Calciomercato Torino, tra le richieste di Giampaolo c’è anche Krunic

Calciomercato Torino, tra le richieste di Giampaolo c’è anche Krunic

In entrata / Il Milan non ha messo sul mercato il classe 1993, ma per una congrua offerta economica potrebbe cederlo

di Marco De Rito, @marcoderito

Rade Krunić potrebbe essere il prossimo obiettivo di mercato del Torino. Dopo il pareggio contro il Bologna, la stagione 2019-20 è ormai archiviata è il Toro sta cominciando a pensare al futuro. Non solo l’allenatore, che attualmente è la priorità in casa granata, ma anche i primi obiettivi di calciomercato cominciano ad emergere.

IL MILAN – D’altro canto il Diavolo non ha messo sul mercato il 26enne, Paolo Maldini ci tiene al giocatore visto che l’ha osservato personalmente per mesi a Empoli. In ogni caso la permanenza del bosniaco non è ritenuta indispensabile per i rossoneri e di fronte a un’offerta economica congrua e la richiesta da parte de giocatore di essere ceduto il trasferimento potrebbe realizzarsi. Attualmente il Milan non sembra disposto a scendere dalla richiesta di 8 milioni di euro che sarebbe la stessa cifra erogata all’Empoli tredici mesi fa.

Leggi anche: Torino, dallo 0-7 casalingo al filotto di sconfitte: tutti i record negativi della stagione

LA RICHIESTA DI GIAMPAOLO – Sono ore concitate in via dell’Arcivescovado. Dopo la fine del campionato si è cominciato a programmare il futuro, visto che il tempo prima che ricominci la prossima stagione potrebbe non essere così tanto. Davide Vagnati vuole innanzitutto chiudere per l’allenatore e, come riportato su queste colonne, Marco Giampaolo è in pole per ricoprire il ruolo. Secondo quanto riporta calciomercato.com, negli accordi che il tecnico sta stringendo con la società granata, c’è anche la richiesta di almeno tre fedelissimi e tra questi rientra anche Krunic. Il centrocampista classe 1993 ha disputato l’ultima stagione al Milan, deludendo ma disputando solo 15 partite tra alti e bassi. Ha pagato anche l’esonero di Giampaolo dopo le prime giornate di campionato. L’anno scorso fu proprio l’allenatore che fu il principale sponsor per il trasferimento di Krunic in rossonero, che aveva già allenato anche all’Empoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy