Calciomercato Torino, Fiordaliso e Zaccagno verso la cessione alla Cremonese

In uscita / La trattativa tra i due club è ben avviata e lasceranno il Torino a titolo definitivo

di Redazione Toro News

Alessandro Fiordaliso e Andrea Zaccagno saluteranno il Torino. I due giocatori usciti dalle giovanili granata interessano molto alla Cremonese, che sta trattando, come avevamo anticipato, per acquisire a titolo definitivo il terzino classe 1999 e il portiere del 1997. Entrambi sono a scadenza 2021 e quindi il Torino sta cercando di monetizzare, visto che il prestito sarebbe controproducente senza un rinnovo di contratto. Da decidere ancora le cifre e non è da escludere che i due partano con una formula largamente utilizzata quest’estate, ovvero la cessione con una percentuale sulla futura rivendita.

Nei prossimi giorni ci saranno sicuramente ulteriori sviluppi, perché la trattativa tra Cremonese e Torino è avanzata. Per Fiordaliso sarebbe una conferma in Serie B dopo la buona stagione al Venezia, mentre Zaccagno quasi un esordio visto che ha giocato appena 2 partite in cadetteria.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Forzatoro - 1 mese fa

    Basta con sta notizie!!! Prima Rauti, ora Fiordaliso! Spero sia tutto falso e che la formula sia prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Stiamo svendendo tutti i nostri giovani più promettenti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toro52anni - 1 mese fa

    i giovani si vendono bene tutti, mi pare ,ma Izzo Verdi meitè e altri più grandi non li vuole nessuno ?
    Chissà perchè ?
    mmmmmm…..forse lo so (mica sarà che son scarsi? e oltretutto troppo cari?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rolandinho9 - 1 mese fa

    Finale di mercato del toro, spoiler:
    Partono Iago Djidji ed Edera
    Arrivano Schone e Defrel
    Solo se partisse Izzo potrebbero succedere cose più interessanti, ma anche no, perché quando parti zappa a 25 milioni mi pare arrivo Ansaldi a 2 ore dalla chiusura del mercato in prestito biennale. Questo succederà, avremo il nostro regista, vecchio ma bravo, una punta meglio di Zaza ma neanche troppo é non inizieremo a costruire nessun nuovo progetto. Miglioreremo si la squadra ma sarà da decimo/ undicesimo posto. Speriamo di battere qualche big, in qualche vittoria saporita insomma tipo lo 0-2 all olimpico dell anno scorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. oscarfc - 1 mese fa

      l’ottimismo è il profumo della vita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rolandinho9 - 1 mese fa

        Beh,pensare di vincere 0-2 all olimpico di nuovo adesso é profondamente ottimistico…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy