Obodo e Filipe, chances finite

Che le strade di Obodo e Filipe e quelle del Torino siano lontane è ormai più di una certezza.Il difensore, giunto quest’estate sotto i migliori auspici, si è rivelato poco utile alla causa granata: solo quattro le presenze in campionato e un rendimento che non ha convinto non solo tifosi e addetti ai lavori ma nemmeno la società, in primis il tecnico. Differente il discorso per Obodo, nonostante si sia giunti…

di Redazione Toro News

Che le strade di Obodo e Filipe e quelle del Torino siano lontane è ormai più di una certezza.Il difensore, giunto quest’estate sotto i migliori auspici, si è rivelato poco utile alla causa granata: solo quattro le presenze in campionato e un rendimento che non ha convinto non solo tifosi e addetti ai lavori ma nemmeno la società, in primis il tecnico. Differente il discorso per Obodo, nonostante si sia giunti alla stessa conclusione.

Il nigeriano sembrava poter essere l’uomo in più di questo Toro, quel giocatore in grado di creare il giusto mix tra quantità e qualità in mezzo al campo. Obodo, però, non è mai riuscito a convincere veramente il tecnico: molte più le presenze rispetto al compagno Filipe, la maggior parte però a partita in corso e senza quasi mai lasciare il segno.

I due non rientrano più nei piani della società: hanno avuto le loro chances non riuscendo a sfruttarle come ci si sarebbe aspettato. Saranno le società che detengono il cartellino, Parma e Udinese, a decidere del futuro dei due. La cosa certa è che in caso di partenza da Torino, né Filipe né Obodo torneranno alle rispettive società di appartenenza, ma verranno girati ancora una volta in prestito.

 

(Foto M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy