Diop, idea Pescara. Ma il Toro punta all’estero: Beira Mar pista calda

Diop, idea Pescara. Ma il Toro punta all’estero: Beira Mar pista calda

Calciomercato / Per l’attaccante senegalese classe ’93 gli abruzzesi chiedono un prestito, ma una cessione fuori dall’Italia libererebbe un posto da extracomunitario. Occhio al Beira Mar

di Diego Fornero, @diegofornero

Abou Diop e il Torino, strade che, con ogni probabilità, si separeranno ancora una volta. Non a titolo definitivo, pare, ma almeno a titolo temporaneo di prestito in una categoria inferiore (con preferenza per la Serie B), oppure all’estero, col Toro che valuterebbe, in questo caso, anche la cessione a titolo definitivo.

UNA STAGIONE DIFFICILE – L’attaccante classe ’93 non ha convinto appieno la dirigenza in questa stagione trascorsa in prestito tra Juve Stabia e, a partire da gennaio, Crotone: per lui, si tratterebbe di una seconda chance da non fallire, e una piazza come Pescara potrebbe rivelarsi molto interessante, con gli abruzzesi che hanno già chiesto informazioni ai granata, seppure non sia ancora stata avviata una vera e propria trattativa.

OCCHIO AL BEIRA MAR – Il Torino, infatti, continua a sondare le piste estere: un trasferimento fuori dai confini italiani, infatti, libererebbe un posto da extracomunitario (Abou Diop, benché abbia giocato nelle giovanili del Torino, non è stato tesserato per un tempo sufficiente per essere considerato prodotto del vivaio in termini regolamentari) ed una pista da tenere d’occhio sarebbe quella del Beira Mar, club portoghese che già ha prelevato dal Toro il giovane brasiliano Willyan Barbosa, attaccante classe ’94, che, nel corso di questo calciomercato, dovrebbe passare al Cardiff City.

PISTA PORTOGHESE CHE PUO’ RIAPRIRSI – Per Diop, il Beira Mar fece un sondaggio già nello scorso mese di gennaio, poi la dirigenza granata preferì il Crotone: ora la porta potrebbe riaprirsi, e la destinazione portoghese (il club, con sede ad Aveiro, milita nella Serie B locale) potrebbe garantire al bomber senegalese un ambiente positivo di crescita ed una buona opportunità di rilancio. A questo riguardo, non è da escludere che il club portoghese possa addirittura formulare al Torino un’offerta di trasferimento a titolo definitivo, ovviamente su cifre non particolarmente impegnative…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy