Torino: Avramov (in extremis) può far posto a Bruno Peres

Torino: Avramov (in extremis) può far posto a Bruno Peres

Calciomercato / Vesovic resta ad oggi il candidato principale. L’estremo difensore tornerebbe in patria, ma i granata per ora preferirebbero evitare questo sacrificio

di Redazione Toro News

Il Torino, sistemata la questione legata al centrocampista Sanchez Mino, attendendo di conoscere la vera volontà di Alessio Cerci, si sta attrezzando per liberare un posto da extracomunitario, fondamentale per tesserare Bruno Peres. 

Da un lato resta (e non poco) viva l’idea di cedere Vesovic all’estero, con opzione di ”recompra”, come spiegato in precedente articolo. In modo tale che il terzino (più giovane di Darmian e Peres), non in lista per la sfida di play-off d’Europa League contro RNL Spalato, possa maturare la giusta esperienza, per tornare a Torino più forte di prima.

Dall’altro, eventualmente, ci sarebbe anche Diop che però vuole solo e soltanto trasferirsi nella Serie B italiana (per il momento ci sono diversi club alla finestra, ma nessuno sembra voler tentare l’affondo decisivo nel brevissimo periodo).

Infine, come già detto a più riprese, la mossa ”Zeytulaev bis”. Con protagonista – quasi a sorpresa – il potrebbe serbo Avramov che potrebbe essere sacrificato per far spazio al terzino brasiliano. In tal senso, un po’ come per Vesovic, ci una lieve conferma: l’estremo difensore non è stato inserito in lista per la doppia sfida di fine agosto, mentre al suo posto ci sarà un giovanissimo Lentini. Dunque, Ventura in questo momento sembra intenzionato a fidarsi più del giovane figlio d’arte, che dello stagionato portiere. 

Il Toro, che si era esposto in certo modo con il giocatore in fase di trattativa, per ora preferirebbe evitare tale sacrificio. Di fatto, il Vojvodina, club nel quale militò anche il compianto Vujadin Boškov, ed attualmente piazzato alla 238ª posizione del Ranking UEFA, si è reso disponibile ed interessato al giocatore granata. 

Un po’ come per Cerci, anche la telenovela Bruno Peres va avanti. E gli sviluppi saranno tutti da seguire…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy