Torino, Cinaglia può restare. Chiosa verso Bari

Torino, Cinaglia può restare. Chiosa verso Bari

Calciomercato / Per il centrale classe ’94 possibile una permanenza in granata almeno fino a gennaio, il ’93 verso il ritorno in prestito tra i Galletti

di Diego Fornero, @diegofornero

A dieci giorni dall’esordio europeo si può, ormai, dire che il Torino abbia completato il proprio reparto difensivo, destinato, semmai, a sfoltirsi ma non ad arricchirsi ulteriormente: alternative per ogni ruolo, dove gli “insostituibili” dovrebbero essere Darmian a destra e Molinaro a sinistra, con i tre centrali Glik, Moretti e Maksimovic, e Bovo come primissima alternativa.

MASIELLO, PROBABILE RITORNO – Ad essi si aggiungono l’ultimo arrivato, l’uruguaiano Silva, oltre allo svedese Jansson ed alle giovani alternative, Cinaglia e Chiosa. In attesa, ovviamente, di un eventuale tesseramento ufficiale di Masiello, che possiamo immaginare più che probabile considerata la stima di Ventura, e del brasiliano Peres, sempre in attesa della cessione all’estero di un extracomunitario.

CINAGLIA VERSO LA PERMANENZA – Dei due giovani rientranti dal prestito, Davide Cinaglia e Marco Chiosa, però, uno potrebbe restare, a maggior ragione considerato l’infortunio rimediato da Maksimovic, che starà lontano dal terreno di gioco almeno fino a metà agosto. Parliamo di Cinaglia, roccioso centrale difensivo classe ’94, abile anche come laterale, ieri schierato da Ventura come terzino destro e titolare per i 90 minuti di amichevole contro il Barnsley. Il giovane romano, scovato quattordicenne dal Toro nel Pomezia (bella intuizione di Antonio Comi), potrebbe, dunque, trovarsi di fronte alla propria prima avventura in Serie A.

CHIOSA TORNERA’ TRA I GALLETTI – Destino opposto per Marco Chiosa: il ragazzo è richiestissimo in Serie B: piaceva parecchio allo Spezia, ma, con ogni probabilità, la spunterà il Bari, club nel quale Chiosa ha militato già nella passata stagione. Il giovane, che ha già due stagioni alle spalle nel calcio professionistico avendo militato in Lega Pro anche alla Nocerina, è pronto all’ennesima esperienza a titolo temporaneo, e potrebbe partire forse già prima della conclusione del ritiro di Riscone di Brunico, seppure non sia da escludere che il club possa trattenerlo fino alla doppia sfida del terzo turno preliminare di Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy