Per Dzemaili alla fine si fa sul serio

Può una trattativa durare settimane e settimane, quasi mesi, e poi risolversi nelle ultime ore disponibili? Sì, specialmente se ci sono due mezzi due vecchi amici nonchè vecchi lupi (di mare) quali Foschi e Zamparini, e se il mercato è come questo del 2009, ossia lento e lungo.
"E’ nostro al 99%", ha dichiarato pochi minuti fa (15:35) il presidente del Palermo. Ovviamente, l’oggetto è…

di Redazione Toro News

Può una trattativa durare settimane e settimane, quasi mesi, e poi risolversi nelle ultime ore disponibili? Sì, specialmente se ci sono due mezzi due vecchi amici nonchè vecchi lupi (di mare) quali Foschi e Zamparini, e se il mercato è come questo del 2009, ossia lento e lungo.
"E’ nostro al 99%", ha dichiarato pochi minuti fa (15:35) il presidente del Palermo. Ovviamente, l’oggetto è Blerim Dzemaili.

Quel che è curioso è che fonti partenopee continuino a dire "il Napoli lo vuole e lui vuole il Napoli, quindi le altre devono rassegnarsi". O che altre, un po’ più su (geograficamente) ancora dicano "l’accordo con il Parma è ormai cosa fatta, solo da ratificare". Insomma, dopo aver nicchiato per molto tempo, tutte le società vogliose di mettere le mani su un centrocampista giovane e talentuoso quale Dzemaili le stanno allungando, le mani. Quando il tempo stringe.

Che questa situazione possa avvantaggiare il Toro è possibile. In molti hanno cercato di "tirare" sull’eventuale acquisto del macedone-elvetico, ora per averlo non potranno più temporeggiare, e dovranno magari aggiungere quelle due lire in più che cercavano di tenersi. Il Palermo è dunque in grande vantaggio sulla concorrenza, ora, avendo accettato di inserire nella trattativa Succi e soprattutto un conguaglio consistente: 4 milioni, probabilmente. Se si pensa che, settimane addietro, ai nostri microfoni la dirigenza rosanero parlava di scambio alla pari…
Si è comunque in attesa dell’ufficialità dell’affare. Per la rassegnazione delle altre pretendenti al 23enne centrocampista.

***

Ora continuano a sovrapporsi le voci, nonostante la sicumera di Zamparini il destino di Dzemaili è ancora tutto da decidere, con tre pretendenti -c’è anche il Napoli- armate di serissime intenzioni a bussare al box del Torino. Il nostro contatto all’AtaHotel Quark, dopo il colloquio di Foschi con Prete (procuratore di Vantaggiato), ha visto arrivare anche l’agente di Succi, qualche minuto fa. Cercheremo di dare aggiornamenti solo quando questi fossero significativi, inseguire ogni passo dei dirigenti ed ogni refolo di vento non è cosa utile in una situazione simile.

Dal box del Parma inizia a trapelare un certo ottimismo. Le condizioni contrattuali richieste da Vantaggiato non vengono più valutate come fuori portata, tutt’altro, e lo scambio potrebbe dunque andare in porto. Le buone sensazioni dei ducali (che ci vengono riferite dal nostro contatto all’AtaHotel), comunque, da sole non bastano ancora a vincere le resistenze delle altre pretendenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy