UFFICIALE – Torino, Baselli si opera: stagione finita, circa sei mesi di stop

UFFICIALE – Torino, Baselli si opera: stagione finita, circa sei mesi di stop

News / Il granata aveva rimediato un brutto infortunio durante una seduta di allenamento della scorsa settimana, oggi si è deciso che verrà operato

di Redazione Toro News
Baselli

La stagione 2019/2020 per Daniele Baselli è finita. Il centrocampista granata, reduce da un serio infortunio al ginocchio destro (trauma distorsivo con lesione parziale del legamento crociato anteriore) rimediato in allenamento al Filadelfia, sarà operato. Il Torino ha comunicato sul proprio sito che, dopo il consulto ortopedico specialistico a cui si è sottoposto il giocatore nella giornata di oggi a Bologna con il professor Stefano Zaffagnini, è stato scelto il trattamento chirurgico. Ha prevalso quindi l’esigenza di curare alla radice il problema per evitare ricadute. L’intervento è stato programmato per lunedì 8 giugno presso la Clinica Toniolo di Bologna. Una notizia pesante per il Toro che dovrà rinunciare a Baselli fino alla prossima stagione: sono infatti previsti all’incirca 6 mesi di stop. Il numero otto potrà tornare all’attività agonistica ad autunno inoltrato.

IL COMUNICATO DEL TORINO:

Alla luce delle indagini cliniche e strumentali e dopo il consulto ortopedico specialistico di oggi a Bologna con il professor Stefano Zaffagnini, per Daniele Baselli – post trauma distorsivo al ginocchio destro, con lesione parziale del legamento crociato anteriore – si è deciso il trattamento chirurgico. L’intervento è stato programmato per lunedì 8 giugno presso la Clinica Toniolo di Bologna.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. altoro - 3 mesi fa

    Sotto l’aspetto umano è doveroso fare gli auguri a Baselli, ma,sotto l’aspetto tecnico, il suo rendimento assolutamente discontinuo si è rivelato largamente insufficiente, in particolare se messo in legittimo rapporto all’ingaggio milionario che da troppe stagioni lo stesso percepisce dalla Società TORINO F.c..
    A questo punto l’attuale prospettiva, assolutamente deleteria e dannosa per le casse sociali e quindi per il bilancio della stessa Società, è che il ragazzo ventottenne di Manerbio risulta a libro paga del TORINO F.c. per la prossima settima stagione consecutiva. Personalmente sono convinto che il serbo Lukic offrirà un rendimento migliore di quello sostanzialmente mediocre, sotto l’aspetto tecnico, che lo “sminchiato” Baselli (la definizione data dal co-tifoso Cristian85 è assolutamente realistica e condivisibile) ha evidenziato durante le sei stagioni in cui ha indossato indegnamente la maglia granata.
    Fratelli granata, credetemi, forse con un po’ di cinismo personale, ma, aggiungo, senza alcuna inutile ipocrisia personalmente ritengo che il recente grave infortunio accaduto la scorsa settimana al mediocre quanto sfortunato Baselli è una autentica sciagura di natura maggiormente economica e finanziaria per le casse sociali del TORINO F,c., piuttosto che tecnica nell’ottica della valutazione globale relativa alla reale qualità del centrocampo della squadra granata, che ahimè, rimane, a mio parere, purtroppo, il reparto dotato in assoluto di minore qualità tecnica, e personalmente nel caso specifico utilizzo un eufemismo dialettico. Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. christian85 - 3 mesi fa

    UFFICIALE

    SOlitamente si mette questa parola quando si conclude un grande colpo di mercato, invece noi stavolta assistiamo a un altro elemento che si toglie dalla rosa.

    Ahahahahahah dai giusto per farsi 2 risate..

    Comunque.. Baselli non ti ho mai potuto vedere, ma non auguro a nessuno di farsi male, soprattutto il crociato che e’ una brutta bestia.
    Auguri di una pronta guarigione, grazie per i 6 anni di piu’ bassi che alti e.. spero di vederti con un’altra maglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Giaguaro - 3 mesi fa

    Auguri a Baselli, il giocatore più sottovalutato della rosa ma che personalmente ammiro. Adesso dei quattro centrocampisti di ruolo ce ne rimangono tre. Non oso pensarlo, ma ci giocheremo il terzo di campionato più importante già in emergenza. Già dal primo cambio nel centrocampo Longo dovrà ricorrere ai vari Lyanco, Ansaldi e Berenguer fuori ruolo (sempre che non si rompano anche loro)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 3 mesi fa

    Alla fine è prevalso il buon senso….Tenere un ginocchio in disordine (perché di questo s’è trattato, 3 infortuni consecutivi allo stesso ginocchio NON SONO UN CASO) certamente non era la scelta migliore da fare per il futuro, qualunque sia per Baselli, se con noi (in A o in B) oppure con altri (anche se ora come non vedo come potrebbe andar via o essere ceduto: vai via Tu se qualcuno ti prende, e francamente col ginocchio “ballerino” non era pensabile e non lo è neppure adesso col ginocchio operato, essere ceduto ha le stesse regole, “vali” solo se hai mercato…)..
    Certamente adesso le scelte saranno ancora più limitate ma là in mezzo è da tempo che sappiamo esserci problemi e Gennaio non è il mese più adatto per fare acquisti “validi” soprattutto se si parla di centrocampisti, casomai la valutazione andava fatta BEN PRIMA ma, lo sappiamo bene, prima c’era Mazzarri con le Sue idee e Cairo con le proprie, e questo è ciò che abbiamo adesso e con questo Longo avrà a che fare….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

      Come mai se gennaio non è il mese più adatto per fare acquisti lo è invece per cedere 3 calciatori della rosa della prima squadra dei quali 2 nazionali ed uno che prima di infortunarsi era un titolare? Proviba spiegarmelo, sa i miei limiti di pensiero non mi permettono di capire questa cosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 3 mesi fa

        Caro amico Lei mi sorprende!
        Devo ammettere il mio errore, Lei non è assolutamente equiparabile ad un (solo) animale, Lei è affetto da “chimerismo”, riesce tranquillamente ad assumere atteggiamenti tipici di altri esseri viventi, uno più fastidioso dell’altro peraltro, poiché noto (con dispiacere) che continua ad assillare me e gli altri utenti con continue richieste di “confronto” quando sono stato più che chiaro a riguardo: rifacendomi ad Oscar Wilde, “non discuto mai con…” ecc..ecc… ma stia tranquillo! Potrà certamente continuare ad inveire e strepitare e gridare allo scandalo mentre altri cercano argomenti e motivi per andare avanti visto che lamentarsi non serve a nulla, se non a “stufare” dopo un po’…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

          Urlare strepitare?
          Le ricordo che sui social quando si utilizzano le lettere maiuscole equivale ad urlare, provi a rileggersi i suoi post e veda lei chi dei due “urla e strepita”
          Lei scrive di chimerismo, ma neppure sa cosa esso sia forse ha sbagliato termine.
          Inoltre vede io metto in discussione le cose che lei scrive senza insulti, senza permettermi di vituperarla, o altro, e lei non risponde mai nel merito forse perché non ha argomenti.
          Riguardo poi ad Oscar Wilde vedo che lei non solo non avuto neppure il coraggio di completare la frase dello scrittore, ma per dar forza al suo pensiero lei è costretto a citare i pensieri e gli aforismi altrui inoltre la citazione del suddetto pensiero conferma la sua ineducazione ed arroganza verso chi le pone domande non in linea con il suo pensiero. Abbiamo due modi diversi di rapportarci con il prossimo, personalmente penso che tutte le opinioni siano se espresse con educazione rispettabili e siano espresse da persone dotate di intelligenza e degne del massimo rispetto. Lei invece si erge su un piedistallo sul quale si è posto da solo, e da quello scranno so permette di dare patenti di idiozia o anche peggio ad altre persone senza mai dare una risposta alle contestazioni che le vengono poste.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14280108 - 3 mesi fa

    Peccato l’unico che dava del tu al pallone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13967438 - 3 mesi fa

    In bocca al lupo a Baselli e tante preghiere al resto della squadra, che là in mezzo c’è bisogno di molta devozione e fede.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14287754 - 3 mesi fa

    forza daniele torna presto!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granataLondinese - 3 mesi fa

    Ottimo, ci mancava solo questo, senza baselli al centrocampo siamo proprio scarsi, non che sia una cima ma quando non c’e’ lui va peggio del solito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 3 mesi fa

      Mah, credo che anche con Baselli in campo quest’anno la squadra abbia reso al di sotto delle legittime aspettative di tutti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

    Dai ragazzi un po’ di ottimismo!!!
    Sarà pronto per la prima di ritorno in serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. dattero - 3 mesi fa

    ricottino in 6 anni non un miglioramento,nada

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. christian85 - 3 mesi fa

    Dr Bobetti,
    grazie ma anche no.

    6 anni Baselli con quella faccia da funerale meglio vada altrove a giocare.
    Ne ho abbastanza di lui e della sua voglia di vivere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rock y Toro - 3 mesi fa

    Si ringrazia l’artefice della panchina corta… chiunque sia, v.ff.n.c.l., le vocali metticele tu!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 3 mesi fa

      Perché, una “PANCHINA LUNGA” lo avrebbe messo al sicuro da qualsiasi infortunio?
      Ma pensa Te…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 3 mesi fa

        No, non lo avrebbe preservato ma avrebbe dato a Longo delle alternative che oggi non ha. (il “ma pensa te” avrebbe potuto evitarlo e dimostra qualora ve ne fosse ancora bisogno la sua protervia, arroganza ed ineducazione verso chi la pensa in modo diverso)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Dr Bobetti - 3 mesi fa

    In bocca al lupo Daniele!!! Vieni qui a Bologna in un’ottima clinica, che sia beneaugurante per il tuo rilancio in Maglia Granata!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy