Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio mercato

Torino, ecco chi è Kouamé: il 23enne della Fiorentina che sogna Eto’o

FLORENCE, ITALY - JULY 19: Christian Kouame of ACF Fiorentina battles for the ball with Alejandro Berenguer of Torino FC during the Serie A match between ACF Fiorentina and  Torino FC at Stadio Artemio Franchi on July 19, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Calciomercato / Dagli inizi a 18 anni al Prato in Lega Pro fino all'approdo alla Fiorentina. In mezzo la rottura del legamento crociato del ginocchio che ne ha rallentato la crescita

Redazione Toro News

Dalla Costa d'Avorio al sogno realizzato di giocare in Serie A. Quella di Christian Kouamé è una delle tante storie di riscatto regalate dal calcio: una storia cominciata in Costa d'Avorio - nella piccola Bingerville, subprefettura distretto autonomo di Abidjan - il 6 dicembre 1997, quando Christian venne al mondo con il pallone nel proprio destino. Partendo dalle periferie della Costa d'Avorio e arrivando fino ai grandi palcoscenici di Serie A.

FLORENCE, ITALY - JULY 19: Christian Kouame of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and  Torino FC at Stadio Artemio Franchi on July 19, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

IDENTIKIT - Attaccante mobile, molto generoso e capace di svariare su tutto il fronte dell'attacco, Kouamé ha da poco compiuto 23 anni (il 6 dicembre scorso). Destro naturale dotato di buona velocità e forza atletica, l'attaccante di proprietà della Fiorentina ha una corporatura snella e longilinea (185 cm di altezza e 70 kg di peso). I suoi esordi tra i professionisti risalgono al settembre 2015, quando esordisce nel match di Lega Pro tra Prato e Pisa. Cresciuto calcisticamente nel Prato, ma arrivato in Italia appena sedicenne, Kouamé attira subito le attenzioni delle big italiane tanto che a cavallo tra il 2015 ed il 2016 il Sassuolo prima e l'Inter poi lo arruolano in prestito nelle rispettive formazioni Primavera. Il classe ivoriano segna, ma non convince appieno a causa della sua apparente fragilità fisica. A puntare su di lui è allora il Cittadella, che il 27 luglio 2016 lo acquista in prestito con diritto di riscatto. Dopo un primo anno di adattamento in Serie B, al suo secondo anno Kouamé "esplode", arrivando a sfiorare da protagonista una promozione in Serie A sfumata soltanto ai playoff che avrebbe avuto dell'incredibile.

GENOA, GE - SEPTEMBER 26:  Krzysztof Piatek of Genoa celebrates with Christian Kouam?  after scoring to make it 1-0 during the serie A match between Genoa CFC and Chievo Verona at Stadio Luigi Ferraris on September 26, 2018 in Genoa, Italy.  (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

I NUMERI - Cresciuto con gli esempi di Eto'o e Drogba, Kouamé arriva in Serie A a 20 anni. A dargli una chance è il Genoa, che nel 2018 lo acquista a titolo definitivo dal Cittadella per una cifra vicina ai 6,5 milioni di euro. Con il Grifone l'attaccante classe '97 ha toccato alti molto alti e bassi molto bassi: come il primo gol in Serie A ( segnato il 26 agosto, nella vittoria per 2-1 del Genoa contro l'Empoli) ma anche la rottura del legamento crociato del ginocchio che nel novembre 2018 arresta bruscamente una crescita esponenziale che aveva contribuito ad accendere su di lui i riflettori di molte big italiane. La sua avventura al Genoa si interrompe il 31 gennaio 2020, con 9 gol segnati complessivamente in 49 presenze in campionato. La Viola lo acquista su esplicita richiesta di Iachini con la formula del prestito con obbligo di riscatto che tra parte fissa e bonus arriva quasi a toccare i 17 milioni di euro. A Firenze però lo spazio è poco e il feeling non scocca mai: così, tranne un paio di gol segnati - uno dei quali proprio contro il Torino - dopo appena un anno Kouamé è già in uscita. Un attaccante completo dal talento non ancora espresso appieno, che potrebbe far comodo alla squadra di Giampaolo.

Potresti esserti perso