Gorobsov possibile alternativa?

di Edoardo Blandino

 

Che il Torino sia alla ricerca di elementi per rafforzare la mediana non è un mistero. Petrachi è da tempo sulle tracce di Budel e di Magnanelli, tuttavia il DS granata sta sondando anche altri terreni: con la partenza di Cofie (tornato al Genoa), la società di via Arcivescovado sta riflettendo se prendere un…

di Edoardo Blandino

di Edoardo Blandino

 

Che il Torino sia alla ricerca di elementi per rafforzare la mediana non è un mistero. Petrachi è da tempo sulle tracce di Budel e di Magnanelli, tuttavia il DS granata sta sondando anche altri terreni: con la partenza di Cofie (tornato al Genoa), la società di via Arcivescovado sta riflettendo se prendere un altro giovane centrocampista al suo posto.

Il Torino si è guardato un po’ intorno, senza però essersi mai seduto al tavolo con nessuna società per iniziare a trattare. Tuttavia la dirigenza granata ha ancora in mano un giovane centrocampista in attesa di sbocciare: Nicolas Gorobsov. Il giovane argentino all’ultimo giorno di mercato si è trasferito a Cesena nell’operazione che ha portato De Feudis a Torino, ma con la maglia della squadra romagnola il ragazzo sudamericano non ha trovato grande spazio ed ora sta facendo il punto della situazione.

In realtà Gorobsov non ha molte alternative: avendo già indossato la maglia di due club diversi in questa stagione, non può giocare un’altra partita ufficiale con una terza società, ecco dunque che viene spontaneo accostare il centrocampista al Torino. Ma quante possibilità ci sono di rivederlo in maglia granata?

Nel calcio tutto è concesso e se oggi una trattativa sembra impossibile, domani qualcosa potrebbe cambiare e tutto andare a buon fine. Al momento, però, quella di rivedere Gorobsov sotto la Mole sembra un’ipotesi lontana. Il giovane argentino non si è lasciato benissimo con la dirigenza del Torino dopo essere stato inserito all’ultimo momento nella trattativa per De Feudis e pur di non essere messo ai margini della rosa ha accettato l’offerta. 

La voglia di giocare è sempre tanta, tuttavia al momento non ci sono state vere e proprie chiacchierate. Se un domani, però, le due società dovessero davvero intavolare un discorso, ecco che pur di mettere piede con continuità sul terreno di gioco Gorobsov sarebbe felice di ritornare a Torino.

 

(Foto: M. Dreosti)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy