LE VOCI

Torino-Udinese 2-1, Vojvoda: “Nei finali dobbiamo essere più figli di p…”

Le parole dei protagonisti al termine della partita direttamente dallo stadio Olimpico Grande Torino

Redazione Toro News

TURIN, ITALY - NOVEMBER 22:  Mergim Vojvoda of Torino FC is challenged by Gerard Deulofeu  of Udinese Calcio during the Serie A match between Torino FC and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on November 22, 2021 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Al termine della sfida tra Torino e Udinese (QUI LA CRONACA DEL SUCCESSO GRANATA), Mergim Vojvoda ha parlato ai microfoni di Dazn rilasciando le seguenti dichiarazioni.

E’ un Torino più aggressivo, che cosa è cambiato in questa settimana?

“La classifica è molto corta, se vinci sali di molto e se perdi lotti per la salvezza. Ma la lotta per la salvezza non vogliamo più che ci riguardi e questa partita è stata importante”.

Preferisci giocare a destra o a sinistra?

“Per me l’importante è giocare, sono un soldato del mister e faccio quello che lui dice. E’ normale che essendo destro sono più abituato a giocare a destra, ma in Nazionale ho giocato a sinistra, so anche giocare da quella parte”.

Cosa vi manca per soffrire meno nei finali?

“Bisogna essere più lucidi e tranquilli, quando vinci 2-1 devi perdere tempo. Oggi è andata bene, ma c’è ancora del lavoro da fare. Non è bello da dire, ma bisogna perdere tempo ed essere più figli di p…”.

tutte le notizie di