Calciomercato, Cairo ribadisce la linea di gennaio: un vice-Belotti e poco altro

Calciomercato, Cairo ribadisce la linea di gennaio: un vice-Belotti e poco altro

Il Presidente promuove le seconde linee e conferma che non verrà toccata la formazione titolare. Si cercherà una punta di riserva e magari un rincalzo in mediana…

di Redazione Toro News

Mancano poco più di 15 giorni all’inizio del calciomercato invernale, e anche per il Torino è arrivato il momento di cominciare a progettare il da farsi. La società di via Arcivescovado non ha (quasi) mai fatto ingenti investimenti nella finestra invernale, e anche quest’anno sarà così, come confermato ieri sera dallo stesso Cairo (leggi qui): “ A gennaio non cambierò i titolari, forse se partirà qualche seconda linea prenderò qualcuno. Ma Berenguer e Edera mi hanno convinto”. Nessun stravolgimento quindi, ma qualche ritocco sicuramente arriverà.

VICE-BELOTTI – Lo stesso Mihajlovic, prima della partita contro la Lazio, era stato chiaro (leggi qui): “Per quanto riguarda il centravanti, sicuramente dovremo prenderne uno dal mercato”. Sadiq non ha convinto e con tutta probabilità partirà, e a quel punto servirà qualcuno per sostituire Belotti all’occorrennza – magari questa volta una figura più esperta che possa garantire una discreta qualità una volta chiamato in causa. Un profilo con tutta probabilità low-cost, che non stravolgerà la formazione tipo, ma che riesca a compensare – al bisogno – un’eventuale assenza del Gallo. Per un attaccante di riserva che esce, dunque, un profilo simile che entra.

ALTRE MOSSE – Le seconde linee dovevano dare una risposta la più presto, e qualcuno c’è riuscito: Alejandro Berenguer si è clamorosamente rilanciato dopo il gol contro la Lazio, meritandosi la conferma di Mihajlovic e Cairo. Stesso discorso per Edera, mentre Boyé – se si deciderà di volergli concedere maggiore spazio e se l’argentino non riuscirà ad incidere in queste ultime partite prima della fine dell’anno – potrebbe anche partire in prestito. A quel punto non è detto che la società intervenga nuovamente sul mercato, perché la coperta in attacco (col 4-3-3) non è affatto corta. Piuttosto, lo è a centrocampo: Gustafson non ha ancora convinto, e se lo svedese riuscirà a trovare una squadra nella quale approdare in prestito, allora Cairo potrebbe regalare a Miha un nuovo centrocampista “di riserva”, e per farlo potrebbe pescare dall’interno. Già, perché anche qui, servirà un semplice rincalzo – e un ritorno di Sasa Lukic in granata (qui le sue parole in esclusiva) potrebbe essere la soluzione più adatta ad entrambe le parti, con il serbo che dalla sua vorrebbe tornare e con il Toro che si troverebbe un vice-Valdifiori senza dover mettere mano al portafoglio.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dbGranata - 1 anno fa

    Voglio andare contro corrente:
    capisco Cairo e concordo con lui. Si sono fatti degli investimenti importanti st’estate, e se non tutti stanno fruttando non è colpa degli acquisti ma di una gestione da migliorare. Ha comprato Niang e Berenguer sulla sinistra, Edera sta uscendo fuori, Iago è titolare e Ljiaic se non fa cazzate pure. Chiaro che in avanti semmai c’è da sfoltire, magari col prestito di Boye, De Luca, e l’addio di Sadiq.

    Cosa cambiare:
    1) Attacco: Sinisa ha ammesso di non aver avuto le risposte che si aspettava col 4-2-3-1. Criticare non credo serva, è intelligente passare di nuovo al 4-3-3 e a questo punto si deve cedere almeno un’ala (Boye-PRESTITO) e ci si deve liberare dei due centravanti di riserva che non sono al momento adeguati.
    2) Centrocampo: Serve di nuovo un centrocampista. Onestamente non rimpiango Benassi. Avendo un giocatore duttile come Rincon, che gioca in mezzo ma anche mezzala (bene) possiamo prendere sia un regista sia una mezzala. Mi piace da impazzire Jankto dell’Udinese, sui registi non saprei (il ritorno di Lukic non lo butterei via).
    3) Difesa: Credo vada bene così. A sinistra se la giocano Barreca e Molinaro, a destra Ansaldi e De Silvestri. Con Ansaldi che gioca bene in ogni fascia è perfetto, è come avere 5 terzini.
    4) Porta: Scherziamo? Sirigu merita una statua 😉

    Opinione da calciofilo tifoso, spero di sentire le vostre idee (per favore senza polemiche becere, il mondo è già pesante di suo)

    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Non scherzare, non mi pare affatto che tu vada “ contro corrente”, i concetti che esprimi sono totalmente rispettabili e molto condivisibili. Aggiungo, come più di uno ha già evidenziato, che al mercato di gennaio di solito non si fanno grandi affari, al contrario.
      FVCG sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

      Sono d’accordo con te ma temo che gli interventi, se ci saranno, riguarderanno l attacco…Si può pensare qualcosa di più o di diverso solo in caso di cessioni eccellenti (tipo Acquah o lijaic ad esempio)…francamente e senza polemica ritengo che piuttosto che interventi alla carlao meglio restare così, ora che sembra si possa utilizzare al meglio quasi tutta la rosa meglio non stravolgere gli equilibri…umanamente mi spiace per sadiq e de Luca ma credo sia meglio anche per loro andare a giocare con più continuità…mentre su boyè non ho perso ancora la speranza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Baveno granata - 1 anno fa

    Eccolo,basta una vittoria e torna a parlare come se tutto andasse a gonfie vele:RIDICOLO!
    Non ci serve un terzino
    Non ci serve un centrocampista
    Non ci serve una prima punta.
    #siamo a posto così#

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. torotranquillo - 1 anno fa

    Se ci fosse ancora interesse per Acquah sicuramente lo venderanno. L’errore che fanno tutti e che purtroppo ha fatto il Toro è impostare una formazione e ritenere inutili gli altri o non pensare agli infortuni (Obi, Ansaldi Barreca). Se poi si cambia anche modulo … Comunque Cairo da ogni operazione esige un guadagno, quindi: posto che si parlava di qualche milioncino per Acquah sei ne spenderanno meno per il suo sostituto. In attacco penso che si ricorrerà al prestito e i miei preferiti sono Nestorovsky, Falcinelli e Pazzini. L’unico reparto dove siamo abbastanza coperti è la difesa specie per i centrali che sono tutti bravissimi. Bisognerebbe all’occorrenza vedere se sulla fascia qualcuno può essere il sostituto di De Silvestri e Molinaro oltre che Barreca e Ansaldi perché sulle fasce siamo contati. Il migliore acquisto comunque rimane ritrovare Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

    Il mercato di Gennaio da più fregature che soluzioni,quindi ritengo giusto muoversi con molta prudenza e nello stretto necessario…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Jerry - 1 anno fa

    Mercato invernale? Come sempre. Arriverà una punta d’esperienza a basso costo( Floccari, Matri i probabili candidati),, è se troveranno dove piazzare Guatafson, faranno tornare a casa Lukic, anche per il cambio modulo avvenuto. La spesa sarà pari a zero o entrate è uscite si equilibreranno, in nome dello scudetto si bilancio. Non n dilm già visto….. purtroppo……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alberto Fava - 1 anno fa

    Sui rinforzi necessari ed eventuali, sono d’accordo con il Presidente.
    La Rosa e già molto buona così com’e , considerata la nostra dimensione attuale.
    Magari ci mancano 5 o 6 punti, un po’ per causa nostra ed un po’ per la sfortuna ( chiamiamola così ).
    Sulla punta di riserva , a me piacerebbe molto arrivasse l’inossidabile Sergio Pellissier, gran senso del gol e …. cuore Granata .
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. luna - 1 anno fa

    Forse quest’estate quando ho visto partire Lukic e restare Gustafson, ho creduto da subito ad un errore giornalistico perchè Lukic aveva dato chiari segni di classe cosa che l’altro non aveva mai fatto, poi ho accetato a malinquore il fatto sperando che la società avesse un piano chiaro nell’effettuare tale decisione che ci fosse un motivo valido sconosciuto ai più.
    Ora leggendo questo pezzo mi chiedo se non c’è del masochismo al Toro.
    Serriamo i ranghi e cerchiamo di recuperare al meglio dove si può, un divoratore di fasce ci occorerebbe come il pane…a destra.
    Mancano tre tasselli di qualità per svoltare, manca davvero poco per il salto di qualità: terzino destro centrocampista e punta, abbiamo finalmente una quasi perfetta difesa un quasi ottimo attacco ed un buon centrocampo da puntellare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. robert - 1 anno fa

    giocatori di una certa qualità non ce ne sono in giro tanto meno un centravanti di riserva a Belotti.Io proverei Boyè come riserva di Belotti onde evitare di prendere altre pippe vaganti in Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Grande Torino - 1 anno fa

    A gennaio è sempre difficile trovare elementi validi e squadre che le cedono. Proporrei di pescare in Italia da B e C e per il momento di non avventurarsi all’estero o in operazioni di prestito inutili come Sadiq. Abbiamo anche noi giovani da far crescere e che per la panchina possono essere utili. L’importante è non far scegliere dall’attuale mister. Ci pensi Petrachi. In alternativa, se non si vuole puntare sui giovani, si potrebbe tentare con Nestorovski

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

      Condivido pienamente, soprattutto nella parte in cui dici di non fare scegliere al mister. Ovviamente che sia coinvolto nella scelta sotto il profilo del parere tecnico ma che la scelta la faccia la società…Niang basta e avanza come espressa richiesta del tecnico. Io tuttavia non mi aspetto niente dal calciomercato e credo anzi che se si recuperano pienamente lijaic e Niang la squadra può pure restare quella che è…in fondo lunedì si è dimostrato che se si vuole si può fare bene con chi c’è e Niang all’occorrenza può giocare anche al posto del Gallo, per cui non correrei a prendere qualcuno solo perché così c’è un vice Belotti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 1 anno fa

        sono d’accordo. inutile prendere per prendere, a meno che non sia un profilo già ampiamente monitorato, giovane, potenzialmente esplosivo e da far ambientare in ottica anno venturo. un tipo alla lyanco, tanto per capirci :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy