Torino-Parma 1-1: Belotti manca il rigore della vittoria scaccia-crisi

Torino-Parma 1-1: Belotti manca il rigore della vittoria scaccia-crisi

Al 90′ / All’Olimpico finisce 1-1: tanti rimpianti per il Torino, che si porta avanti con Nkoulou ma poi sbaglia un rigore con Belotti a inizio ripresa

di Nicolò Muggianu

Qualche rimpianto per il Torino, che battezza il ritorno della Serie A con un pareggio che perlomeno interrompe la striscia di sei sconfitte consecutive ma non permette di tirare un sospiro di sollievo per quanto riguarda la classifica. Finisce 1-1 il recupero della 25° giornata tra i granata di Moreno Longo ed il Parma di Roberto D’Aversa. È un pareggio agrodolce per il Toro, che torna a muovere la classifica dopo sei sconfitte consecutive ma resta a tre sole lunghezze dalla zona retrocessione. Di Nkoulou e Kucka le reti, nella ripresa un rigore fallito da Belotti nel Torino.

AL 45′ – Dopo 118 giorni di pausa, Longo si ripresenta alla Serie A con un 3-4-1-2 con Zaza e Belotti in attacco. Buono l’impatto al match della formazione granata, che si fa vedere subito dalle parti di Sepe con una conclusione da fuori area di Edera che termina in calcio d’angolo. Corner battuto magistralmente da Berenguer e vantaggio immediato del Torino, con Nkoulou anticipa tutti e di testa porta avanti i granata. Primo gol stagionale per il difensore camerunese, che esulta e si inginocchia per la causa antirazzista di “Black Lives Matter” (LEGGI QUI). Il Parma però è vivo e risponde al 31′: passaggio arretrato di Gervinho, sul quale arriva puntuale Kucka che piega le mani di Sirigu e regala al Parma il gol dell’1-1. Risultato che regge fino al 45′, con le due formazioni che tornano negli spogliatoi in parità.

AL 90′ – La ripresa comincia con un’occasione colossale per il Torino, con Zaza che ha sul sinistro la chance del 2-1. L’ex Sassuolo però si fa ipnotizzare da Sepe e fallisce il tap-in vincente da due passi. Sulla respinta si avventa Edera, che viene steso da Iacoponi all’interno dell’area: è calcio di rigore per il Torino. Sul dischetto si presenta Belotti, che però fallisce la conclusione dagli 11 metri. Il Parma allora risponde al 66′, con Kulusevski che impegna Sirigu con una conclusione di sinistro dal limite dell’area. Il Toro però è vivo e al 74′ va nuovamente vicinissimo al gol, con Edera che fallisce un colpo di testa da pochi metri dopo un cross perfetto di Aina. Longo chiede a gran voce la vittoria, ma non basta: finisce 1-1 tra Torino e Parma. I granata tornano a muovere la classifica dopo sei sconfitte consecutive, ma non mancano i rimpianti per Belotti e compagni.

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sigfabry - 2 settimane fa

    Non aver perso oggi è un segnale positivo , abbiamo sprecato molte palle gol nitide,e quando sbagliamo tanti gol di norma noi perdiamo . Rigore inguardabile ,ma al Gallo si perdona , certo che a leggere i commenti sembra che siamo ultimi.
    Meitè migliore in campo per distacco insieme a Nkoulou,ottimi sia Edera che Berenguer ma a voi piace Rincon che anche oggi è stato pessimo,unico insufficiente insieme a Zaza , simpatico e a modo suo ce la mette tutta ma quest’anno fra lui e Aina stanno facendo la differenza , ma in negativo, se al posto di Bremer giocava Ola era disfatta anche oggi , ma senza alcun dubbio, solo Mazzarri non l’ha capito.
    Anche senza Baselli , Ansaldi e Verdi che sono i tre con più talento mi sembra che al grande Parma è andata di lusso.
    Oggi non va bene il risultato e ancora peggio sono i commenti di tifosi di serie B.
    Si lotta fino all’ultimo minuto dell’ultimo match e poi si può anche piangere ,ma di gioia o di dolore ,non da sfigati lagnosi con ancora 12 partite da giocare ,ma fatela finita.
    ORGOGLIO GRANATA !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aussie - 2 settimane fa

      Tu vedi il bicchiere mezzo pieno e siamo ad un passo dalla B, quelle dietro che ci recupereranno nel giro di due tre partite sono tutte in vantaggio negli scontri diretti. Parli di assenze con talento, Baselli e Verdi, peccato siano stati due ectoplasmi da inizio anno e Ansaldi che è più in infermeria che in campo. Averli fuori è solo una fortuna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Paul67 - 2 settimane fa

      Bravo, ma che bel commento, soprattutto quel ” sfigati e lagnosi”.
      Edera con il gol sbagliato nn può essere ottimo, giocasse tra i dilettanti potrei capire ma ad alto livello sono i particolari che fanno la differenza, per cui anche se ha giocato una buona partita il gol mangiato lo ridimensiona notevolmente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 2 settimane fa

    A noi manca sempre qualcosa…da anni o
    rmai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fede Granata - 2 settimane fa

    Non abbiamo giocato male..Ma determinanti gli errori sottoporta per una squadra che ha urgentissimamente bisogno di punti. Il rigore era necessario segnarlo..Un obbligo. Come l’errore di Edera raramente si sbaglia da quella distanza. Quanta amarezza. Speriamo di continuare a giocare così almeno per alimentare la speranza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pik67 - 2 settimane fa

    Oggi era la partita dove devi fare tre punti,il Parma non ha ambizioni particolari e si è visto,il ritmo,purtroppo era basso,ma l’occasione c’è stata ed’è stata sprecata purtroppo…I tre punti erano alla portata e non sono arrivati e ci sono partite dove sinceramente,non so cosa faranno anche pensando alla rosa ristretta…Sarà una sofferenza,come se quest’anno,non avessimo già avuto sfortuna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il_Principe_della_Zolla - 2 settimane fa

    Belotti da prendere a sberle, se servisse. Zaza da prendere a calci in culo, e riportarlo là da dove è venuto. Sarà un’impresa salvarci, e se succederà via tre quarti della squadra, Longo compreso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bischero - 2 settimane fa

    Non so come faremo ad affrontare 1 gara ogni 3 giorni con questa rosa. Hanno fatto cosa potevano ma sarà dura fare 12 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bela Bartok - 2 settimane fa

    Che occasione buttata, Belotti ed Edera si son mangiati un punto a testa. Prendiamoci il punticino e pensiamo alla prossima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Martin Vazquez - 2 settimane fa

    Io, sono fiducioso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. policano1967 - 2 settimane fa

      Se hai questo nik come fai ad essere ad esserlo?il toro e andato amico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Martin Vazquez - 2 settimane fa

        Che c’entra il Nick?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Aussie - 2 settimane fa

    Non so come faremo a salvarci, spero solo che si riesca a rimanere in A, c’è bisogno di un repulisti totale, Belotti qui ha finito, ha perso motivazioni, ha perso tutto. Per il bene nostro e suo, il prossimo anno è giusto che cambi squadra, ormai da noi è semplicemente imbarazzante, il rigore sbagliato potrebbe essere decisivo nel peggio. Oggi si merita un bel 4.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bela Bartok - 2 settimane fa

      Io inizierei il repulisti da ben altri nomi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ToroNelCuore - 2 settimane fa

    Migliori in campo Berenguer ed Edera, quest’ultimo nononstante il colpo di testa sbagliato, ma non è la sua specialità. Belotti e Zaza da dimenticare. Quest’ultimo come al solito completamente inutile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aussie - 2 settimane fa

      Per me migliore in campo Meitè, Berenguer completamente sparito nella ripresa e la sua reazione è stata stupida ed inutile, visto che ormai era nullo e Kulusevski non lo vedeva nemmeno in cartolina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. martin76 - 2 settimane fa

      Lo scrivo per l’ennesima volta, Zaza non lo voglio più vedere titolare. Sperando che Millico si riprenda del tutto, dalla prossima Zaza in panca fissa… io passerei sopra al suo passato e al suo atteggiamento, peccato non ne imbrocchi mezza. Noi di brocchi in questi anni siamo esperti ma questo è nella top five.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iugen - 2 settimane fa

      No, Edera no, ha sbagliato troppo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy