”Cutolo? No. Gabionetta? Forse”

di Valentino Della Casa

Tra le tante squadre con cui il Torino può fare affari, un occhio di riguardo viene dato sicuramente al Crotone, l’ex squadra di Franco Lerda, che sembra avere l’intenzione di portarsi a Torino alcuni dei giocatori con i quali ha lavorato in precedenza tra cui Russotto (ora al Bellinzona), Gabionetta e Cutolo. Sugli ultimi due, di proprietà rossoblu,…

di Redazione Toro News

di Valentino Della Casa

Tra le tante squadre con cui il Torino può fare affari, un occhio di riguardo viene dato sicuramente al Crotone, l’ex squadra di Franco Lerda, che sembra avere l’intenzione di portarsi a Torino alcuni dei giocatori con i quali ha lavorato in precedenza tra cui Russotto (ora al Bellinzona), Gabionetta e Cutolo. Sugli ultimi due, di proprietà rossoblu, abbiamo scambiato qualche parola con il DS del Crotone Giuseppe Ursino.

Buon giorno Direttore, mercato difficile quello che si prospetta per le società di B.
Buon giorno a voi. Esattamente, prevedo un mercato difficilissimo. Quest’anno ci  sono veramente pochi soldi, e poi bisogna considerare che in B anche la questione numerica è importante. Mi spiego, non si possono avere più di 19 giocatori in lista, per cui bisogna stare molto attenti anche a questi numeri.

Per evitare di avere troppi giocatori a libro paga.
Proprio così. Per questo io dico che i giocatori di proprietà sono importanti. Ma non bisogna esagerare. Prima della risoluzione delle compartecipazioni, avevamo soltanto 10 giocatori. Gli altri erano tutti prestiti, e noi puntiamo a rinnovare molto la nostra squadra. È l’unico modo per contenere i costi. Poi c’è anche un discorso di gestione: per un allenatore il compito più difficile è mandare in tribuna i propri ragazzi, non schierare la formazione. Se poi tutte le volte bisogna escludere sette, otto giocatori, allora si possono creare situazioni poco piacevoli.

Come si conduce un mercato, quando ci sono pochi soldi?
Bisogna essere abili a pescare delle scommesse, che possono essere giovani giocatori, ma non solo. Noi siamo stati bravi, negli ultimi anni, e i risultati ci hanno dato ragione. E poi bisogna saper vendere, cercando di ricavare soldi utili da reinvestire sul mercato.

Soldi che, nel caso del Crotone, potrebbero arrivare dalla cessione di Gabionetta?
Sì, se Gabionetta ci saluterà, sarà solo per soldi.

Ha parlato con il Torino del giocatore?
Io credo che Gabionetta possa approdare in granata, ma ancora non ho ufficialmente imbastito una trattativa con Petrachi. Tra l’altro, il giocatore è molto importante, ha fatto un’annata strepitosa e ha avuto richieste anche dalla Serie A. Per questo non accettiamo offerte come contropartite tecniche o altro. Solo soldi. Ad ogni modo, aspetto la chiamata del Torino per poter intavolare un’eventuale trattativa. Il prezzo si deciderà con Petrachi o con chiunque altro DS che sia intenzionato ad acquisire il giocatore.

Per quanto riguarda Cutolo, invece?
Non penso che il giocatore vada a Torino. Ad ogni modo, neanche lui ci è stato richiesto dai granata.

Grazie mille, Direttore. Buon lavoro.
Grazie a voi, saluti a tutti.

(Foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy