Calciomercato Torino, il punto: Bonazzoli e Meité, si lavora in uscita. Stop per Lobotka

Il Punto / Tutte le trattative del Torino in entrata ed in uscita

di Andrea Calderoni

MEITE

NAPLES, ITALY – FEBRUARY 29: Soualiho Meite of Torino FC vies with Elseid Hysaj of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and Torino FC at Stadio San Paolo on February 29, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Soualiho Meité e il Milan si avvicinano. Continuano incessanti le trattative tra il Torino e i rossoneri. La formula prescelta sarebbe un prestito con diritto di riscatto, come già raccontato su Toro News qualche giorno fa. Il transalpino ha saltato entrambe le sfide contro il Milan, Vagnati e Giampaolo hanno già confermato che si tratta di un giocatore in uscita. Si capirà nei prossimi giorni se Milan e Torino troveranno l’accordo e si completerà il trasferimento. Come riportato da gianlucadimarzio.com domani potrebbe essere la giornata per la fumata bianca e quindi il passaggio in rossonero del francese.

39 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. VECCHIO FILA - 6 giorni fa

    Al di la dello stupore generale penso e spero di credere che le “nostre menti insigni” qualcosa stiano facendo, magari sotto traccia per non dare visibilità all’operazioni, che comportando sempre o scambi di giocatori o esborso di denaro tante volte è meglio non pubblicizzarle troppo. Rimane il dubbio, per la capacità spontanea e innata, di acchiappare bidoni dell’ultimo minuto da parte della Dirigenza, che stiano aspettando ancora un po per poi tirare fuori il solito coniglio dal cilindro. Se fosse così, speriamo bene e che almeno ogni tanto possa essere una mossa azzeccata. Gli acquisti devono essere mirati e non semplice “avventure” tanto anche quelle si pagano per poi essere come sempre anche controproducenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mamaluk - 6 giorni fa

    Pare che cassonetto urbano e ro-vagnati abbiano tre obiettivi di prestigio: il brasiliano Paulinho de Segura Plusvalentias, Il trequartista greco Akostos Ekonomikos, e Il difensore russo Proprjov Scarsov.
    Vediamo cosa succederà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scott - 6 giorni fa

    Squadra costruita male anzi malissimo. Giocatori presi come pedine (ad esempio Bonazzoli, Rodriguez, Murru) per un mosaico dall’imprevedibile assemblaggio. Pezzi mancanti, come il play e il trequartista, mai cercati e mai voluti. Ovvio che il risultato è lungi dall’essere il mosaico della Cattedrale di Santa Maria Annunziata di Otranto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mp63 - 6 giorni fa

    Siamo alle solite. Un giro di nomi per intortare i tifosi ma la società sta aspettando l’ultimo giorno di mercato per poi lamentarsi che nessuno è voluto venire al toro. Non riescono neanche a disfarsi dei 2 fenomeni di Zaza e Verdi. Adesso mandano via Bonazzoli ma è giusto così. I giovani non servono al progetto tecnico. Un progetto tecnico che rende tantissimo vista la posizione che abbiamo in classifica. Certo che poi non ci si può lamentare che i tifosi si incazzino con la società. Sembra una presa per il culo. Parole e pochi fatti. Se questo tecnico è da serie a io posso andare allenare al Liverpool o al Bayern. Veramente una cosa vergognosa. Comunque sempre forza toro e fuori dalle balle i giocatori scarsi. Rauti e Boyè stanno facendo bene. Millico ed Edera mandati via. teniamoci Zaza e la qualificazione alla champions è nostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tommydado - 6 giorni fa

    Io penso che quando una squadra ha tante cose che non vanno è perché ormai è da troppi anni che si comprano giocatori sbagliati tenendoli in rosa e facendo nuovi acquisti sbagliati arriviamo ad avere una rosa ampia di giocatori che non rientrano in un progetto ma sono usati per mancanza di titolari insomma una squadra di riserve tranne belotti ….nel mercato estivo andavano fatte scelte importanti cercando di svendere chi non serviva e comprando giocatori giusti nel ruolo e nel modulo per l’allenatore non prendere i giocatori d’occasione che poi non giocheranno e vanno solo ad aumentare il malumore della squadra insomma per me gennaio è troppo tardi per fare quello che andava fatto a giugno pultroppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GranataFinchCampo - 6 giorni fa

    Prima di inizio campionato il Toro era il trailer di un film che creava aspettative e che poteva attirare spettatori.

    Oggi siamo quasi a metà visione e tutti ne hanno visto la reale qualità: produzione scadente, sceneggiatura mediocre e già vista, regia che paga mezzi limitati e talvolta scelte discutibili, attori di basso livello in cui si salva solo il protagonista e qualche personaggio secondario

    Chi è fuori non è interessato e chi è dentro ha basse motivazioni per continuare.

    Situazione difficilissima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pupi - 6 giorni fa

    E dopo Nainngolan il Cagliari ha preso pure Duncan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gigiotto - 6 giorni fa

    Non hon essuna opinione su Bonazzoli, perché non lo conoscevo, certo ha giocato poco e male, però è giovane e forse gli si poteva dare comunque più spazio per capire le sue potenzialità,anche perche non mi sembra che altri abbiano brillato, altrimenti non saremmo penultimi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Cup - 6 giorni fa

    Dopo le prime incoraggianti apparizioni, tutti avevamo capito che Meitè al Toro ci stava come i suoi capelli sulla testa di Zaza, eppure è ancora qui e addirittura Giampaolo ha lungamente puntato su di lui. Bonazzoli non ha ancora avuto tempo di amalgamarsi, giocando pochi spezzoni in una squadra inesistente e già viene ripudiato, dopo avere allontanato Millico e praticamente Edera, se andiamo in B e saremo senza il Gallo, voglio proprio vedere che andremo a prendere. Ma forse avremo sempre Zaza che ormai è una garanzia di mediocrità, e mentre noi diciamo che per noi ci vuole di meglio, alla fine va a finire che è quasi un lusso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Madama_granata - 6 giorni fa

    Gira e rigira il discorso è semore lo stesso:
    chi ha i giocatori buoni, se li tiene!
    Oggi tra campionato, Coppa Italia, eventuale Europa, 5 cambi a partita e il rischio assenze x covid che si aggiunge a quelli normali x infortuni, le rose devono essere più numerose possibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. TyrannoCairus Rex - 6 giorni fa

    nello scambio di meitè il toro ha chiesto krunic, il giocatore ha detto che preferisce giocarsi 1 possibilità su 10000 al milan che venire alla corte di giampaolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. TyrannoCairus Rex - 6 giorni fa

    Il non mercato di cairo in entrata (Entrata?)è deprimente, comunque sia se Lobotka è quello della coppa Italia è meglio che stia dov’è

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Furbanetto - 6 giorni fa

      Lo chiamavano Lobotka di rosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Rimbaud - 6 giorni fa

    Che schifo, qui si parla solo di cessioni. Cairo non si vergogna? Vuole andare in B?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. granata69 - 6 giorni fa

    Non bisogna perdere tempo su gente che le squadre non vogliono cedere, o ci vogliono pensare ( o costano tanto e alla fine non prendiamo perchè vogliamo tirare sul prezzo). Bisgona puntare su qualcuno che possa veramente venire, che sia fattibile. Per Kuame la Fiorentina ci deve pensare, ma chi ci crede sgancia 16 milioni, e per me non ne vale la pena. Kurtic piano B ma il Parma forse lo trattiene. Non perdiamo tempo, se le squadre ci devono pensare ( al 14 di gennaio) allora puntiamo su altri. Per favore, so’ che è una societa’ pietosa, ma fate qualcosa, prendete questi 02 centrocampisti almeno. Inventatevi qualcosa, un prestito, uno scambio di prestiti, qualsiasi cosa.
    Sento parlare di Schone, che a me non dispiacerebbe. Ma qual è la situazione vera, è stato contattato, sarebbe interessato? Purtroppo la sensazione è che si parli del nulla…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Simone - 6 giorni fa

    Aggiornamento sul mercato: anche oggi non è arrivato un caxxo di nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. VECCHIO FILA - 6 giorni fa

    Ho visto la partita del Genoa. Se questa è una squadra nostra concorrente per non retrocedere bisogna ammettere senza retorica che noi siamo messi proprio male. Urge cambiare uomini, mentalità, schemi di giuoco. Che a metà gennaio non vi sia neppure un nome che abbia una parvenza di rinforzo per la seconda metà di campionato è inaudito quanto colpevole. Purtroppo tutto tace mentre le concorrenti almeno qualcosa combinano. Vorrei tanto aiutare la mia squadra, ho persino cercato qualcuno su Amazon ma ho letto che l’articolo non è in commercio…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. sandro - 6 giorni fa

    Schone a zero…..poi un altro centrocampista decente…..Pulgar in cambio di Verdi anche solo scambio secco di prestiti e sicuramente si cambia. Torreira non arriva nemmeno se preghiamo. Il mio pensiero è per giocatori a noi accessibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Il Vittoria - 6 giorni fa

    Francamente il comportamento di mercato della società mi lascia, a dir poco, allibito.

    Che manchino almeno 2 centrocampisti di qualità, due centrali e non due mezze ali, mi pare sia chiaro già da inizio campionato.
    E in questo senso la società doveva muoversi, come ha fatto l’Atalanta con Joakim Maehle, che, di fatto, era stato preso già a fine dicembre. Mi pare assurdo che ci si muova in modo raffazzonato, saltando da un profilo all’altro, senza una logica (almeno io non la vedo…).

    A noi servono 2 uomini di qualità in mezzo (butto lì 2 nomi Sensi e Torreira, per dare un’idea) e poi serve sfoltire e lasciar andare chi non è contento (Meité? Nkoulou? Sirigu?).
    Bonazzoli era un prospetto molto interessante da giovane. Non è stato molto fortunato nel prosieguo della sua carriera, anche a livello fisico, ma prima di scaricarlo ci penserei un po’ su… Io credo che tutta la rosa del Toro giocherebbe diversamente (molto meglio) se a dirigere le operazioni di gioco ci fossero 1/2 elementi capaci di interpretare il ruolo e non un Rincon adattato, che pur essendo encomiabile per l’impegno e la disponibilità rimedia, solitamente, delle magre figure.

    Ogni giorno che passa (e che non arriva nessuno) resto sempre più basito… Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sandro - 6 giorni fa

      Perdonami ma qui sbagli: comportamento della società? Ma quale?? Questi proprio non fanno nulla di nulla! Credimi che lo dico a malincuore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pedro - 6 giorni fa

      Dopo 15 anni non è più ammissibile un post del genere.
      Spero ti stia scrivendo in modo ironico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. GlennGould - 6 giorni fa

    Calcio mercato reale aggiornato.
    Meite al Milan. Prestito con diritto.
    Il centrocampista del Napoli non viene al toro.
    Duncan, richiesto dal Toro, ha scelto il Cagliari.
    Vagnati tratta Kurtic, a giorni il verdetto della trattativa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pedro - 6 giorni fa

      Passavo di qua e colgo l’occasione per salutarti.
      Faremo di nuovo il punto l’anno prossimo in serie B.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. plexy67 - 6 giorni fa

    Tutti i giocatori che interessano al Toro,non saranno liberati dalle rispettive società,questo è quello che sta accadendo.Solo tempo ,la dirigenza sta solo prendendo tempo,non ci saranno rinforzi,almeno non di giocatori che fanno la differenza e chi uscirà servirà solo a mettere un paio di euro in cassa.Come si fa a pensare di acquistare qualche giocatore accettabile a Gennaio,quando in estate,la società ha fatto un mercato penoso?Inaccettabile questo ennesimo comportamento di persone che con il Toro non hanno niente a che fare,l’era Cairo è finita da un pezzo e questa situazione è annunciata da anni,siamo ancora quì a stupirci della fine che stiamo facendo???????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Fenicegranata26 - 6 giorni fa

    Duncan al Cagliari, Lobotka resta al Napoli, Vazquez non interessa, Kouamè oggi ha segnato e dubito che la Fiorentina se ne priverà e su Ramirez permane un punto interrogativo…. Niente polemiche: ho 18 anni e tifo il torino da 11 anni; quando ero piccolo siamo retrocessi, poi dopo tre anni siamo risaliti e a fatica siamo riusciti a fare buoni risultati (due volte in Europa perché le squadre di fronte a noi avevano problemi finanziari). Adesso comincio a perdere le speranze, perché questa società ha fatto di tutto per annegare l’amore dei tifosi più giovani… speriamo bene… FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Nero77 - 6 giorni fa

    Imbarazzante!Una società che vuole evitare l onta della retrocessione avrebbe già preso un buon centrocampista!Tutto tace,in attesa di qualche scarto,una scorza di formaggio,un centesimo trovato per terra…Vergogna Vergogna Vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Boss Granata - 6 giorni fa

    Il punto sul calciomercato. Finito, al prossimo articolo…
    Il punto sul calciomercato.
    Niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. ALELUX777 - 6 giorni fa

    Nessuno che ci prova per Verdi? Fiorentina, Parma, Cagliari non hanno bisogno di un ala che può giocare a destra a sinistra che calcia indifferente con entrambi i piedi e può agire su tutto il fronte d’attacco? A Bologna come cavallo di ritorno più forte di prima…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni bui - 6 giorni fa

      Con la sfiga che abbiamo se lo comprasse il Bologna ci farebbe goal su punizione di destro e sinistro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. oscarfc - 6 giorni fa

    Su Kouamè inutile sperare che arrivi, fra le 4 pretendenti citate, la meno appettibile per la Fiorentina per una cessione del giocatore è il Toro, per la semplice ragione che non si rinforza una concorrente alla salvezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Emilianozapata - 6 giorni fa

    La mia lettura preferita prima di addormentarmi è da qualche anno “Il punto” del nostro calciomercato. Non succede mai un c…o, non si muove una foglia, eventuali tensioni e ansie smorzate, solo uscite, mai entrate (non sono un uomo volgare ma capirete perché dopo 60 anni di Toro ho imparato a temere le “entrate”, evocano bruciori in una zona delicata del corpo), voci smentite, silenzio, eventuali senili desideri subito chetati… Che cosa c’è di meglio della pace dei sensi per assopirsi e affidarsi alle amorevoli braccia di Morfeo? Macché Valium, macché Lexotan… Meglio “Il punto” graziosamente offerto da questa prestigiosa testata. Sogni T’oro, fratelli granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. neleserra - 6 giorni fa

      Grande Emiliano!!! Da un fratello granata on l’insonnia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Aca Toro - 6 giorni fa

    Ma Nkulo che vuole andarsene da 2 anni sta ancora con noi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emilianozapata - 6 giorni fa

      N’Koulou sarà un pilastro della difesa nel nostro prossimo campionato in b

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Fantomen - 6 giorni fa

      È 2 anni che non abbiamo in DS …..cairo lo gestisce come un venditore di spazi pubblicitari

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. ddavide69 - 6 giorni fa

    Prendiamo lammers anche solo in prestito, è forte . Ci aiuterebbe ad uscire da questa incapacità di incursione. E poi a giugno si vede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fantomen - 6 giorni fa

      Ma noi abbiamo Vagnati…..lo zimbello del calcio mercato non è in grado di prendere nessuno di sensato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 6 giorni fa

        Noi abbiamo lo zimbello (vagnati) , il bidello Giampaolo) e lo sgabello (cairo) . Di 3 non ne fai uno buono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kaimano - 6 giorni fa

      Ti quoto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy