Il Brescia tentenna, il Toro attende

L’indiscrezione era di pochi minuti fa e ve lo abbiamo subito detto. Ci siamo poi messi all’opera, alla ricerca di altre informazioni per confermare la voce che ci era giunta. Quanto abbiamo detto è corretto: le operazioni di Scaglia e Sereni non sono operazioni che dipendono le une dalle altre, come si è letto in questi giorni. Ce lo hanno detto fonti molto vicine ai giocatori e confermato altre fonti…

di Edoardo Blandino

L’indiscrezione era di pochi minuti fa e ve lo abbiamo subito detto. Ci siamo poi messi all’opera, alla ricerca di altre informazioni per confermare la voce che ci era giunta. Quanto abbiamo detto è corretto: le operazioni di Scaglia e Sereni non sono operazioni che dipendono le une dalle altre, come si è letto in questi giorni. Ce lo hanno detto fonti molto vicine ai giocatori e confermato altre fonti dentro la società bresciana.

Il Brescia non ha un limite da rispettare sull’ampiezza della rosa e può permettersi l’ingaggio di più calciatori. Al contrario, il Toro deve prima cedere qualche elemento. Non è neanche una questione di prezzo: se pure il Brescia accettasse di cedere Scaglia in prestito gratuito, in questo preciso istante Petrachi non potrebbe permettersi di tesserarlo. Ovviamente, però, la società neopromossa in Serie A tenterà di monetizzare ed è dunque difficile che accetti un prestito. Anche perché ci sono club disposti a mettere sul piatto danaro contante. Senza contare che i granata sono a corto di euro da spendere sul mercato. Non è un caso che fino ad oggi tutte le trattative fossero basate solo scambi e contropartite tecniche.

Scaglia, comunque, vorrebbe tornare a Torino, ma se non dovessero esserci novità in tempi brevi, inizierà – ovviamente –  a guardarsi intorno. In ogni caso, per vedere qualche sviluppo, sarà necessario attendere almeno la prossima settimana, quando, in occasione di un evento privato, saranno presenti i dirigenti del Brescia e l’entourage di Scaglia. Potrebbe essere l’occasione propizia per fare il punto della situazione con le Rondinelle. Toccherà poi a Petrachi incontrarsi col Brescia, presumibilmente a Milano. Non resta che aspettare.

 

(Foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy