LE VOCI

Juric pre Napoli-Torino: “Serve la partita perfetta. Praet? Torna per la prossima”

Così il tecnico in conferenza stampa alla vigilia della gara del Maradona: "Con Spalletti hanno alzato ulteriormente il livello"

Alberto Giulini

Alla vigilia della trasferta di Napoli, ottava giornata di Serie A, Ivan Juric presenta la partita in conferenza stampa. Siamo collegati dalla sala stampa dello stadio Olimpico "Grande Torino" per le parole del tecnico granata.

Ecco tutte le dichiarazioni dell'allenatore granata.

Domani affrontate la capolista che non ha mai perso. Che cosa ha permesso al Napoli di partire con questo sprint e come avete lavorato in queste due settimane?

"Il Napoli aveva già alzato il livello nella seconda parte dello scorso campionato. Con Spalletti lo hanno alzato ulteriormente. Se li attacchi alti o se ti abbassi la risolvono comunque. Bisogna fare una partita al massimo e sperare che tutto vada bene. La nostra squadra ha bisogno di lavoro e conoscenze, con tutte le nostre assenze è difficile. Bisogna pensarci in futuro su come lavorarci meglio. Noi che vogliamo fare cose completamente diverse rispetto al passato abbiamo bisogno di lavorare molto" .

Ha preparato la partita in modo differente?

"Il Napoli ha vissuto partite diverse. Sono bravi nel palleggio e sui piazzati, sanno fare tutte le cose. Da questo percepisci che Spalletti è un top assoluto. Se li prendi alti o ti chiudi ti mettono comunque in difficoltà. Trovano sempre il modo di fare gol. Bisogna fare tutto e tutto bene, non è facile affrontarli".

Ha piacere di dire qualcosa alla tifoseria del Napoli che è ancora dispiaciuta per quel che è successo a maggio? Sarebbe bello non sentire nessun fischio domani...

"Non so cosa rispondere. Quello sulla sportività è il mio pensiero da sempre. Per me è stata una partita come tutte le altre che ho preparato come sempre. E' giusto che sia così e poi ognuno reagisce come vuole".

tutte le notizie di