Calciomercato Torino, Zaza piace in Serie A: Cagliari e Benevento su di lui

In uscita / L’11 granata ha alcuni estimatori in Italia: Di Francesco e Inzaghi potrebbero puntare su di lui per i rispettivi attacchi

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

Potrebbe essere vicina alla conclusione l’avventura di Simone Zaza con la maglia del Torino. L’attaccante lucano, come raccontato a inizio gennaio, resta sul mercato: e, secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, si sarebbe fatto concreto l’interesse del Cagliari. Dal momento che l’attaccante lucano – sotto la Mole dall’estate del 2018 – non è riuscito a trovare la continuità e lo spazio necessario per convincere l’ambiente granata, la società di Via Arcivescovado potrebbe decidere di separarsene, liberando così un posto per poter puntare ad un profilo più adatto alle esigenze del neo tecnico Davide Nicola.

MILAN, ITALY – JANUARY 12: Simone Zaza of Torino F.C. is challenged by Riccardo Tonin of A.C. Milan during the Coppa Italia match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

ESTIMATORI – Ma non c’è solo il Cagliari. Alla ricerca di un rinforzo offensivo, negli scorsi giorni, il Benevento di Filippo Inzaghi ha sondato il terreno attorno all’attaccante lucano, ma senza esporsi con un’offerta ufficiale. Più decisa sembrerebbe invece la posizione del Cagliari. Gli uomini di Eusebio Di Francesco si trovano in una posizione molto delicata in classifica – appena un punto sopra la zona retrocessione – ed un innesto offensivo come Zaza, che con il tecnico rossoblù ha toccato i suoi livelli più alti ai tempi del Sassuolo, unito ai già ingaggiati Duncan e Nainggolan potrebbe risultare determinante. L’ipotesi più probabile però è che la società sarda voglia prima provvedere all’uscita di Giovanni Simeone, cercato dal West Ham.

VOLONTA‘ – A prescindere dal club interessato però, Zaza avrebbe rifiutato diverse opzioni di prestito. Ad inizio gennaio infatti, anche Bologna e Galatasaray provato a muovere i primi passi in direzione del numero 11 granata, ma l’intenzione del giocatore sembrerebbe essere quella di muoversi da Torino solamente a titolo definitivo.

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 1 mese fa

    Intanto volesse Dio che sia così, tra l’altro quest’incubo di zizzania, non vuole andar via in prestito. Detto ciò, il Cagliari, che già aveva un centrocampo migliore del nostro, ha preso nainggolan e duncan, noi abbiamo dato via meite e stop. Direi che non ci sia altro da aggiungere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

    Ma la gigantografia del napo di Masio rimarrà per l’eternità in tribuna d’onore o inscatola come parte?
    Non me lo vedo il successore inginocchiato come davanti agli Invincibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

    Ma Pavoletti figlio o è lo stesso di cui si parla da una decina d’anni?
    Bel colpo. Finalmente caccia i grani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rysz - 1 mese fa

    Zaza per Joao Pedro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. stanislaobozzi - 1 mese fa

      ti piace vincere facile 🙂 ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Salentogranata - 1 mese fa

    Fosse integro fisicamente sarebbe anche buono, anche perché è il vecchio rapace d’area.. quello che manca a noi visto che oramai il gallo piace giocare e partire molto esterno!
    Ma la tenuta fisica è un problema..

    Poi.. perché noi non cerchiamo mai qualcosa dagli svincolati?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 6969 - 1 mese fa

    Pavoletti no. Proverei a chiedere Justin Kluivert alla Roma dov’è in prestito non piace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pupi - 1 mese fa

    “L’ombra di Daniele #Faggiano sulla poltrona di Davide Vagnati: saranno settimane decisive per il futuro al Torino del dirigente artefice del miracolo Spal, portata dalla Seconda Divisione alla duplice salvezza in Serie A”.
    Faggiano ha già fatto una brutta fine al Genoa dopo pochi mesi, che sia un altro grande DS?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Salentogranata - 1 mese fa

      Faggiano è come Petrachi..a Trapani se non erro.. Parma si è comportato bene..ma il fatto resta sempre quello lì..se ad un DS non lo lasci lavorare in sinergia con l’allenatore senza intrometterti specie se non ne capisci finisce al 99% a schifiu!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. pupi - 1 mese fa

    Beh, se Pavoletti sta in piedi ogni 3 corner decenti fa un gol. Zaza di testa è inesistente, cioè la testa è proprio inesistente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gallochecanta - 1 mese fa

    Zaza per Pavoletti tutta la vita. Il pelato con la faccia da scemo non lo voglio più vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. iugen - 1 mese fa

    Zaza sono sicuro che in un altro contesto può far bene, come Meité. Alla fine non è scarso, ha problemi di atteggiamento e di convivenza con Belotti. Però se dopo aver dato via il francese diamo via anche lui senza prendere nessuno o peggio prendendo un ex giocatore rotto come Pavoletti, beh, non è che c’è molto da festeggiare perché alla fine cmq ci indeboliamo. Fossimo in una situazione di classifica più tranquilla lo potrei anche capire, li dai via per rivalutarli e sperare di ricavarci qualcosa, sapendo che tanto da noi non avrebbero combinato niente, ma così è rischioso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Oltretutto al di là di come sostituisci Zaza secondo me non dovresti darlo a nostre concorrenti, messo in un altro contesto e come prima punta i suoi gol li piazza.
      Zaza era ed è un acquisto sbagliato per noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Donato - 1 mese fa

      Ma forse sono gente come Zaza e Meitè a fare un contesto di merda??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

        Sommati a Verdi, ci sta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

      I primi 20 minuti da noi neanche aveva fatto male Meite. Vediamo se lo terranno a spazzolare la panca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mestregranata - 1 mese fa

    Zaza per Pavoletti dalla padella alla brace. Non penso sia un giocatore per noi troppe magagne negli ultimi anni,almeno Zaza sta bene. Poi penso sempre che se manca qualcosa è a centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. wally - 1 mese fa

    Certo che Zaza, con quello che è costato per l’acquisto..Con due anni già presi a 1,7 milioni l’anno più tasse(tot. quasi 6,5 milioni)e con i risultati che ha dato, che si metta a fare il sofisticato perchè uno non gli va bene e un altro neanche perchè non gli piace non è carino…non sarà perchè ha 5 anni di contratto e oltre ai soldi chissenefrega?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mikycap - 1 mese fa

    Estimatori di questo bidone!!!!!AHAHAHAHAH
    Ma che si levi dalle palle e vada a saltellare da qualche altra parte….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ghiry7 - 1 mese fa

    Chiunque al posto di Zaza mi va bene, anche Paulo Roberto Cotequinho..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lake - 1 mese fa

      Peccato,sarà difficile Cotequinho,interessa anche a Genoa e Verona

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Luigi65 - 1 mese fa

    dopo Meitè che era uno dei pochi centrocampisti con i piedi buoni diamo via ance Zaza per vederlo rinascere da qualche parte…continuiamo a disfarci dei giocatori validi per tenere gli scarsoni complimenti bravi continuate così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      A me Zaza sta talmente sulle balle che anche se rinasce non me ne frega una ceppa, l’importante è che se ne vada.
      Detto questo la vedo dura che rinasca…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabio00ari - 1 mese fa

      Zaza può anche andarsene al Real Madrid e dimostarare di essere un attaccante da 150 goal a stagione. Non me ne potrebbe fregar de meno. Uno che in 2 anni e mezzo l’avrò visto uscire una volta dal campo con la maglia bagnata (e pioveva), per me può schiattare. Zaza vive di rendita mediatica SOLO e SOLTANTO perchè ha giocato nelle merd.e. Altrimenti, per quel che ha fatto vedere qui, è un giocatore da Serie C. Arrivederci il prima possibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. gm - 1 mese fa

    Ditemi dove e quando, lo vengo a prendere e lo consegno a destinazione. Non vorrei ci ripensasse…magari se lo prendesse qualcuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. abatta68 - 1 mese fa

    Se vendiamo zaza, dopo aina e meitè, tiro fuori il bandierone e ci si vede in piazza san carlo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      UH-LA-LA, e se dovessimo vendere Verdi che fai? 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. suoladicane - 1 mese fa

    TUTTE IPOTESI DA FANTACALCIO, spiegatemi perchè ZAZA dovrebbe andare a giocare a cagliari, perchè gli assicurano la titolarità in una squadra che lotta/lotterà per salvarsi? basterebbe impegnarsi un po’ di più qui, e seguire bene le direttive dei diversi mister invece di fare sempre e solo le solite cagate che fa. Non se ne farà nulla.
    CAIRO VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. paulinStantun - 1 mese fa

    Ma il cagliari ha ottenuto il nulla osta per giocare in 15???
    Ha preso Naingollan, vuole Schone, vuole tutti quelli che vorrebbe il Toro, vuole tutti quelli che il Toro vuole vendere… boh…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      Nainngolan come squadre medio-basse andrebbe solo al Cagliari come da lui stesso confermato, per ragioni familiari e personali… quindi di cosa stiamo a parlare ?

      Poi, quali sono gli altri giocatori che ha preso che volevamo noi ?
      Schonea oggi non mi risulta che sia del Cagliari.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Il Giaguaro - 1 mese fa

    Cedendo Zaza ad una concorrente, anziché rafforzarla la indeboliamo… Sarebbe un doppio affare!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MaratonaItinerante - 1 mese fa

      AHAHAHAHAHAHAAHAH

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Kaimano - 1 mese fa

    Credo che il Cagliari si voglia liberare di Pavoletti, nononstante la caterva di gol fatti prima dei 2 gravi infortuni, xkè dai test atletici è emerso che la velocità, la potenza e la resistenza non sono più quello di un tempo e per un giocatore di 32 anni le possibilità di recupero sono molto più difficili. Un Pavoletti in condizione è un centravanti di tutto rispetto che però dipende dagli altri nel senso che, le sue caratteristiche di ariete d’aria di rigore, vengono esaltate quando vengono fatti tanti cross. Nel Toro nn crossa nessuno per cui Pavoletti farebbe la fine di Lucarelli al 2° anno di Toro. Da noi era un bidone mentre al Livorno piazzava più di 20 gol a campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granatapersempre - 1 mese fa

      Giocatore rotto a fine carriera… obiettivo super per il nostro pres mi sembra… 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rambo Policano - 1 mese fa

      Domanda:ma un attacco a tre con verdi ed edera a crossare per il gallo…non è come lijaic e iago falque certo,ma il modello per far segnare il gallo è quello…difesa a tre e centrocampo a 4,con rincon che fa finalmente il suo,gli esterni che salgono a turno e l’altro che rimane a coprire…oppure 433 visto che gente ne abbiamo in abbondanza per più moduli…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lake - 1 mese fa

        È una ipotesi la tua più che plausibile.Non so cosa abbia fatto di male Edera per essere schierato meno di un un’inguardabile Zazza’..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 1 mese fa

          Edera ? Purtroppo il ragazzino parla troppo e anche male.. una specie di Cassano troppo agitato.. dovreste sapere bene le cose.. inoltre è un canterano e per scopi societari non è facilmente vendibile.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Kaimano - 1 mese fa

        Diciamo la verità…Edera sono 3 anni che lo aspettiamo e lui ha le sue colpe. Poteva andare a fare gavetta per proporsi come un giocatore pronto cosa che a suo tempo fece anche Lentini andando a giocare all’Ancona per 1 anno. Edera ha preferito, sbagliando, giocarsi le sue chance al Toro. Nel calcio però non bastano le qualità tecniche o fisiche per poter diventare un giocatore importante. Nel calcio la cosa + importante è il carattere. Un carattere forte ti permette di bypassare i periodi bui e le critiche. Cmq allo stato attuale si potrebbe fare tutto quindi dare ad Edera quel minutaggio che poki tecnici gli hanno concesso. Di Verdi invece dico basta. A me piacciono gli attaccanti veloci che sappiano saltare l’uomo e Verdi non ha questa qualità. Si è sempre detto ke la capacità di Verdi sia quella di saper crossare con entrambi i piedi ma vedendo le sue partite mi sembra chiaro come anche nei calci da fermo i suoi cross siano sempre meno efficaci rispetto a quelli di Gojak, giusto per fare un esempio. Verdi, fosse per me, lo venderei a costo di perderci tanto. Se mi offrono 7/8 milioni lo vendo al volo perchè il suo valore è di 5 milioni al max. Pazzo il Napoli a valutarlo 25 Mil e folli noi a prenderlo per la stessa cifra. Guarda se proprio non si riuscisse ad acquistare nessuno io stravolgerei la squadra in questo modo con un 3-5-2: Sirigu-Izzo-Nkoulou-Bremer i 3 centrali; Vojvoda a dx e Ansaldi a SX. Centrocampo con Lukic e Baselli come interni con Lyanco centrale con il compito d’impostare. 2 attaccanti Singo e Belotti. Sfrutterei i piedi di Lyanco e la velocità di Singo x le ripartenze con Lukic e Baselli a dare sostegno alle punte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iugen - 1 mese fa

          Edera non avrà il miglior carattere, ma non mi risulta che abbia mai rifiutato un trasferimento in prestito. Qui la colpa è di società e allenatori che hanno sbagliato la sua gestione. Nel 2017 fu Miha a volerlo tenere in prima squadra, nonostante avessimo già diecimila esterni. Poi l’anno dopo andò a gennaio in prestito al Bologna, ma lì l’errore fu non darlo in prestito già a settembre

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. spartaco - 1 mese fa

        Sinceramente non credo che Verdi e Edera siano giocatori da serie A, ma sul fatto che sarebbe utile mettere il Gallo al centro dell’attacco e non defilato a sinistra sono d’accordo al 100%. Resta da capire se si va a mettere lì lui, oppure se è l’allenatore a chiedergli quel tipo di movimento. Detto questo, a me una squadra che gioca largo e mette palloni in mezzo, se in mezzo c’è un giocatore come Belotti, schifo non farebbe

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. luizmuller - 1 mese fa

      Giustissime osservazioni, troppi si dimenticano che il calcio è un gioco di squadra, si gioca in 11, ognuno è un tassello, e se si accorda con gli altri dieci rende al massimo, altrimenti, per buono che sia, non riesce ad esprimere le sue qualità. Anche il caso di Meite al Milan – se continua così come ha iniziato – mi pare esemplare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Salentogranata - 1 mese fa

        Meite anche da noi quando inizio fece faville..fino a novembre poi inizio il suo lungo declino..per l’amor di Dio nessuno mette in discussione le sue qualità..ma si addormenta spesso e volentieri..poi è normale che sicuramente la situazione non aiuta nessuno..ma i giocatori si vedono anche lì! Poi ognuno ha le sue opinioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Rambo Policano - 1 mese fa

    Lo porto io di persona a Cagliari….sia mai che cambi idea durante il tragitto….e una volta consegnato festeggio a cannonau e maialetto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lake - 1 mese fa

      Boni!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. stanislaobozzi - 1 mese fa

    acquisto simile al mitico di michele… deleterio nel torino… altrove forse si riprenderà.
    se riescono a venderlo sarà comunque un miracolo.
    poi spero che il diabolico duo cairo-vagnati finito di smaltire gli scarti della samp non inizi con quelli del genoa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. christian85 - 1 mese fa

    E’ allarmante e disarmante che più giorni passano più si leggono nomi infiniti per poi non concludere nulla.

    E’ preoccupante che non si riesca nemmeno a prendere gli svincolati di qualità, ma tanto come ogni anno si sa.. non arriverà nessuno a gennaio, come da 15 anni a sta parte.

    L’unico acquisto a gennaio è sperare soltanto che Nicola dia una svegliata alla rosa attuale, ma voglio essere comunque sincero : adoro e stimo Nicola, ma.. non so.. Longo lo ha battuto alla grande in quel Toro-Genoa 3-0; so che non significa nulla, però è un dato molto significativo.

    Inoltre, quel Genoa di Nicola (ovviamente lui non aveva alcuna colpa) si è salvato soltanto all’ultima gioranata, vincendo puzzamente con il lanciatissimo Hellas di Juric……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo67 - 1 mese fa

      Infatti non significa nulla,basti pensare al miracolo che Nicola ha fatto col Crotone e comunque anche col genoa,hellas a parte,di Longo ricordo solo i 13 punti come Giampaolo,e l’esonero col Frosinone,ovviamente non si discute la persona Longo assolutamente un vero signore ma secondo me,molto meglio Nicola come allenatore,purtroppo siamo sempre là: Se quel tizio al vertice non compra nessuno,la vedo veramente dura,la cosa peggiore è che continua a fregarsene e a prenderci in giro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        filippo67

        dimentichi però una grandissima variante….. Enorme…
        Longo si è dovuto accollare i gravi problemi di spogliatoio nati con i casi Izzo e Nkoulou, non roba da poco, inoltre scusa, ma come puoi giocare in A con soli 3 centrocampisti ? Mi piacerebbe capire..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. filippo67 - 1 mese fa

          E secondo te Nicola adesso come è messo?Non certo meglio di Longo.Vedremo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

            Perchè Giampaolo come era messo?
            Ancora grazie che Izzo e Sirigu li stava recuperando alla causa.

            Mi piace Non mi piace
          2. christian85 - 1 mese fa

            non è vero Filippo67…

            con tutto il rispetto, sulla carta, il Torino è migliore dello scorso anno.

            Dai, non puoi dire di no.

            Abbiamo almeno 2 centrocampisti in più ( Linetty+Segre) con l’imminente ritorno di Baselli, che potrebbe già essere titolare col Benevento.

            Ok è andato via adesso Meitè, ma era più una rogna averlo che non averlo.

            Longo ha dovuto giocare sempre con il centrocampo contato, con i soli Rincon, Meitè e Lukic…. + 2 della Primavera.. inoltre comunque Nicola può avere Vojovoda, Singo e Rodriguez nelle fasce e lo scorso anno Longo, aveva solo Aina e Ansaldi.

            Direi che cambia parecchio. Longo non avrebbe potuto fare mai un 4-4-2 o 3-5-2 coperto..

            Inoltre ancora, probabile che a Longo arrivino 2 acquisti.. Longo invece non ne ha avuto nemmeno uno!

            Mi piace Non mi piace
        2. filippo67 - 1 mese fa

          Anzi ti diro’ di piu’,Longo aveva alle spalle i 27 punti di Mazzarri,Nicola deve affrontare un girone di ritorno con massimo 16 punti,ammesso che si vinca a Benevento,pensa un po’ come è messo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. christian85 - 1 mese fa

            Si ma il Torino era crollato, cadendo in un vortice vergognoso, nel punto più basso della storia !!!!!!
            Arrivavamo da un 7-0 con Atalanta e 4-0 con Lecce !!!!!!

            Arrivavamo da 7 sconfitte consecutive.

            Non so se ti rendi conto della gravità.. eravamo in caduta liberissima, lascia stare quanti punti aveva prima che arrivasse.

            Ha dovuto rimettere in ordine la difesa, ha dovuto guardare in faccia con Asta tutti e riprendere in mano una situazione gravissima.

            Nicola, più che altro, sarebbe “facilitato” dal fatto che GRAZIE A DIO, la classifica è davvero cortissima e con due o tre partite puoi già essere a metà classifica.

            Non sto dicendo eresie, ma fatti.

            Certo è però che se quel pezzo di merda di Verdi ( perchè scusami se lo dico, ma è proprio un pezzente ) tirasse fuori l’orgoglio a facesse l’atleta per quello che è stato pagato, magari saremmo qui a parlare di altro.

            Non mi sbilancio più su Zaza perchè è un caso perso, ma Verdi te lo giuro, avresti dovuto vedermi ( abito a fianco all’hotel Sheraton di Milano ) e sono sceso per insultare soltanto lui, perchè non mi va giù che uno che paghi 25 milioni non ti faccia nemmeno un passaggio pulito da professionista di Serie A.

            Se Verdi inizia a capire come devono stare le cose e tornare quello che era a Bologna, il Toro con Belotti e Verdi vedi come vola, altro che !!!!

            Mi piace Non mi piace
    2. Roland78 - 1 mese fa

      Ma hai visto come si è salvato? Nicola è arrivato quando il Genoa era ultimissimo, e lo ha risollevato. Per carità, non sarà un fenomeno, anche perché sennò non si spiegherebbe il motivo per il quale non sia stato riconfermato né chiamato da altri, ma sportivamente parlando, a Genova come a Crotone, ha fatto miracoli. Il 3a0 con noi giocato malissimo, ma è anche vero che noi abbiamo avuto una certa dose di fortuna, in quella partita.
      Io ci credo, come anche spero che possa avere ciò che chiede. Mi auguro, e suppongo che tutti se lo augurino, che possa aprire un ciclo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        Roland 78
        ma quale fortuna ?

        Io ricordo al massimo un palo di Agudelo al primo tempo.. e un tiraccio di Destro a porta semivuota. Il resto nulla, tatticamente quel giorno Longo aveva battuto alla grande Nicola.

        Comunque, certo, non è che valuto solo da una sfida incontro, ma non è normale che quel Genoa ( che aveva anche Schone ) abbia fatto e creato poco in una sfida da dentro o fuori.

        Non discuto il granatismo di Nicola, come quello di Longo e la sua attitudine a essere grintoso e tenace.. ma soltanto il piccolo dubbio che sappia leggere bene le partite.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. co_riv_637 - 1 mese fa

    Spererei con immensa gioia che se ne andasse:l’unica cosa che rimarrà negli annali sarà quella di essere riuscito ad usare il Toro come un bancomat,Ha solo rubato il lauto stipendio per il resto è stato solo fumo,Addio con tanta gioia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Granata - 1 mese fa

    Spero che Cairo , in un eventuale trattativa con il Cagliari, si ricordi di come è stato trattato dai sardi in passato. Zaza sarà quel che sarà ma, fidatevi, Pavoletti è un mestierante. Bravo in area ma con problemi fisici e, secondo me, la bruttissima copia del Gallo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      Caro Granata..
      su Pavoletti ti sbagli di grosso… se non grossissimamente.
      A meno che tu non abbia mai calpestato il campo da calcio e allora potrei capire questa tua opinione.. ma se parliamo di gioco aereo, Pavoletti è 100 volte più forte del nostro amato Gallo.

      E credimi, parlo onestamente e non da tifoso del Toro.

      Belotti ha determinate capacità tecniche (oltre che essere molto più giovane di Pavoletti) e forza fisica devastante, una forza della natura, ma Pavoletti in acrobazia, gioco aereo e soprattutto di testa è molto ma molto più forte.

      Se vai a osservare le partite che ha fatto, dopo il suo brutto infortunio, noterai che ha preso pali, traverse e non sempre ha giocato titolare.

      Rincaro la dose : Pavoletti sarebbe un ottima spalla per il gallo, non la brutta copia e ricorda che se non fosse per il brutto infortunio che ha subito, Pavoletti sarebbe il titolare fisso in Nazionale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Quando ho scritto che è la bruttissima copia del Gallo intendevo dire che Pavoletti non è una seconda punta, come non lo è il Gallo. Definisco Pavoletti un giocatore finito , per il Toro, ed assolutamente, per me , da non prendere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 1 mese fa

          Ok,
          ma rispondimi sinceramente : Belotti, al di là di tutto, della sua forza, della sua grinta e tutto.. quanti gol fa di testa ?

          Zero.

          Metti un Pavoletti, i gol di testa e acrobazia, arrivano.
          Sarebbe comunque Belotti ad aiutarlo e non viceversa.

          Prendendo un Pavoletti, definisci l’attacco, perchè Zaza dovrebbe essere il Pavoletti della situazione, ma non lo è purtroppo e dobbiamo farcene una ragione

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. abatta68 - 1 mese fa

            Beh insomma… con ljaic e iago belotti ha fatto una valanga di goal di testa di piede, in rovesciata… l attacante non si può giudicare se una squadra crea poco.

            Mi piace Non mi piace
          2. Garnet Bull - 1 mese fa

            A numeri siamo una delle squadre peggiori per cross portati a termine, pavoletti ha 32,non è un attaccante per nulla mobile essendo un giocatore d’area di rigore vecchio stile, ed ha alle spalle una carriera costellata di infortuni… FOSSO DA SCAMPARE

            Mi piace Non mi piace
          3. Garnet Bull - 1 mese fa

            A numeri siamo una delle squadre peggiori per cross portati a termine, pavoletti ha 32 anni, è un giocatore vecchio stile per nulla mobile ci manca solo che faccia allontanare belotti dall’area più di quanto faccia già adesso , ha alle spalle una carriera costellata di infortuni, FOSSO DA SCAMPARE e comunque belotti di testa segna, in carriera oltre 25 gol segnati con questo fondamentale

            Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 1 mese fa

      @christian, un giocatore deve saper fare di tutto nel suo ruolo. Mi spiego, un portiere non può essere bravo solo in uscita bassa. Deve saper stare bene anche fra i pali etc etc. Un centravanti deve essere bravo anche di piedi, deve difendere palla, far salire la squadra ed aprire spazi oltre che saper correre. Pavoletti mi piaceva 10 anni fa. Ora lo lascerei dov’è. In nazionale dopo aver visto Zoratto certo, ci può andare anche Pavoletti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        Benissimo Granata,
        allora gentilmente spiegami come cazzo fa Verdi a percepire 1 milione e 800 all’anno per fare ogni santa partita schifo.. e ripeto SCHIFO; mentre io e te a lavorare x 1300 euro di merda.

        Spiegamelo. Grazie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Donato - 1 mese fa

    Su, su, un ultimo sforzo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. prussianblu_2420880 - 1 mese fa

    Trovare qualcuno che si prenda sul groppone quella pippa di Zaza sarebbe già grasso che cola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy