita è in visibilio per una squadra che ha mille risorse.

Per quanto riguarda i singoli, colpiscono le partite di Falque, con l’arabesco di quaranta metri che scatena Belotti per il primo gol, e Meitè, che diventa padrone del centrocampo nella ripresa. Il Gallo trova il primo gol in campionato e per poco non azzecca la doppietta. Ottimo ingresso di Ljajic: un giocatore così a questo Toro serve ancora, eccome.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI INTER-TORINO 2-2

46 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13931233 - 2 anni fa

    Presidente quest’anno ci hai accontentato tutti. Ora concludi in bellezza…. Dopo iago Togli dal mercato anche Adem… Poi Walter son convinto saprà dare spazio a tutti e dare a noi tifosi tante soddisfazioni…. E farci rivivere un po’ di emozioni del passato… FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granata - 2 anni fa

    Una prima verità: questa squadra ha bisogno di Ljajic, è il faro e i compagni si fidano di lui. Sappiamo che incapperà in qualche giornata storta e saranno guai perchè tecnicamente è il migliore che abbiamo. Farne a meno è da idioti e dopo il primo tempo ho iniziato ad avere dubbi sulla freschezza mentale di Mazzarri (“non sarà un ex buon allenatore…?”). Poi ha avuto il coraggio di rimangiarsi la scelta di tenere il serbo in panchina, ora rifletta e, come ho già scritto nei giorni scorsi, trovi il modo di mandare i migliori in campo, compreso Zaza. Finiamola con il gioco delle figurine e dei tatticismi. Ci sono alcuni “titolari” che non sono indispensabili: Berenguer, Baselli, gli stessi De Silvestri e Ansaldi (quando è uscito le cose sono addirittura migliorate), Moretti. Sono loro che possono andare e venire dalla panchina, sostituire chi non ce la fa più.
    Il vero nodo è trovare una posizione consona a Iago falque. Non è vero che nel primo tempo ha brillato, è stato un po’ meno peggio degli altri, ma giocava come al solito in una posizione sbagliata, da secondo centravanti, e si vedeva. in quella posizione toglie spazio a Belotti al centro dell’ area avversaria e non ha il fisico per sfondare. Il suo vero ruolo è da esterno di fascia, lo si è visto quando ha ripreso quella posizione e ha duettato con Ljajic. Con Zaza in campo potrebbe trasformarsi da esterno offensivo a esterno difensivo, come Florenzi e, in passato, Zambrotta. Invito nuovamente Mazzarri ad avere più coraggio, quel coraggio che gli è mancato contro la Roma e nel primo tempo contro l’ Inter. Pensare che la nostra difesa rimanga impenetrabile contro le migliori del campionato è pura illusione e lo si è visto contro la Roma e contro l’ Inter. Quindi ci vuole una squadra più capace di andare in gol. Provi e dia modo alla coppia Belotti-Zaza di affiatarsi. Penso che così ci toglieremo delle belle soddisfazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Garnet Bull - 2 anni fa

    Perché c’è una bocciatura a soriano? Io ho visto un giocatore non al 100% ma con mezzi tecnici incredibili…. Da rivedere in alcune situazioni ma ci sta dopo solo 1 settimana di allenamenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 anni fa

      Nessuna bocciatura. Solo esigenze tattiche diverse e benzina finita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Un paio che ieri a caldo non sono state segnalate:
    1 – il secondo gol dell’Inter nasce da una punizione giusta contro di noi ma due secondi prima c’era un fallo non sanzionato a nostro favore.
    2 – Ricnon da interno è un giocatore utilissimo e spero che Mazzarri lo faccia giocare così in futuro.
    3 – Come già sottolineato da molti, Ansaldi si infortuna spesso,, aver preso Oina si è rivelato un ottimo affare. Ma siamo comunque un po’ corti sugli esterni.
    4 – Ljaijc deve restare e umilmente accettare di giocare anche solo un tempo o mezz’ora a partita.
    5 – Belotti e Zaza insieme è un sogno che Mazzarri deve saper realizzare. In certe partite con loro due davanti possiamo essere devastanti.
    6 – Iago Falque santo subito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Veyser - 2 anni fa

    Secondo me per la posizione in campo in cui si trova Perisic quando calcia non è De Silvestri a dover chiudere ma Izzo che invece perde completamente il riferimento… De Silvestri per andare a chiudere dovrebbe spostarsi completamente a sinistra perdendo di fatto la sua posizione ed essendo Icardi sulla fascia sinistra a crossare ritengo che la mancata marcatura di Perisic sia da imputare ai 3 centrali di difesa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 2 anni fa

      A parer mio nonostante, di fatto, come sottolinei tu, Perisic era diretta responsabilità di Izzo, l’uomo in quel preciso momento era chiaramente sotto la sorveglianza di Lollo il quale, aimé, non ha avuto la prontezza di seguirlo per potergli ostacolare la coordinazione al momento del tiro, che è risultato imprendibile per il purti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 anni fa

        Perisic si trovava DA SOLO al centro dell’area e lì è competenza di Izzo che non si è proprio reso conto della sua posizione.
        Lollo aveva stretto un poco verso il centro ma essendoci izzo doveva andarci lui

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. marcocalzolari - 2 anni fa

    Il secondo tempo è stata un’impresa di squadra e Mazzarri
    Anche noi tifosi dovremmo imparare a ragionare più da squadra, invece di dire, Adem è un fenomeno, Iago è scarso, etc.
    C’e un allenatore che ha detto che gioca chi si sacrifica, senza preclusioni, che non parla dei singoli, che ragiona da allenatore vero, è i risultati si vedono.
    Una rimonta così la sognavamo, gli anni scorsi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 2 anni fa

      Fratello di fede negli ultimi 4 anni a Milano contro l`Inter abbia vinto 2 volte con Ventura e paraggiato nel 2017 il 5 novembre dopo che eravamo noi in vantaggio… Capisco il tuo ragionamento sull’importanza di Mazzarri in questo specifico risultato ma forse l’esempio da te riportato sulle non rimonte negli anni passati non era proprio calzante…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Esempretoro - 2 anni fa

    Contentissimo,ma frastornato dal primo tempo. Tra l’altro la notizia (bufala?)di Adem al Besiktas mi ha destabilizzato.
    Non riesco a godermi il popò di ripresa che ci hanno regalato,tanta è la preoccupazione circa Ljiajc.
    Speriamo bene,in un calcio tatticamente e fisicamente ai massimi livelli il genio è merce rara…Iago e Adem forever and ever! Meite e Ola Aina bravissimi,valore aggiunto. Se possibile,quanto prima,facciamo 2 secondi tempi,però…..FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Madama_granata - 2 anni fa

    Secondo me, LJAJIC merita almeno il 7 e NON DEVE ASSOLUTAMENTE ESSERE VENDUTO (ottimo professionista: nonostante le voci di mercato su di lui,non si è affatto risparmiato!).
    De Silvestri merita almeno il 6 pieno, come Izzo, Nkoulou e Moretti ( sui gol subiti hanno sbagliato un poco tutti). Inoltre De Silvestri era reduce da una brutta botta presa la scorsa settimana, e oggi era già in campo a lottare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Tifoso della Maglia - 2 anni fa

    grande meite niente da dire….un pareggio che da autostima…..ljajic deve rimanere e non abbiamo ancora visto Zaza in campo e nessuno iago compreso deve prendere una panchina come una bocciatura. Ci sarà spazio x tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GlennGould - 2 anni fa

    Ps. È “l’uno ” di cui parlavo sa a chi mi riferisco. Io non dimentico mai un gobbo, specie se infiltrato tra di noi in un forum. E non solo gli posso dare accrediti, ma anche farlo entrare in una conferenza stampa alla continassa, che di fatto è ancora più “esclusiva”. Dai, per per te è troppo allettante. Ammetti di essere gobbo ed io ti accontento!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. m.gandin_920 - 2 anni fa

    bravo Simone.
    è stata questa,la chiave di viltà della partita.
    lo scambio di ruoli Rincon/Meïte.
    il resto è aria fritta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. LucioR - 2 anni fa

    Via Niang Edera in prestito e come attacco abbiamo Belotti Zaza Jago e ljalijc. Tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ProfondoGranata - 2 anni fa

      Assolutamente d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. m.gandin_920 - 2 anni fa

    Bremer dove l’hai visto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    A parte la rabbia per questi primi tempi. concordo con il titolo :OIna e Méïté giocatori veri.
    Si, finalmente oltre ai colpi Zaza Soriano abbiamo preso anche altri meno mediatici ma che saranno utili.
    Izzo – Méïté – OIna e credo anche Bremer. Possono darci soddisfazioni.
    Méïté ha un potenziale enorme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. byfolko - 2 anni fa

    Però questi Aina e Meitè, mica male eh! Mi chiedevo se fosse mai possibile giocare con Zaza-Belotti davanti e Falque-Ljajic subito dietro, chissà…forse nemmeno Zeman oserebbe tanto 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato - 2 anni fa

      Ho pensato esattamente la stessa cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 1312 - 2 anni fa

      Se la difesa si registra bene e i singoli correggono le sbavature dettate dal nuovo modulo che ancora stanno assimilando, beh perché no? Iago lo impiegherei come WM faceva giocare con Lavezzi al Napoli, mentre a Lijaic non devi dirgli proprio niente, basta lasciarlo esprimersi e piazzerà palloni di qualità ai due arieti là davanti che sportellano e scardinano le difese. Sono curioso di vedere di nuovo Lyanco, non dimentichiamoci quanto di buono stava mostrando prima dell’infortunio, secondo me è fortissimo e si conquisterà la titolarità (salute permettendo). Baselli onestamente è quello che della formazione titolare mi entusiasma meno, purtroppo a mio avviso manca di una caratteristica fondamentale, la cattiveria e il credere nei propri mezzi, peccato perché le potenzialità le ha anche, ma ancora inespresse del tutto. Speriamo nel mister che è un maniaco della cura dei dettagli.
      Intanto godiamoci un gioco che ha una logica, quando lo attuano eheh
      Prevedo parecchi punti pesanti rubati a quelle che ci asfaltavano quasi sempre, credo sia finita la passeggiata sul rettangolo e la teorie tutti avanti e tutti indietro. Il calcio è un gioco di tattica e da qualche partita la sto rivedendo dopo anni di gioco satirico kafkiano.
      Gran bella squadra. Un plauso a tutti per quello visto fin ora.
      P.S. Vendere Lijaic vorrebbe dire perdere una pedina a mio avviso fondamentale in chiave campionato-coppa. E affibbiare ancora ad Adem l’appellativo di piantagrane vuol dire avere un pregiudizio, perché si sta comportando già da tempo come un professionista. Speriamo resti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 2 anni fa

      sarebbe bello ma credo non sia praticabile se non negli ultimi minuti di una partita da recuperare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13946570 - 2 anni fa

    Sul 2 a 0 non mi sono spaventato più di tanto perché quest’anno la squadra c’è.. Adesso la società deve fare le cose seriamente e resistere agli attacchi per i nostri pezzi pregiati.. Bene ancora meite Aina una piacevole sorpresa Izzo oggi così così.. Soriano da rivedere.. Ma il gruppo c’è e arriverà il momento per tutti

    Cristiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granatissimo - 2 anni fa

    Chi si lamenta e stato zittito da Aina, Meitè e Izzo e Bremer. Avevo previsto un pareggio ed e arrivato e giocato nel complesso molto bene. Avanti cosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LucioR - 2 anni fa

      bremer?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Granata75 - 2 anni fa

    Chissà dove sono finiti i maicuntent che sanno solo scrivere cairese ecc ecc dopo aver visto Aina, Meite, Izzo… e aspettiamo ancora gli altri nuovi perché sono tutti buoni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 anni fa

      Per lo più sono spariti. Alcuni sono riapparsi dopo il primo tempo. Per poi scomparire nuovamente. In particolare uno, a cui ho già offerto accrediti per andare a vedere i gobbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 2 anni fa

        invece voi depositari della verita’ avete sempre ragione?
        Secondo me siete quelli che da lunedi a sabato eseguono con la coda tra le gambe gli ordini della moglie ed alla domenica diventano i super capi del nulla. Se questo vi soddisfa, continuate pure a criticare chi non la pensa come voi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bilancio - 2 anni fa

      Ciao Granata.
      Io sono uno di quelli che criticava.
      E allora??
      A fine mercato ho dichiarato di essere molto soddisfatto.
      Ed ho anche sperato di non vedere Ljacic partire.
      Quindi?
      Fino a 2 settimane dal gong mercato insufficente e stitico.
      Poi molto molto buono.
      Non potevo esprimere la mia preoccupazione???
      Dovevo seguire la tua linea politica??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. vittoriogoli_101 - 2 anni fa

      Ciao granata anche io ero critico su qualche uomo e sui tempi, adesso hai visto in Meite il nuovo Pogba?
      Comunque ho scritto e considero il mercato come valido ed il Toro é nel complesso superiore all’anno passato.
      Direi che le ironie sarebbe meglio riservarLe ad altri e non a noi stessi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Simone - 2 anni fa

    Meite e Rincon sono intercambiabili tanto è vero che nel primo tempo Rincon giocava davanti la difesa e Meite più avanti mentre nel secondo tempo lo ha invertiti.
    Manca xo colui che inventa la giocata, nel primo gol l’ha fatta Iago e nel secondo è stata in cooperativa tra ljajic e Iago. Da Soriano ci si aspettava qualcosa di più. Da rivedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Ermeglio93 - 2 anni fa

    Adem non si tocca!!!!!!! Facci divertire presidente cavolo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. thranduil1981 - 2 anni fa

      guarda…ti darei un abbraccio fraterno!!! Forza Adem, Forza TORO!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. robertofo - 2 anni fa

    Ma dove sono quelli che criticano l’acquisto di Ola Aina che lo definivano lo scarto del Chelsea? …e quelli che dicevano dello scarso valore di Meitè? Mi ricordo pure le dichiarazioni su di un inutile Izzo…. è vero siamo all’inizio, ma questi insieme ad altri hanno fatto vedere qualcosa di più di una semplice e casuale buona prestazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. SSFT - 2 anni fa

    Premesso che io adem non lo venderei mai, ridurre (come hanno fatto in tanti) il secondo tempo di oggi al suo ingresso in campo è sbagliato. Bravo lui, ma altrettanto bravi gli altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. rokko110768 - 2 anni fa

    Via Niang ma Ljajic serve, deve restare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ProfondoGranata - 2 anni fa

      Assolutamente d’accordo.
      Presidente, tenga duro, teniamo Adem.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. prawn - 2 anni fa

    Meite e Aina sono due signor giocatori, domenica prossima spero che punteremo su Aina e non Berenguer. Spero anche di vedere sempre piu’ spesso il trio delle meraviglie Gallo/Ljacic/Falque assieme.

    E se Zaza fosse solo la riserva del Gallo?

    Ancora qualche giorno per poter finalmente chiudere il discorso mercato e concentrarsi sul campionato.

    Se il toro gioca sempre come contro la Roma o ancor meglio, come il secondo tempo al Meazza allora sara’ un’annata con delle soddisfazioni.

    Incomprensibile il primo tempo cmq, manca un leader in campo che strigli gli altri quando le cose non vanno, non si possono aspettare 45 minuti, potevamo prenderne 4.

    Continuo a pensare che il capitano dovrebbe essere Sirigu e non il Gallo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Aletoro - 2 anni fa

    Vendere liajic sarebbe auto castrarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. thranduil1981 - 2 anni fa

      Concordo in pieno! Lo sostengo da un anno ormai…Adem e’ un giocatore FONDAMENTALE! Un attacco composto da GALLO-ZAZA-ADEM farebbe danni letali a qualsiasi squadra. MAZZARRI SVEGLIATI!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CaraDeTouro - 2 anni fa

      …che grande c..zata se ci vendessero Ljiajic…e non c’era neanche bisogno di vederlo in campo per cambiare idea!! Presidente, non facciamoci male…complimenti a tutta la squadra, che bella sorpresa i nostri nuovi bestioni Ola e Meite’. FVCG fratelli, serata da Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. thranduil1981 - 2 anni fa

        Hai perfettamente ragione…vendere Ljajic sarebbe come prendere una mazzuola da muratore ed iniziare a riempirsi di legnate sulle p….e; pazzia pura il non farlo giocare…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. FVCG'59 - 2 anni fa

    I tre difensori non meritano la sufficienza: 5,5 mi pare più realistico. Gli altri voti sono tutti condivisibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Simone - 2 anni fa

    La responsabilità del primo gol è di izzo e non di lollo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Ospunda - 2 anni fa

    Dopo il primo tempo ho avuto la sensazione di spegnere tutto. Invece squadra vera. L’Inter ha calato il giri, ma bisognava rimontarne due a San Siro, non una roba banale!
    Meite si sta prendendo il centrocampo partita dopo partita, con prestazioni costanti e di sostanza. Se continua così si potrà dire di aver fatto un bel colpo.
    Aina è uno che può crescere molto, deve affinarsi tatticamente.
    Bravi ragazzi e Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy