Calciomercato Torino, Acquah-Krunic: per Torino ed Empoli sono ore decisive

Calciomercato Torino, Acquah-Krunic: per Torino ed Empoli sono ore decisive

Calciomercato / Le due operazioni entrano in una fase decisiva: Empoli e Torino continuano a trattare

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

“Vediamo cosa riusciremo a fare riguardo ai movimenti in uscita. Occorre che si incastrino diverse situazioni ma sono ottimista”. Sicuramente Gianluca Petrachi faceva riferimento alla cessione di Afriyie Acquah: il giocatore ghanese è vicino all’Empoli, con cui sembra aver trovato un accordo di massima. Nonostante i sondaggi di Parma e Udinese, è la Toscana ad essere la destinazione più probabile per il centrocampista granata. Siamo nel vivo dell’ultima settimana di trattative (il calciomercato chiuderà il 17) e questo fattore ha contribuito all’accelerazione che ha permesso di colmare il gap tra Empoli e giocatore. La formula è quella del passaggio a titolo definitivo per un valore che probabilmente dovrebbe essere intorno ai 2 milioni di euro, più o meno la cifra incassata dal Toro anche per Joel Obi.

Fatte queste due uscite, il Torino potrà concentrarsi quindi per l’assalto a Rade Krunic, centrocampista bosniaco dell’Empoli. Il presidente Corsi chiede non meno di 6,5 milioni di euro e non sembra disposto a cedere sul prezzo. Negli ultimi giorni però, il Torino si è fatto vivo con insistenza e liberati gli slot in mediana, ha seriamente intenzione di accontentare il patron dell’Empoli e completare la mediana. Sono quindi ore decisive sia per quanto riguarda Acquah, che per quanto riguarda Krunic. Nonostante questo le due trattative rimangono distinte e ora, definite le cifre e anche la dinamica delle due operazioni, si può davvero chiudere: il Toro potrebbe salutare Acquah e accogliere Krunic, la mezzala da regalare a Mazzarri per il suo 3-5-2.

Torino-Cosenza, Petrachi: “Calciomercato? Stiamo lavorando. Tireremo le somme il 17 agosto”

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paul67 - 1 anno fa

    Più di un mese dietro un giocatore dell’ Empoli , nn è possibile , le cessioni nn c’ entrano niente , nn c’ è volontà di crescere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mav - 1 anno fa

    Dilettanti allo sbaraglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Max63 - 1 anno fa

    Questo Krunic è un ottimo centrocampista non è un regista ma una mezzala potente, tecnica, veloce e spesso presente in area goal. Da prendere senza indugi vuol dire avere una concorrenza di qualità a centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. luna - 1 anno fa

    Non si può giudicare la bontá della campagna acquisti in base a come va ogni singola partita.
    Io complessivamente ritengo il Toro di quest’anno piú forte rispetto al precedente, semplicemente perché sono stati confermati i piú validi(per ora) e gli arrivi sono tecnicamente ed atleticamente superiori a quelli che sono stati ceduti.
    Izzo, Bremer, Meité Lukic per esempio, poi un dettaglio “da poco” Mazzarri.
    Se dovesse arrivare un laterale sinistro e una punta di livello(cosa che ritengo improbabile) potremmo giocarcela con chiunque anche in E.L..
    FORZA TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robert - 1 anno fa

    Ormai Petrachi si è fissato su Krunic ma vorrei chiedergli una cosa ;è proprio sicuro che Krunic sia migliore di Acquah ?Ho visto la partita ieri sera e ho visto giocatori troppo statici con troppi passaggi indietro e nessuno che ha il coraggio di prendere la palla e affrontare l’avversario a cominciare da Berenguer che è veloce ma quando si trova davanti un avversario si ferma invece di cercare di superarlo ed è così anche per Maitè che sembra abbia paura dell’avversario e passa sempre la palla indietro.Ancora una cosa .Mazzarri deve redarguire Belotti di non buttarsi in terra appena un avversario lo tocca perché è un danno alla squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giankjc - 1 anno fa

      Bravo! L’ultima frase riguardo al gallo la condivido, ha questo vizio che oramai fa parte del suo gioco piuttosto fisico: si appoggia all’avversario per difendere/ripartire ma troppo spesso, a dispetto della sua stazza, si lascia goffamente cadere e gli arbitri lo hanno sgamato.
      Niente a che vedere con i calcioni e i falli che ripetutamente gli fanno, ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 1 anno fa

      Prendendo Krunic non si passa da Acquah ad Iniesta. Si passerebbe da uno che ha strapotere fisico e basta ad uno con potenziale buono da far uscire. Uno che ha piedi migliori e che tatticamente offre piu garanzie e possibilità di impiego.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Garnet Bull - 1 anno fa

      In realtà berenguer ha puntato e dribblato eccome, forse non hai voluto vederlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mario66 - 1 anno fa

    Il mercato del TORO è putroppo questo. Ci guadagnano i soliti (più o meno noti) e ci rimettono i tifosi. Altre società hanno deciso di prendere strade più virtuose (Lazio, Samp, Atalanta e Fiorentina) ma non siamo noi. NB per virtuose intendo chi ci guadagnano tutti: la dirigenza ci guadagna e i tifosi sono soddisfatti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. OLOUP 28 - 1 anno fa

    Sturaro fa da anni la Champions. Acquah qualche partita di Coppa Italia. Il giorno che la nostra dirigenza capirà che fare le coppe aumenta il valore dei giocatori magari investirà meglio negli acquisti senza aspettare l’ultimo giorno del calciomercato. Programmazione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13659615 - 1 anno fa

    Hai detto tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 1 anno fa

      Sturaro non è che fa le coppe, Sturaro gioca alla juve. Che è tutta un’altra cosa, ed il mio post era riferito a quello.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Secondo me con Izzo e Bremer ci siamo rinforzati in difesa. Ma Méïté e Krunic per Obi e Acquah non muteranno molto la qualità del centorcsmpo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GlennGould - 1 anno fa

    Acquah a 2 , Sturaro a 20.
    Realtà delirante, peggio che intervistare ancora Cassano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    La squadra sta crescendo bene nell’amalgama, nella compattezza e nell’intensità.
    Dopo questa settimana di affinamento sono curioso di vederci contro la Roma.
    Le entrate e le uscite di questi ultimi giorni saranno a mio parere solo ritocchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Sono state tutte dei ritocchi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. dattero - 1 anno fa

    strano,il proprietario della societa’,disse,a mezzo stampa,quindi tutto controllabile,che mazzarri avrebbe avuto la squadra quasi totalmente fatta per inizio ritiro,dato che gli osservatori eran in giro da gennaio.
    Ora,mi risulta e chuederei serio riscontro,che il torino fc non ha osservatori,ma solo informatori tra procuratori e intermediari.
    che brutta frase quella del si fa qualcosa se giran certi incastri.
    questa societa’ fa calcio per fare mercato e non viceversa.
    per me,ciarlataneria,non programmazione,ma tant’e’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 1 anno fa

      La Cairesefc ha un solo osservatore , una società che fattura 140 milioni lavora solo con un osservatore , poi però paga il 7% dello stesso per commissioni dei procuratori, questo dovrebbe far riflettere sulla serietà di questa società. Quasi nessuno lo sa perché frega a pochi, ma i procuratori sono uno dei modi per far uscire denaro dal circo del calcio , per poi rientrare nelle tasche dei proprietari delle società. C’e anche un’ inchiesta della FIFA al riguardo ma naturalmente nn produrrà sanzioni, sono coinvolti un po’ tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13746076 - 1 anno fa

      Già …

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy