Il mercato delle altre: speciale Varese, prossima avversaria granata

di Stefano Rosso

 

In attesa della partita contro il Torino la società lombarda si muove sul mercato, sia in entrata sia in uscita. Il diesse Sean Sogliano, vecchia conoscenza granata di fine anni ’90, ha già messo a segno l’acquisto di Fabio Concas, esterno d’attacco classe ’86, dalla Ternana ed ha completato le pratiche per la regolarizzazione – mancava il trasfert,…

di Stefano Rosso

di Stefano Rosso

 

In attesa della partita contro il Torino la società lombarda si muove sul mercato, sia in entrata sia in uscita. Il diesse Sean Sogliano, vecchia conoscenza granata di fine anni ’90, ha già messo a segno l’acquisto di Fabio Concas, esterno d’attacco classe ’86, dalla Ternana ed ha completato le pratiche per la regolarizzazione – mancava il trasfert, ndr – dell’attaccante bosniaco Enis Nadarevic, classe ’87, prelevato già a giugno dello scorso anno dalla Sanvitese, militante nel girone C di Serie D, dove aveva realizzato 30 gol vincendo il titolo di capocannoniere: con la complicità della convalescenza di Neto Pereira, operato al menisco prima di Natale, è probabile che sabato uno dei due farà da spalla ad Ebagua a guidare gli attacchi verso la porta granata.

Sul fronte partenze, invece, si registra l’addio di Gambadori, direzione Monza in Lega Pro, ed il ritorno del talentuoso centrocampista ’89 Mustacchio alla Sampdoria: il ragazzo non si è ambientato ed ha avuto poche occasioni per mettersi in mostra per cui la società blucerchiata ha preferito richiamare il giocatore dal prestito per girarlo altrove a maturare esperienza.

Ancora in piedi, invece, le trattative che vogliono il bomber Marco Cellini, ai box per un’infortunio, alla corte di Salvioni a Trieste (da escludere, però, uno scambio con l’omologo Denis Godeas) e la discesa di Buzzegoli in Lega Pro, dove pare che lo Spezia abbia presentato un’offerta irrifiutabile.

 

(foto: Varesenews.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy