Calciomercato Torino, le cifre dell’operazione Boyè-Reading

Calciomercato Torino, le cifre dell’operazione Boyè-Reading

In uscita / Contestualmente al prestito, il calciatore argentino ha allungato il contratto col Torino sino al 2021

di Redazione Toro News

Nella giornata di ieri è stato ufficializzato il passaggio in prestito di Lucas Boyè al Reading, club che milita in Championship. L’attaccante argentino ha lasciato il Torino in prestito con diritto di riscatto (la stessa formula con cui si era accasato all’AEK Atene un anno fa). La società inglese per potersi assicurare il cartellino di Boyè dovrà versare al Torino 4 milioni. Contestualmente al prestito, il Torino ha rinnovato il contratto del giocatore allungandolo di un anno, dal 2020 al 2021.

UFFICIALE: Boyè ceduto in prestito al Reading

Il giocatore nel pomeriggio ha postato su Instagram una foto, nella quale ha scritto: “Eccitato di far parte del Reading“.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antoniogranata76 - 2 giorni fa

    Io amo il Toro e non voglio fare il polemico ma semplicemente esprimere un’opinione, zero acquisti mi lasciano un po’ perplesso,il centrocampista è davvero necessario, sono quattro per tre che giocano,le altre nostre rivali ( Atalanta, Lazio, perché 5 squadre sono più forti purtroppo,si sono rinforzate), lo stanno facendo anche squadre che sono arrivate dietro di noi ,come fiorentina e Sampdoria, speriamo bene, il tempo stringe, sempre forza Toro e incorniamo i lupi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. miele - 3 settimane fa

    Grandi novità oggi, sul mercato del Toro!! Il turno EL è stato superato, ci sono vari infortunati, giovedì ci sarà la prossima partita ufficiale, tra due settimane inizierà il campionato, ma Cairo non fa una piega. Avanti così, magari con qualche cessione per sfoltire una rosa troppo numerosa. I Tifosi del Toro sono veramente unici ad accettare tutto, senza mai lamentarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 3 settimane fa

      perché non te ne torni su antitoro.it?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 3 settimane fa

        Tu sei contento così. Lascia che qualcuno esprima il suo dissenso. Mi pare che qui da noi si possa ancora fare senza doversi sentire imputati di lesa maestà. Piuttosto esponi le tue ragioni o spiega cosa c’è di falso in ciò che ho scritto. Dopodiché continueremo ad essere tutti tifosi del grande, leggendario Toro, senza dover migrare da nessun’altra parte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 3 settimane fa

          Sono senza argomenti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. alrom4_8385196 - 3 settimane fa

          Debbo convenire che , ad oggi, tutto ciò che hai scritto è pura verità . Poi se con questa rosa riusciremo ad arrivare terzi in campionato , in finale in coppa Italia ed in finale in E.L. sarò ovviamente felice come una Pasqua .

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Simone - 3 settimane fa

          Purtroppo alcuni negherebbero qualsiasi cosa pur di non parlare contro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. grup_8223689 - 2 settimane fa

          Purtroppo siamo senza portiere di riserva, senza una riserva ad Ansaldi… Manca un trequartista in grado di andare le punte in porta….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. èquasifatta - 3 settimane fa

        Hai finito di dare ordini, e di dire a chi non la pensa come te di “andare da altre parti”, coglione…???

        E’ mai possibile che chi esprime garbatamente il suo dissenso, dicendo peraltro cose vere e provate, debba sempre essere attaccato con i soliti post squallidi e ripetitivi.

        P.S.: Sull’argomento del momento – il calciomercato – il patron del Toro risponde così: “Affrontiamo il turno di qualificazione con la stessa squadra che ha totalizzato 63 punti in campionato e che nel girone di ritorno ne ha guadagnati 1 meno della Juve e 5 meno dell’Atalanta. Si è dimostrato un gruppo di qualità cui mancherà solo Rincon appena rientrato in sede. Al mercato penseremo dopo. D’altro canto non dobbiamo rivoluzionare la squadra, avremo bisogno di qualche ritocco, eseguito con intelligenza”.

        E adesso che il turno l’abbiamo passato, ovviamente il mandrogno ha detto che se ne riparlerà dopo il passaggio del prossimo turno.

        Niente da dire, Pinocchio, al suo confronto è un modello di onestà…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. èunafede - 3 settimane fa

          COglione….mandrogno…ecco arriva to l’intellettuale. Che tristezza

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. miele - 3 settimane fa

            Confesso la mia scarsa perspicacia,ma non ho capito il senso di questo commento. Non che m’importi molto, ma preferirei parole più chiare.

            Mi piace Non mi piace
          2. èquasifatta - 3 settimane fa

            Effettivamente, leggere di certi indivisui, te compreso, che passano il tempo ad insultare e a dare ordni a chi prova soltanto a dire la verità sulle falsità pubbliche sparate dal mandrogno, è uno squallore, oltrechè una tristezza assoluta.

            Mi piace Non mi piace
      3. alrom4_8385196 - 3 settimane fa

        Perché non rispetti le opinioni degli altri specialmente se divergono dalle tue ? Se ti va ce lo puoi spiegare ? Stiamo parlando solo di calcio e mi auguro che su argomenti più importanti la tua mente sia più aperta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SSFT - 3 settimane fa

    Credo di non aver capito: se lo riscattano devono pagare 4 milioni. Se non lo riscattano va in scadenza nel 2020 e quindi potenzialmente lo possono prendere a zero. Qualcuno mi spiega questa operazione per favore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale_gran79 - 3 settimane fa

      Concordo col tuo dubbio… Diciamo che la formula, così come è spiegata, è solo vantaggiosa per il Reading: se fa male si lascerà scadere il contratto col Torino senza riscattarlo; se fa bene possono comunque prenderlo a parametro zero; se fa benissimo e segna 40 gol in Championship potrebbero decidere di riscattarlo al prezzo deciso dai granata per poi rivenderlo subito dopo a qualche squadra ricca facendo subito plusvalenza – quest’ultimo scenario ha una scarsissima probabilità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SSFT - 3 settimane fa

        Boh qualcosa deve essere sfuggito a noi o a chi scritto l’articolo, speriamo segua un chiarimento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. alessandro - 4 giorni fa

          MA I DIRIGENTI GRANATA NON SONO MICA SCEMI!!!!
          HANNO ALLUNGATO IL CONTRATTO SINO AL 2021…..
          QUINDI??AVREMO TUTTO IL TEMPO DI DECIDERE, NOI, SUL SUO FUTURO!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy