Torino Primavera, Coppitelli: “Mi aspetto i playoff: la tavola è apparecchiata”

Torino Primavera, Coppitelli: “Mi aspetto i playoff: la tavola è apparecchiata”

Le parole del tecnico granata al termine del match di campionato

di Redazione Toro News

Al termine della bella vittoria del Torino Primavera contro il Genoa, ecco le parole a Torino Channel del tecnico granata Federico Coppitelli: “Stiamo dimostrando di saper incanalare bene le partite. Contro la Fiorentina eravamo passati sotto, oggi abbiamo segnato subito. Direi che comunque il risultato non è cambiato. Oggi per ottanta minuti ho visto veramente un grande Toro”.

LEGGI: La cronaca di Genoa-Torino 1-3

Ora la classifica sorride al Toro. “Sicuramente avrei firmato per trovarmi in questa posizione a due giornate dalla fine… Se riuscissimo ad arrivare quinti sarebbe un traguardo bellissimo. E siamo anche a tre punti dalla Roma quarta. Sarebbe un suggellare un percorso fatto insieme bellissimo, tenendo conto che la Coppa Italia ci ha tolto energie e qualche punto nell’arco dell’annata ce lo ha fatto perdere”.

“Su questo campo, che è un po’ particolare, il Genoa aveva fatto grandi prestazioni contro le migliori squadre del campionato. Oggi abbiamo cambiato poco rispetto a mercoledì. Il Genoa ha valori tecnici importanti e noi non eravamo al cento per cento: abbiamo sopperito con lo spirito e con l’aspetto tattico. Oggi abbiamo fatto tre gol da calci piazzati. Sapevamo che per fare bene in questo campionato bisogna saper fare tutto. Porto l’esempio del Bologna: è una squadra ostica per tutti ma è penultimo. E’ un campionato in cui se non fai sempre il massimo, rischi di fare brutte figure sempre”.

LEGGI: Le pagelle di Genoa-Torino 1-3

“Il traguardo dei playoff è importante. Noi in questa stagione siamo partiti con il desiderio di salvarci, senza smettere mai di guardarsi dietro. Nell’ambito di una stagione bellissima ci sono stati momenti complicati: quando abbiamo giocato a Udine (non una vita fa, ma nemmeno un mese fa) l’Udinese ci avrebbe sorpassati. Quindi l’equilibrio è sempre sottile. Ora abbiamo il Napoli che è in piena lotta per salvarsi, poi la Lazio che in casa sua vorrà finire bene. Certo, sarei un falso se negassi che ora mi aspetto di andarci, ai playoff: la tavola ormai è apparecchiata”. 

Verso il match del Filadelfia contro il Napoli: “Vedremo le condizioni, analizzeremo la prestazione di oggi e poi faremo le valutazioni. La buona notizia è che Millico tornerà a fare i primi allenamenti della squadra. Andiamo avanti così. Io credo che noi dobbiamo fare il nostro percorso e vedere dove ci porta. E’ chiaro che adesso abbiamo due gare da non vivere con l’assillo. Dobbiamo finire nel migliore dei modi la stagione regolare”. 

Amcora Coppiteli a Torino Channel: “Ci tengo infine a sottolineare che io e tutto il mio staff vogliamo dedicare questa vittoria agli Invincibili. Hanno fatto la storia non solo del Torino ma di tutto il calcio italiano, e per noi avere l’onore di giocare al Filadelfia ci riempie di orgoglio”.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13651992 - 8 mesi fa

    Grande mister. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13746076 - 8 mesi fa

    Bravo mister!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ottobre1955 - 8 mesi fa

    Complimenti, nel settore giovanile è importante non perdere divisa la dimensione e giocare a calcio divertendosi questa è la miscela giusta per traguardi importanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-3716039 - 8 mesi fa

    Grande Federico!Bravo_!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy