Mihajlovic pre Lazio-Torino: “Trasformiamo i fischi in applausi. A gennaio un’altra punta”

Mihajlovic pre Lazio-Torino: “Trasformiamo i fischi in applausi. A gennaio un’altra punta”

Alla vigilia / Le parole del tecnico granata: “Niang ha avuto un versamento: quando tornerà dovrà dare di più. I pareggi che abbiamo fatto non sono tutti uguali, ci siamo dovuti adattare. A gennaio un nuovo vice-Belotti”

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

ADATTARSI

ACF Fiorentina v Torino FC - Serie A

Il tecnico del Torino Sinisa Mihajlovic si presenta di fronte alla stampa per presentare la sfida di lunedì sera che vedrà impegnati i granata sull’ostico campo della Lazio di Simone Inzaghi. Al termine della conferenza, tutti pronti per la partenza in direzione Roma, alla volta di una partita delicatissima per il presente ed il futuro di questo Toro (qui i convocati).

Mihajlovic prende la parola per chiarire alcuni punti: “Voglio spiegare alcune cose. Ogni allenatore deve avere la sua idea, ma si deve anche adattare alle situazioni: a me piace un Toro offensivo, che gioca per vincere, che rischia anche di perdere ma per cercare la vittoria. Quest’anno abbiamo preso giocatori per essere ancora più offensivi. Purtroppo dopo la sconfitta con la Juve e i pari con Crotone e Verona abbiamo perso sicurezza: dopo le sconfitte con Roma e Fiorentina ho deciso di cambiare per dare qualche certezza in più alla squadra. Se gioco con 4 attaccanti, mi aspetto che questi mi faccian la differenza: purtroppo però Niang non ha mai fatto la differenza, Ljajic una partita sì e una no, il Gallo ha fatto solo 3 gol… E quando non riesco a vincere, devo anche pensare a non perdere. Una sconfitta però non aiuta mai, toglie autostima e sicurezze. Quindi ci siamo affidati ad un modulo più coperto, e quello che ci aspettavamo alla fine è arrivato: compattezza e equilibrio. Stiamo meglio adesso, anche contro squadre importanti lo abbiamo dimostrato. Ci sono certi momenti dove bisogna stringere i denti, e altre dove si deve mettere la freccia: ora dobbiamo stringere i denti, e lo stiamo facendo. È vero che abbiamo pareggiato tante partite e che ci mancano 5 punti: ma sono punti che ci mancano prima che nelle ultime partite. Tutto quello che abbiamo fatto e che non abbiamo fatto in qualche modo era previsto. Il nostro obiettivo, contro Lazio e Napoli, è cercare di fare risultato: con attenzione, ma senza paura. Però se Niang non fa la differenza, Ljajic e il Gallo anche, per me diventa difficile fare gioco offensivo. Ora dobbiamo dare il massimo”.

Miha conclude la sua introduzione: Non è mai mancata la mia fiducia: dovevamo cercare di cambiare certe cose e lo abbiamo fatto, adattandoci ad un tipo di calcio che mi piaceva di meno. Un tecnico deve essere bravo ad adattarsi: a tutti piacerebbe partire in una maniera e finire così, giocare col 4-2-3-1 e fare una valanga di gol. Ma ci sono momenti in cui ci si deve adattare, ed è quello che stiamo facendo. Abbiamo fatto il massimo nelle ultime partite”.

109 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marino - 1 anno fa

    Massì, trasformiamo i fischi in applausi. E perchè non l’acqua in vino? Sinisa in un allenatore e Ciro in un presidente serio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filadelfia - 1 anno fa

    C’era Maxi Lopez da tenere invece lo hai denigrato tutto il campionato scorso con la storia della lavatrice. In questo girone di andata ci avrebbe fatto MOLTO comodo con il Gallo in precarie condizioni fisiche. Inoltre Maxi nelle stagioni in cui gli scade il contratto si da da fare per guadagnare il rinnovo (vedi stagione di Bilbao).
    Aggiungo che hai dichiarato al termine del calciomercato estivo che il mercato era stato perfetto e che si puntava decisi alla qualificazione in Europa League. Pertanto NIENTE SCUSE se si fallisce il traguardo E.L. la colpa sarà solamente del Mister.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bruce74 - 1 anno fa

    mi piacerebbe sapere chi ha deciso di prendere sadiq e berenguer e dire che sarebbero stati dei giocatori utili, robe da matti. Una presa in giro degna di questo presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tifosoperdavvero - 1 anno fa

      tifa un’altra squadra …grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bruce74 - 1 anno fa

        non ho capito xè dovrei tifare un’altra squadra, cosa c’è che non ti va in quello che ho scritto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. r.ponzon_970 - 1 anno fa

        Bravo, concordo con te !!!
        Tutti questi pseudo tifosi che insultano Cairo, i dirigenti, il Mister la squadra,ecc… mi disgustano; se a loro fa tutto schifo che tifino per un’altra squadra, il TORO non ha certamente bisogno di loro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bruce74 - 1 anno fa

          bravo tu sì che sei un vero tifoso del Toro, bravo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 1 anno fa

      Giudicali nel contesto. Voglio dire, avessero deluso in una squadra che gira a mille, allora ti darei ragione, ma che abbiano deluso in squadra che è ferma, non fa gioco e dove i big sono i primi a deludere, è normale ed anzi è come minimo ingeneroso prendersela con questi ragazzi. Ci pensa già il mister a metterli in croce, io sto dalla loro parte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Extraedo75 - 1 anno fa

    Nestorowski è un signor attaccante, lo scorso anno nel Palermo che colava a picco verso la B ha comunque fatto 11 gol e quest’anno ne ha fatti 10 in 15 gare…27 anni fortissimo di testa e a difendere palla sui rilanci per far salire la squadra…e togliere pressione dal Gallo. Poi solo un cieco non vedrebbe che Boyè ha un disperato bisogno di giocare con continuità, Edera idem.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. stevetoro - 1 anno fa

    se servisse una sconfitta contro la lazio per mandarlo via,allora tiferei lazio a malincuore, a cosa cazzo serve un altra punta a gennaio? o belotti parte? cioè sadiq…berenguer e niang non sono di livello? hai sbagliato tutti e tre gli acquisti? basta questo x cacciarti via a calci……..e questo spera che cairo prenda una punta seguendo i consigli del tecnico? dopo queste toppe estive, col cazz.che cairo ti compra la punta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_562 - 1 anno fa

      IO vorrei che qualcuno cacciasse te ! Commenti ignobili

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. tifosoperdavvero - 1 anno fa

      vai a cagare gobbo di m…erda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_114 - 1 anno fa

        Bravo, concordo con te !!!
        Tutti questi pseudo tifosi che insultano Cairo, i dirigenti, il Mister la squadra,ecc… mi disgustano; se a loro fa tutto schifo che tifino per un’altra squadra, il TORO non ha certamente bisogno di loro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torinodasognare - 1 anno fa

    Se si potesse prendere i giocatori a gettone per stasera prenderei Jonathas! Nevica pure…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gud_74 - 1 anno fa

      Grande!! Non lo ricordavo nemmeno…ahahah vittoria 1-0 o sbaglio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BAVARO GRANATA - 1 anno fa

    LE colpe della ennensima stagione fallimentare o quasi amio giudizio vanno invece suddivise tra presidente – direttore sportivo allenatore incapace e giocatori .

    Per esempio oggi giochiamo con MOLINARO E DE SILVESTRI .Ma avremmo potuto avere D’AMBROSIO DARMIAN BRUNO PERES O ZAPPACOSTA……….
    I reiterati infortuni di obi o Ansaldi non sono frutto di sfortuna ma di precisa scelta societaria per spender poco . far giocare niang è stato un insulto all’intelligenza ed al buon senso .Si potesse dovremmo azzerare tutto . Purtroppo cairo resterà .speriamo almeno di casmbiare allenatore E d.s. magari trovandone uno che accende i fari prima di fare acquisti al buio ………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vittoriogoli_116 - 1 anno fa

    Un attaccante? Cioé Niang si accomoderà in tribuna? 15 milioni per scaldare una sedia? Ma chi lo ferma questo pazzo??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Se Cairo avesse un minimo di palle lo avrebbe gia’ mandato via dopo il derby della vergogna, con questo allenatore abbiamo solo perso tempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Macchè Nestorowski d’Egitto!
    Dopo la superpippa di Simone Barone vogliamo farci infinocchiare un’altra volta da Zamparini?
    Macche’ mancano attaccanti a questa squadra?
    Belotti, Iago falque, Liajic, Niang, Berenguer, Edera, Boye, Sadiq.
    Basta? No, macche’, prendiamo un altro pippone.
    Io gia’ ad Agosto invece di Niang avrei comprato un centrocampista forte, ma figurati, il nostro è un mister futurista, anticipando di decenni le evoluzioni tattiche del gioco del calcio a lui piace giocare praticamente senza centrocampo.
    Per fare tanti goal devo fare giocare tanti attaccanti!
    Elementare Watson!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wally - 1 anno fa

      non conosco Nestorowski ma non bisogna dimenticare che dal Palermo abbiamo preso Darmian e Belotti..mica male no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_903 - 1 anno fa

      Ma cosa dici ?
      Cairo lo Zampa l’ha quasi sempre fottuto !
      Forse non ti ricordi di Darmian, di Glick e forse neppure di Belotti !
      Ripigliati, e in fretta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Extraedo75 - 1 anno fa

    A gennaio prestito gratuito di Boyè al palermo e nestorovski da noi a titolo definitivo per 10 mil circa…volendo se Zamparini non si accontenta ci possiamo giocare qualche altro giovane sempre in prestito gratuito e poi….3-5-2 senza grandi menate:
    Sirigu, nkulu Burdisso Lyanco (Moretti), Barreca Valdifiori Baselli Obi (Rincon) Ansaldi, iago (nestorovski quando ci vuole più peso) Belotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 1 anno fa

      Scusa e Ljalic?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Extraedo75 - 1 anno fa

        Un pò di panca gli farà bene!!! Oppure in alternanza con Iago…che però preferisco per continuità di rendimento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13687521 - 1 anno fa

    Basta con la conferenza stampa presso partita
    Sempre inutile
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    4 vittorie in 4 mesi….e stiamo ancora qui a parlare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Basta con questo buffone….da lunedi mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. drino-san - 1 anno fa

    Giochiamo senza terzini e a gennaio vuoi una punta?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. wally - 1 anno fa

    p.s….scusatemi ma sono incazzato con costui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Max63 - 1 anno fa

    Miha ci hai messo 8 match per capire che il modulo era da suicidio. Niang l’hai messo pur sapendo che fisicamente nn era in grado di sostenere quel tipo di gioco. Hai messo Ansaldi in panchina x far giocare il tuo fido De silvestri che é una vera sciagura. Insomma eri la mia speranza ora sei la mia croce!
    Per il bene del Toro spero in questi due match difficili di portare a casa solo risultati positivi, diversamente per te spererei in una debacle affinché tu venga cacciato. Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. wally - 1 anno fa

    totalmente sopravvalutato..scarica colpe su tutto e tutti..cacciato tutto dove è andato compresa la nazionale Serba..non sa gestire il gioco. non sa fare i cambi..non sa lanciare i giovani ne insegnare a giocare.. ci ha fatto perdere due stagioni senza creare nulla..un paraculo con i tifosi che gli hanno dato fiducia.. inutilee dannoso!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13658235 - 1 anno fa

      Pienamente d’accordo…..non so chi non possa esserlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CresciutoaPaneeTORO - 1 anno fa

      Sai com’è dovevamo toglierlo dal libro paga del suo caro amico Berlusca…c’era molto di meglio in circolazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_484 - 1 anno fa

        BRavo bel commento, mettici un pò di politica …
        Ma dove vivete ?????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Cairo quanto pensa di andare avanti con un allenatore in bilico? Andava cacciato dopo uno dei più vergognosi derby della storia granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. rossogranata - 1 anno fa

    Dopo queste due partite che gli restano al nostro allenatore-genio, se abbiamo dei dirigenti seri e capaci ALLORA SUBITO DAVIDE NICOLA fino alla fine campionato. Poi se avrà fatto bene ALLORA RICONFERMA !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 1 anno fa

      Non credo possa allenare Nicola per questioni di regolamento FiGC, a meno di usarlo con altro ruolo in società e usare un traghettatore paravento.
      La scelta oggi sarebbe probabilmente un traghettatore aspettando Nicola o un altro allenatore.
      Nicola sembra molto serio e professionale, ma onestamente bisogna dire che anchr lui ha un’esperienza davvero minima di massima serie.
      Certamente come professionista e caratteristiche è un buon prospetto per il futuro e tifa per noi, che attenzione potrebbe essere un handicao per un allenatore…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

      Nicola si è dimesso pertanto non può allenare nessuna squadra italiana fino al termine della stagione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. silviot64 - 1 anno fa

      Nicola no eh !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Belotti.niang.liajc.berenguer.iago falque.edera.sadiq.
    Mi pare siano tutti attaccanti…o no? Ma il nostro allenatore cosa vuole a gennaio? Un centrocampista forte? No…un attaccante…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13691363 - 1 anno fa

    Speravo davvero che Berenguer venisse al toro con il prospetto di fare all’occorrenza anche il terzino, si vede che non darà garanzie in fase di copertura. Peccato, ci servirebbe come il pane in questo momento, non posso dire che lo proverei perché chiaramente Sinisa che vede i ragazzi tutti i giorni avrà una prospettiva più chiara su Berenguer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13686323 - 1 anno fa

      Giusto commento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 anno fa

      E dove avresti letto che poteva fare il terzino?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gud_74 - 1 anno fa

        L’anno scorso in Spagna ha ricoperto tutti i ruoli in fascia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 anno fa

          Da nessuna parte viene considerato terzino, se poi in emergenza lo possa fare non vuol dire che sia un terzino. In EMERGENZA puo’ fare anche il portiere 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. fabio.tesei6_452 - 1 anno fa

    La Roma ha pareggiato col chievo….. Però se ci pareggiamo noi siamo scarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 anno fa

      infatti noi abbiamo perso….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13691363 - 1 anno fa

      Abbiamo pareggiato col Chievo non con la Roma

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gud_74 - 1 anno fa

      Infatti abbiamo gli stessi punti della Roma….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. leo67 - 1 anno fa

    VATTENE. ALÉ TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. fabrizio - 1 anno fa

    anche noi abbiamo avuto un vresamento a vederlo giocare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. WGranata76 - 1 anno fa

    Il problema DEGLI attaccanti e non di un attaccante fa capire che forse l’allenatore ha diverse responsabilità. Belotti rende molto meno, sin dall’anno scorso col cambio modulo ed è vero che un attaccante forte deve sapersi adattare al nuovo modulo, ma l’allenatore ha il dovere di metterlo in condizione di rendere e insegnargli movimenti e posizioni da tenere. Forse Belotti non ha imparato abbastanza? Può darsi, ma ha almeno la scusante dell’infortunio, mentre Miha deve fare i conti con Ljajic regredito dopo le prime giornate, Niang mai in forma e mai esploso, Boye ridotto ai minimi termini, quindi se diversi attaccanti hanno problemi è un problema di reparto e quindi dell’allenatore.
    Mentre a centrocampo cosa succede? La mediana a due ha fallito clamorosamente e il mercato era fatto in quest’ottica e male, perché si è rimasto con coperta corta. Una volta riadottata la mediana a tre, abbiamo visto più filtro e maggiori inserimenti in attacco di Baselli, che era sparito anche lui causa modulo 4231, e di Obi ritrovato. Quindi anche qui forse qualche responsabilità per i punti persi il mister li ha.
    Capitolo Difesa: N’Koulou bella sorpresa e scommessa vinta, ottimo e Lyanco si vede che ha bei numeri. Burdisso, che ha scelto Miha, gioca bene e tutti mostrano ottime qualità individuali. Però Barreca e Bonifazi, giovani che hanno bisogno di lezioni di posizionamento, di linea del fuorigioco e di marcatura (solo Barreca su questo) non stanno crescendo. Il mister deve saper far crescere questi aspetti e invece continuano a fioccare gol per “errori individuali” come sento spesso. Si vero è che se un giocatore non sale o fa male la diagonale è un errore individuale,ma se sempre gli stessi errori sono fatti dagli stessi giocatori allora o sono brocchi o non gli viene insegnata bene la tecnica e tattica.
    Ci sono certo lacune in rosa e lacune di mercato, ma il mister a mio avviso è poco difendibile, soprattutto guardando i risultati e statistiche che sono impietose. Meno gol fatti, stessi gol subiti e media punti più basso, che nel complesso danno una classifica da lato destro del tabellone.
    Onestamente ci sono stati esoneri in serie A meno motivati di quello che sarebbe l’esonero del nostro attuale allenatore.
    A mio parere con queste involuzioni, questi risultati e con una rosa ancora salvabile, cambiare guida tecnica avrebbe dei vantaggi almeno in prospettiva per il prossimo anno.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Barreca e Bonifazi non crescono perchè sono sempre infortunati… e qui non è colpa dell’allenatore, qui c’entra anche la sfiga

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 1 anno fa

        Barreca dall’anno scorso che lo inneggiava non ha ancora imparato. Bonifazi tutto il precampionato ha giocato e a parte due acciacchi ha sempre preso parte agli allenamenti con gli altri. Il tempo di imparare lo hanno avuto e parecchio, ma forse lui non sa gestire bene la fase difensiva e credo sia palese visto i risultati…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. user-13658235 - 1 anno fa

    Ricorderei al mister che la punta c’era eccome……adesso fa il titolare all’udinese …….come mi disse un’amico che l’aveva avuto a Bologna “faceva il duro con i deboli e il ruffiano con i duri “…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. user-13693815 - 1 anno fa

    Cairo braccino, perchè hai venduto ansaldi,benassi, glik?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 anno fa

      Ansaldi?!?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alberto Fava - 1 anno fa

      L’ha già venduto…. mannaggia a Cairo :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Fabry - 1 anno fa

    Il perfetto gioco dello scarica barile sa fare il nostro mister,ora la colpa è degli attaccanti che segnano poco ma ljajic chi l’ha voluto Niang chi l’ha voluto,non ho capito perché Valdifiori e fuori dal progetto che è l’ unico che verticalizza e gioca a due tocchi.Per il mister è stato alzato il tetto ingaggi e preso giocatori da 15 milioni mentre Ventura faceva nozze con le lumache e plusvalenze,per piacere tiriamo avanti fino a giugno e poi Longo o Nicola costano meno che tutto lo staff del serbo e avanti……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 1 anno fa

      A parte i fichi secci al posto delle lumache, Ljajic è comunque l’unico che sa giocare ed inventare qualcosa (peccato solo lo faccia a corrente alternata), Niang doveva essere messo in condizione PRIMA di farlo giocare mandandolo allo sbaraglio e inimicandosi i tifosi, Valdifiori non è, purtroppo, in grado di reggere fisicamente la serie A: il problema di fondo resta il mister, che non sa leggere le partite, gestire la rosa, dare un gioco alla squadra (la Viola e la doria) ma Longo e Nicola non ci porteranno in EL, per ora…
      Mi piacerebbe invece sapere come mai, in Premier League!!!, giocano titolari ragazzi del ‘95,96,97 e noi lì dobbiamo invece far maturare e crescere in panca: Boyè, Lyanco, per non dire Edera di cui, a parole, ha grande stima…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FVCG'59 - 1 anno fa

        P.s.: I fichi sono secchi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 1 anno fa

          Buoni anche maturi……

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Michele Nicastri - 1 anno fa

    Ha perso il controllo: dello spogliatoio, del gioco, ora perfino delle interviste… ormai non esiste futuro per Miha al Toro.
    Davide Nicola è libero! Non perdiamo altro tempo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Luke90 - 1 anno fa

    Ma la cosa più divertente è che con questa intervista, il fine psicologo, ha trovato il modo di motivare tutti. Pensa il povero Edera … Fantastico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 anno fa

      È vero che edera gioca meglio a dx ma, essendo mancino, a sicuramente a sx saprà crossare meglio di Boyè

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Peggio di te solo Souness lo hannp capito tutti tranne cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Peggio di te solo Souness l’hanno capito tutti tranne cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wally - 1 anno fa

      lo ha capito anche Cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. user-13658235 - 1 anno fa

    ……….ma che strano che con quattro attaccanti puri non abbiamo fatto bene ……..che strano ,gli unici in Europa che giocavano con quattro attaccanti puri eravamo noi ……..poi per chiudere con il piatto forte della casa “LO SCARICA BARILE “ ovviamente la colpa è degli attaccanti che non segnano più come prima ……….SALVATECI SIAMO IN OSTAGGIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Hai vinto quattro partite in quattro mesi ..buffone…a gennaio un’altra punta…un aktro dei tuoi pipponi tipo liaic e niang? A gennaio tu auguro di essere a fare la settimana bianca anzi il mese bianco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    A Gennaio un’altra punta…da farla giocare una partita e mandare via a maggio tipo Berenguer magari…ma questo buffone lo sa che nel calcio ci vuole anche il centrocampo? Per lui solo attacco e difesa il mitico 5 _ 0 _ 5

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Lasciamo stare il “ buffone” che è di troppo, davvero e di cattivo gusto.
      Visto che per il momento il “ buffone” e l’Allenatore del Toro.
      Credo che con una punta sola, siamo davvero carenti davanti, non lo credi anche tu?
      Un secondo centravanti , da far giocare qualche volta in coppia con Belotti, e che non crei problemi stando in panchina, per me sarebbe una buona scelta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13691363 - 1 anno fa

      Nel calcio di oggi non si gioca più con 2 centravanti… la punta centrale è una ovunque
      Juve, Lazio, Roma, Inter, Napoli, Milan, Atalanta, Fiorentina, Bologna Bayern, Borussia, Psg, Real, Barcellona, Atletico, Monaco, ManU, City, Chelsea, Liverpool, Tottenham, Arsenal (penso di aver detto tutte le squadre più forti in Europa, soffermandomi sulle prime dieci italiane, tutte con una punta centrale con 2 ali/ 2ali un trequartista vedi Juve Bayern o Psg)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Alberto Fava - 1 anno fa

        Allora cercherò di spiegare meglio cosa intendevo dire, visto la puntualizzazione.
        Non il doppio centravanti, intendo dire un’altra punta da schierare quando si vuole giocare con 2 punte, oppure che possa sostituire Belotti all’occorrenza, se dovessimo mai giocare ad 1 punta con Belotti non disponibile.
        Come : CR7 / Benzema per il Real,, Higuain/Dybala per la juve, Cavani/Neymar per il PSG, Dzeko/El Sharavy per la Roma, ecc ecc .
        O meglio, 2 interpreti che possano fingere da attaccanti puri quando si gioca a 2 davanti ( Belotti/ Immobile, ricordi?).
        Penso che per noi uno come Sergio Pellissier possa andare più che bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 1 anno fa

          Fingere = fungere.
          E fare gol sul serio !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Luke90 - 1 anno fa

    Non sono d’accoro ..sarà cha a me Miha proprio non piace ma trovò fin troppo riduttivo dare la colpa ai giocatori. La società ha tenuto praticamente tutti eccetto Benassi, che se ne è andato perché messo ai margini e Zappa che Miha vedeva come rincalzo di DeSilvestri. Han tenuto Belotti, che molti considerano (ancora..?) una bandiera; l’avessero ceduto sai che sommossa e tutti i discorsi su plusvalenze e braccini vari…e poi Baselli, Barreca, ecc. la cosa buffa è che si stanno comportando meglio tutti quelli che erano considerati bolliti, vecchi, riserve o acciaccati. Hanno aumentato gli ingaggi e chi delude è proprio quello che zoccolo che doveva essere duro e invece è fragile. Ma come è possibile. Cavolo con Ventura certi giocatori diventavano brocchi quando lasciavano il Toro .. con questo lo diventano rimanendoci?Poi sceglie quel moribondo di Niang per il quale servono 10 partite per capire che non c’è mentre bastano tre spezzoni per dichiarare Berenguer inadatto (21anni alla prima esperienza in A). Tutti giovani sono ai margini del suo progetto che occorre dirlo … non è il progetto Toro ma il progetto Miha. E sul vice Belotti: ma se uno dichiara a luglio che vuol giocare con una punta e quella punta è un certo Belotti, bandiera del Toro,26 gol, il 95%di presenze, e poi non giochi neppure le coppe … ma mi dite chi diavolo accetterebbe di venire al Toro? Certo col senno di poi … e poi Belotti che non dimentichiamo smise di segnare lo scorso anno appena decise di adottare quel modulo sciagurato.
    Fu Miha a dire ad inizio campionato che se quest’anno non ci fossero stati risultati la responsabilità sarebbe stata sua … e adesso la colpa è di altri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 1 anno fa

      Aggiungo solo al tuo commento che sono arrivati i giocatori che lui voleva, morale: siamo peggio, ma molto peggio dell’anno scorso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 anno fa

      Miha ha colpa di tutto ma non della vendita di zappa. È arrivata un’offerta irrinunciabile e, giustamente, la società l’ha ceduto.
      X il resto sono d’accordo su tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Luke90 - 1 anno fa

        Corretto e corretto cederlo a quelle cifre pensando al ruolo. Volevo solo sottolineare il fatto che Miha gli preferiva DeSilvestri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. renato - 1 anno fa

        Che cosa vuol dire irrinunciabile? Se un giocatore ti serve non lo dai via mai, se non ti serve lo dai via indipendentemente dal prezzo.
        Forse ci dimentichiamo che una qualsiasi società sportiva ha per obiettivo il raggiungimento di risultati sportivi, non la massimizzazione degli utili. Questo non vuol dire assolutamente che bisogna andare in perdita, ci mancherebbe, ma non è con i soldi che si fanno i risultati sul campo ma con i buoni giocatori (e un allenatore che li sa utilizzare al meglio…).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 1 anno fa

          Esatto … Miha gli preferiva DeSivestri…. sul cedere o meno ricordo solo i commenti di tanti tifosi su Belotti .. “gioca male perché voleva andarsene…”
          E poi non cadiamo nel tranello di pensare che a comandare siano le società … comandano giocatori, le mogli dei giocatori e i procuratori alcuni dei quali riescono pure a farsi sentire pure in Nazionale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 1 anno fa

            zappa ha fatto 29 presenze l’anno scorso. Dove hai visto che gli preferiva de silvestri?

            Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 1 anno fa

          Irrinunciabile significa che x una società come il Torino che non è il Barcellona, il psg o un top team europeo sarebbe stato da stupidi rinunciare a chi ti dava il doppio del valore di mercato di un giocatore.
          La giuve diede via pogba x un cifra irrinuncibile, stessa cosa Eto dell’Inter. Etc etc

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 1 anno fa

            De Silvestri fu acquistato appena arrivato Miha. Le prime partite le giocò proprio De Silvestri alla faccia delle gerarchie.. poi si fece male e allora Zappa gli subentrò… per me questo significa che, per Miha, uno era meglio dell’altro già a priori….

            Mi piace Non mi piace
  38. user-13693832 - 1 anno fa

    la Fiorentina ha incontrato Napoli e Lazio entrambe in trasferta e ha pareggiato giocando bene con tutti e due adesso le incontriamo noi vediamo le figuracce che rimediamo E poi voglio vedere se qualcuno ha ancora il coraggio di dire che il toro è una squadra di Europa League sinceramente da tifoso mi sento preso in giro per l’ennesimo anno di parole e di nessun fatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Hai già fatto tutto te, bene.
      Mandiamo una petizione a Cairo che risparmi i quattrini per la trasferta a Roma, diamogliela vinta a tavolino e non presentiamoci neppure in casa con il Napoli.
      Così magari sarai soddisfatto, vedrai avverate le tue più rosee aspettative e non ti sentirai preso in giro perché “ il fatto non sussiste”.
      Da tifoso, ovviamente .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Leojunior - 1 anno fa

    Che testone… ormai comunque mi sembra rassegnato anche lui.
    La cosa che mi lascia in assoluto più perplesso è che almeno lui passava per grande motivatore. Invece a parte il girone di andata dell’anno scorso, ed un paio di alter partite, la squadra è moscetta, corre poco, sembrano tutti tristi, non si divertono, non hanno entusiasmo… e’ proprio la gestione generale dell’allenatore ad essere insufficiente, dal punto di psicologico, tecnico, tattico ed atletico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Alberto Fava - 1 anno fa

    Riguardo all’intervento sul vice Belotti, questo lo trovo molto ma molto sensato, indispensabile.
    Mi piacerebbe rivedere in Granata il caro Sergio Pellissier, uno che la porta la vede, non fa polemiche mai , ma soprattutto e’ di scuola Toro.
    Vabbè, questo è un pio desiderio da Tifoso, al quale piacerebbe che arrivasse anche un rinforzo a centrocampo, un settepolmoni con tanto fisico e tanto ma tanto fiato, uno che somigli a Kiucka ( non so bene se si scriva così ) o Allan.
    Per il resto concordo in pieno con l’analisi del Mister.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alberto Fava - 1 anno fa

      Kucka?? Boh, insomma si quello , l’ex del Milan.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 anno fa

        Abbiamo preso Rincon, è meglio pensare a far rendere quelli che abbiamo piuttosto di buttare via soldi in doppioni di giocatori che abbiamo già.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 1 anno fa

          Come sempre molto “tranchant “.
          Più che commenti , le tue mi sembrano sentenze.
          Comunque opinioni, che rispetto anche se magari non condivido.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. FVCG'59 - 1 anno fa

          Il tuo commento lo sottoscrivo: manca il gioco di squadra. Gli attaccanti non staranno rendendo ma quanti palloni giocabili ricevono a partita? Quante azioni da gol si costruiscono a partita? Se il Toro è la squadra che corre di meno in serie A, qualcosa vorrà pur dire? Se poi fa giocare Niang quando è completamente fuori forma, atletica, fisica e mentale, non fai il bene ma il male del giocatore! Vedremo dopo queste due partite se e per cosa il Toro lotterà nel 2018.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. FVCG'59 - 1 anno fa

          Qui l’affare l’hanno fatto i gobbi: ci hanno rifilato un bel pacco a caro prezzo!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Athletic - 1 anno fa

            Io credo che possa rendere più di quanto ha fatto sino ad ora, nonostante questo, io comunque non l’avrei preso. Sia per questioni anagrafiche, sia perchè preferisco un’altra tipologia di giocatori. Per dirla tutta mi sarei tenuto Benassi e avrei speso quei soldi in altro modo … ma ovviamente ognuno ha le sue idee.

            Mi piace Non mi piace
  41. Athletic - 1 anno fa

    Mah, un po’ meglio rispetto alle altre interviste, però ridurre la mancanza di risultati al fatto che Belotti ha segnato meno dell’anno scorso, alla discontinuità di Ljajic o al fatto che gli attaccanti in generale non hanno fatto la differenza, mi sembra quantomeno riduttivo. Vorrei risolvesse il problema della mancanza di gioco. Perchè anche accettando la sua tesi che sono mancati gli attaccanti, io vorrei vedere almeno provare a fare gioco, poi posso accettare che si sbaglia, ma almeno avere un’idea di quello che si deve fare, sarebbe proprio il minimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilpalodiBeruatto - 1 anno fa

      Mi fido di te se dici “un po’ meglio”. Tuttavia la frase “ciò che non abbiamo fatto lo abbiamo previsto” è drammatica! Come dire la mediocrità di adesso è quello che ci aspettavamo! E allora i vari proclami? Ora i colpevoli dopo Niang e Berenguer sono diventati Ljajic e Belotti, cioè i migliori. E poi Ljajic discontinuo non mi sembra una scoperta epocale. Hai perfettamente ragione quando dici che la squadra non ha uno straccio di gioco. L’unica cosa che riconosco sono gli acquisiti in difesa che sono stati azzeccati a costi irrisori. L’anno scorso la croce era su Carlao Ajeti e Rossettini mentre ora ci sono signori calciatori al centro della difesa. Ma forse questo è un merito del tanto vituperato Petrachi, non del mister… Un saluto cordiale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 anno fa

        Un saluto a te :) Beh, N’Koulou, Lyanco e Ansaldi li ha portati Petrachi, dal mio punto vista il merito è suo. Piuttosto devo chiedere scusa a Rossettini, perchè l’anno scorso lo identificavo come l’anello debole della difesa … ma con un buon elemento con N’Koulou, ho visto che è cambiato relativamente poco … il problema principale sta seduto in panchina.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FVCG'59 - 1 anno fa

      Il tuo commento lo sottoscrivo: manca il gioco di squadra. Gli attaccanti non staranno rendendo ma quanti palloni giocabili ricevono a partita? Quante azioni da gol si costruiscono a partita? Se il Toro è la squadra che corre di meno in serie A, qualcosa vorrà pur dire? Se poi fa giocare Niang quando è completamente fuori forma, atletica, fisica e mentale, non fai il bene ma il male del giocatore! Vedremo dopo queste due partite se e per cosa il Toro lotterà nel 2018.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granat....iere di Sardegna - 1 anno fa

      Concordo. Tutto sommato ha detto il vero. Se gli attaccanti non fanno la differenza non si vince…poi si può discutere sul come mai e in questo penso che lui abbia le sue colpe…Mi lascia un po perplesso questo discorso sulla punta a gennaio perché se si è cambiato schema forse c è anche altro da fare e, in ogni caso, creso che in materia di mercato il mister ha già detto e dato abbastanza per questa stagione, forse è meglio se ne occupi petrachi che non è infallibile ma ha fatto anche cose buone senza combinare disastri che hanno gravato così pesantemente sul bilancio come niang

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Schiffer - 1 anno fa

    Bla bla bla. Cerchiamo di fare attenzione perché tra due partite rischiamo da essere a qualche punto si, ma davanti a quelle che lottano per la salvezza. Questa squadra vale il decimo dodicesimo posto. Senza fette di salame sugli occhi mi pare evidente da mesi. Tutto il resto è il solito, stucchevole bla bla bla che sentiamo ogni benedetto anno. Mercato da dieci e miglior Toro degli ultimi quaranta anni? Ahahahhahahhah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 1 anno fa

      Ho una gran paura che tu abbia ragione. Il 12.mo posto a fine campionato, se non si cambia subito allenatore, sarebbe già grasso che cola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. user-13693832 - 1 anno fa

    per me una parte di colpe sono anche dell’allenatore dopo di tutto È lui che decide chi mandare in campo e comunque anche quest’anno faremo un campionato anonimo Secondo me addirittura da parte destra della classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Mhjailovic cerca di mandare in campo i giocatori migliori che ha! li vede tutta la settimana, se non lo sà lui… non è che abbiamo in panchina Zico e Careca…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Leojunior - 1 anno fa

    E insomma la colpa è dei giocatori, mai di chi li allena, o di chi li ha scelti… Altro giro altra figuraccia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Si ma hai presente il rendimento di Birsa nel Chievo e quello di Ljaic? il rendimento di Immobile e quello di Belotti? il rendimento di qualsiasi giocatore della serie A e quello di Njang? ora d’accordo sul fatto che Sinisa non sia una cima, ma quello che dice è sacrosanto… qui occorre ritrovare la forma migliore là davanti, poi tutto viene da sè… puoi essere il miglior tecnico del mondo, ma finchè i tuoi giocatori non hanno gamba e tempi di inserimento, ti ritroverai sempre a passarla indietro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 1 anno fa

        si, ma faglielo capire a chi dice che è tutto sbagliato e tutto da rifare. se belotti segna il rigore contro il chievo abbiamo tranquillamente 2 punti in più. idem per il goal annullato a bologna. senza contare che abbiamo 3 attaccanti che stanno giocando veramente male.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. fedeltoro49 - 1 anno fa

        Ma la “gamba” ed i tempi d’inserimento chi glieli dà?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Golfo - 1 anno fa

          chi fa da sè fa per tre

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. abatta68 - 1 anno fa

          ma in che senso, scusa? ma tu pensi che faccia tutto l’allenatore? i calciatori sono dei professionisti o no? credi che ogni volta che Belotti cambia società e allenatore deve imparare di nuovo tutto da capo? i tempi e i movimenti fanno parte della tecnica del calciatore, dai tempi dei pulcini fino ad oggi… solo che se hai gamba per correre tutto ti viene facile, altrimenti no e arriveranno sempre gli avversari prima di te!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy