Esterni, cresce l’interesse per Masucci

di Ivana Crocifisso

Che la caccia agli esterni sia di primaria importanza per il Toro, in questo mercato di gennaio, è cosa risaputa e l’infortunio occorso ad Antimo Iunco non ha fatto altro che costringere Petrachi ad una vistosa accelerata. Il nome che circola con insistenza negli ultimi giorni è quello di Gaetano Masucci, una vita da professionista interamente passata al Sassuolo (dove milita dal…

di Redazione Toro News

di Ivana Crocifisso

Che la caccia agli esterni sia di primaria importanza per il Toro, in questo mercato di gennaio, è cosa risaputa e l’infortunio occorso ad Antimo Iunco non ha fatto altro che costringere Petrachi ad una vistosa accelerata. Il nome che circola con insistenza negli ultimi giorni è quello di Gaetano Masucci, una vita da professionista interamente passata al Sassuolo (dove milita dal 2004) ma, quel che più interessa a Petrachi, un giocatore che ha le qualità necessarie e soprattutto un passato nelle giovanili del Torino che lo rende giocatore “bandiera”. Un punto importante il secondo: il giocatore non andrebbe ad occupare un posto nella lista dei 19 e sarebbe comunque nella rosa della squadra. Masucci tornerebbe a Torino? “Se ci fosse la posibilità la valuterebbe – conferma Danilo Caravello, agente del giocatore –  è legato a Sassuolo, società che gli ha dato tantissimo, che lo ha fatto crescere da professionista. Ovviamente è un’offerta che lo alletta quella del Toro ma non è l’unica”. Su Magnanelli, altro assistito di Caravello: “Al momento non ci sono novità, è tutto fermo”.

Diverse le situazioni di Masucci e di Magnanelli. Per quest’ultimo il problema è di natura economica: il Sassuolo ha fissato il prezzo del giocatore, non sarebbe interessato al prestito con diritto di riscatto, piuttosto (ed è una novità delle ultime ore) potrebbe discutere una comproprietà, nonostante nemmeno in questa direzione i granata si siano fatti avanti. Per Masucci, invece, la società neroverde è più alla ricerca di una contropartita tecnica, ma al momento quelle proposte dal Torino non soddisfano i modenesi. Facile pensare che i giocatori di cui Petrachi ha parlato con Bonato possano essere quelli che hanno trovato meno spazio o non sono nemmeno inseriti nella lista. Il Sassuolo ha bisogno di un terzino sinistro e mira però a ringiovanire la rosa: indizi che portano decisamente lontani da Zavagno, che non è nemmeno un desiderio dei neroverdi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy