Primo luglio: Bentornato (ufficialmente), calciomercato

Primo luglio: Bentornato (ufficialmente), calciomercato

Oggi, 1º luglio, parte la sessione estiva del calciomercato: un solo colpo in entrata, mentre in uscita salutano il centrocampista greco e altri cinque giocatori

SI COMINCIA

TURIN, ITALY - MAY 28: Goalkeeper of FC Torino Joe Hart celebrates under FC Turin's fans at the end of last Serie A match between FC Torino and US Sassuolo at Stadio Olimpico di Torino on May 28, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)
TURIN, ITALY – MAY 28: Goalkeeper of FC Torino Joe Hart celebrates under FC Turin’s fans at the end of last Serie A match between FC Torino and US Sassuolo at Stadio Olimpico di Torino on May 28, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

1º luglio, una data che ogni estate è significativa: finito definitivamente il campionato e terminate (quasi) tutte le competizioni del calcio giocato, comincia la sessione estiva di calciomercato che, quest’anno, sarà molto importante per il Torino, per riuscire a definire gli obiettivi di una squadra che ha mostrato molti punti forti quanto punti deboli.

Le trattative non sono cominciate e concluse in modo rapido, come invece era capitato la passata sessione di mercato: quest’anno il Torino ha ufficializzato, al 1º di luglio, solamente un affare in entrata, mentre quelli in uscita sono già più sostanziosi. Ad arrivare è stato il tanto cercato Salvatore Sirigu, che è stato convinto dalla dirigenza granata a credere nel progetto di Sinisa Mihajlovic: la sua firma è arrivata qualche giorno fa (QUI i dettagli).

A lasciare il Toro, invece, sono stati già in 6: il primo a dire addio ai compagni è stato Joe Hart, avendo concluso la sua stagione in prestito, ed è ritornato quindi alla base, al Manchester City, dove ora aspetta di sistemarsi in un’altra squadra che gli possa permettere di giocare con continuità. Un altro portiere ha poi lasciato il Torino, e si tratta di Daniele Padelli, giunto a fine contratto: il ragazzo si è svincolato, approdando poi all’Inter, come secondo estremo difensore della squadra  nerazzurra.

Altri due giocatori hanno terminato il loro prestito, vale a dire Iturbe e Castan, entrambi tornati alla Roma aspettando un nuovo progetto che li possa stimolare. Per quanto riguarda il paraguaiano, nella giornata di ieri, è arrivata una notizia dalle parole del suo agente, che ha ventilato un possibile ritorno al Toro (QUI i dettagli). Infine gli ultimi due a lasciare il Toro sono stati due giocatori che la maglia granata, quest’anno, non l’hanno neppure vestita: si tratta di Panagiotis Tachtisidis, ceduto all’Olympiakos, e Marco Chiosa, ragazzo che era stato ceduto in prestito con diritto di riscatto al Novara, e che è stato ufficialmente riscattato.

Perciò alcuni movimenti ci sono stati, ma adesso il Torino deve cominciare a fare sul serio per quanto riguarda gli affari in entrata, perché alla squadra granata servono almeno 5 innesti per rendere la formazione più competitiva, per poter puntare all’Europa. In difesa è necessario l’acquisto di un centrale difensivo di esperienza, mentre a centrocampo occorre prima pensare alle uscite e poi ad eventuali acquisti (QUI la situazione).

Per concludere, in attacco ci sono state diverse indiscrezioni e molti nomi, tra cui Duvan Zapata, Lapadula e soprattutto Giovanni Simeone, che negli ultimi giorni è un affare che si sta scaldando, essendo praticamente una sfida a due tra la società granata e la Fiorentina (QUI i dettagli).

Il calciomercato è ufficialmente cominciato, ora si attendono le vere mosse del Toro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy