Calciomercato Torino, il City rilancia per Bruno Peres: 17.8 milioni

Calciomercato Torino, il City rilancia per Bruno Peres: 17.8 milioni

In uscita / Il club guidato da Pep Guardiola non molla la presa e torna forte sul brasiliano

Bruno Peres

Se c’è un giocatore del Torino, oltre al capitano Kamil Glik, che vanta maggiori estimatori all’estero, questo è Bruno Peres. Il laterale brasiliano era arrivato in granata per poco più di due milioni di euro e da quel gol strepitoso realizzato nel derby contro la Juventus, tutti si sono accorti di lui.

Bruno Peres ha così attirato su di sé gli occhi dei migliori club d’Europa, alimentando di conseguenza le voci di mercato riguardanti il suo futuro. Lo scorso anno si parlò tanto di Roma e Inter, ma alla fine solamente il Porto fece un’offerta concreta (qui i dettagli), rispedita con forza al mittente dal patron Urbano Cairo.

E all’apertura ufficiale dei battenti, ecco che la storia si ripete: tutti vogliono Bruno Peres, Roma compresa a quanto pare, nonostante i giallorossi non abbiano la possibilità di avvicinarsi lontanamente alla cifra richiesta dal patron Urbano Cairo.

Potrebbe farlo il Wolfsburg, Barcellona e Psg al contrario per ora hanno allentato la presa. Chi invece si sta già avvicinando eccome alle cifre richieste dal sodalizio di via Arcivescovado è il Manchester City di Pep Guardiola. La scorsa settimana il club inglese si era visto rispedire indietro la proposta di 15 milioni di euro per l’intero cartellino del giocatore, giudicata troppo bassa dai granata.

Torino-Sassuolo, le pagelle di Torino-Sassuolo, Ventura
Bruno Peres, suo il primo gol granata allo stadio Grande Torino

Ora, a distanza di pochi giorni – come conferma anche l’entourage del giocatore – i Citizen sono tornati alla carica alzando e non di poco l’offerta: 15 milioni di sterline, ossia 18 milioni di euro circa (al cambio attuale sarebbero 17 milioni e 860mila euro e spiccioli).

Si attende la risposta del Torino con il club di Premier che inizia a fare sul serio, aumentando il pressing nei confronti del giocatore. Il quale potrebbe tranquillamente giocare in terra d’Albione pur essendo un extracomunitario senza presenze in nazionale: la speciale deroga, infatti, impone in questi casi una spesa per il cartellino di almeno 10 milioni di sterline (qui i dettagli). Questi ampiamente superati…

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gantonaz64 - 7 mesi fa

    MA LA DOMANDA E’: VALUTAZIONE GIOCATORI IN ORGANICO
    GLIK 15 ml , PERES 20 ml , MAKSY 20 ml ,ZAPPACOSTA 8 ml ,IMMOBILE 20 ml
    MINHO 2 ml ,BENASSI 8 ml, BASELLI ,BELOTTI ?
    SIAMO OLTRE I CENTO MILIONI?
    COME CACCHIO ABBIAMO FATTO A FINIRE AL 12° POSTO?
    TANTO VALE CEDERE I PRIMI TRE A PATTO DI PRENDERNE ALTRI 6 BUONI.
    QUI IN BRASILE POTREI FARE 10 NOMI CHE NESSUNO CONOSCE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      stai tranquillo , li venderà i primi 3 , di sicuro i prim due quest’anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. NeroWolfe - 7 mesi fa

    Nulla da fare…!!!!

    Come giustamente ha scritto alessandro.vall_520 qui, nel suo post di qualche ora fa, l’ideale sarebbe far giocare Zappacosta come terzino e avanzare Bruno Peres come esterno offensivo laterale al posto di Ljaic che è meglio lasciarlo dove sta.

    Esperimento, peraltro, già portato avanti con successo da Ventura nel finale del campionato appena trascorso. E Peres ha più volte dichiarato che al Toro ci sta benoen.

    Ma il duo di ignoranti/idioti Cairo-Petrachi (e, a questo punto, mi piacerebbe sapere cosa ne pensa Sinisa in proposito a questa eventuale soluzione tattica e di gioco) fa finta di nulla e sogna i quattrini che incasserebbero se riuscissero a spuntare il prezzo richiesto.

    Anche quest’anno mi sa che la presa per i fondelli sarà atroce…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      Se stanno puntando a iago falque e lijaic è perchè pensano di perdere peres

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 7 mesi fa

    In ogni caso vorrei capire : Glik +15 milioni , se va via peres altri 20 o più
    (a sto’ punto è quasi andato )… immobile se ne è andato (altri 6 nella cassa )

    quasi 10 avanzati dalla stagione passata , ergo :

    che CAZZO ASPETTIAMO a comprarne 2-3 buoni ADESSO ???????????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Scott - 7 mesi fa

    Possono darci anche 100mln, il problema è : come lo sostituiamo? Già la rosa è indebolita dalla partenza di Glick e da un centrocampo sempre più vecchio e mai all’altezza tecnica della serie A….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ospunda - 7 mesi fa

    Sarebbe meglio tenere uno dei pochi giocatori di qualità che abbiamo. Se proprio il ragazzo vuole andare, devono darci almeno almeno 20 milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 7 mesi fa

      Proprio loro devono almeno offrire il doppio !!! Con 20 milioni compri i tacchetti di Peres. Hanno pagato dei buoni giocatori ma nulla più, come De Bruyne, 70 Milioni di € o emerite comete come Jovetic 30 Mil, quindi per Peres è legittimo chiadere almeno 35 e forse ne varrebbe di +.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gian - 7 mesi fa

    Il problema e’ uno solo: se dovessimo cedere anche Peres, a fronte di due cessioni per noi importanti (considerando l’addio di Glik) dobbiamo muoverci presto sul mercato ma senza guardare troppo al risparmio se l’obiettivo societario e’ quello di rinforzare la squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 7 mesi fa

    vedrete che ci fotteranno pure questo.

    E noi aspettiamo ancora il PRIMO acquisto …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Art-Toro - 7 mesi fa

      per 20 milioni lo darei via subito e punterei su zappacosta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alessandro.vall_520 - 7 mesi fa

        L’ideale sarebbe far giocare Zappacosta come terzino e avanzare Bruno Peres come esterno offensivo al posto di Ljaic che è meglio lasciarlo dove sta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 7 mesi fa

        Zappacosta difende meglio di Peres ma non fa la fascia come lui :
        soprattutto non corre come lui.

        Credo non siano la stessa cosa

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy