Torino – Catania, le condizioni di Basha non preoccupano

Torino – Catania, le condizioni di Basha non preoccupano

Calciomercato / I club trattano per la cessione del mediano albanese, l’accordo tra etnei e giocatore è vicino. Ma da Catania devono prima cedere un over21: Bellusci vicino al Leeds

di Marco De Rito, @marcoderito

Migjen Basha al Catania, un’idea di inizio agosto che si potrebbe concretizzare. In questo momento il Torino e la società etnea stanno continuando a trattare il centrocampista svizzero-albanese e l’impressione è che non sia una operazione lampo, ma i due club potrebbero trattare a lungo. Prima di ferragosto ci saranno accelerate, e filtra ottimismo tra le parti: l’intesa tra i club è tutt’altro che impossibile.

Una volta che le società troveranno l’accordo, il Catania (che vede nell’albanese il sostituto diretto del già ceduto Izko, ora al Chievo) e l’entourage di Basha non dovrebbero avere grosse difficoltà a trovare l’intesa per l’ingaggio, dato che il calciatore ha voglia di giocare e di rimettersi alla prova in nuova nuova realtà dopo la parentesi Torino, comunque molto positiva per il giocatore.

Le condizioni fisiche dell’ex atalantino non dovrebbe frenare la trattativa, infatti Basha sta per terminare il recupero dall’infortunio alla caviglia e, sembra, che in tempi brevi sarà integro; pronto per firmare con la sua nuova squadra.

L’ultimo ostacolo alla buona riuscita dell’affare, per ora, sembra essere rappresentato dai posti disponibili in rosa per gli over21. Da regolamento della serie cadetta, i posti in rosa sono 18 (più due giocatori bandiera, con almeno 5 anni alle spalle di permanenza nel club). Per il momento il Catania avrebbe tutti i posti occupati. Ecco allora che, in tal senso, la cessione di un giocatore come Bellusci – vicinissimo al Leeds – spianerebbe la strada per l’arrivo di Basha, alle falle dell’Etna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy