Torino, nell’affare Cerci al Milan può essere inserito il giovane De Santis

Torino, nell’affare Cerci al Milan può essere inserito il giovane De Santis

Calciomercato / I granata cercano un difensore di livello per la Primavera: il cartellino del giovane ’97 è tra le contropartite gradite, ma potrebbe arrivare comunque

di Diego Fornero, @diegofornero

A dieci giorni dal termine del calciomercato, gli scenari sono in continua evoluzione, e tutto potrebbe succedere: il Torino non ha ancora concluso la propria campagna, e tutto dipenderà, manco a dirlo, dal futuro di Alessio Cerci. Se il corteggiamento del Milan non si placa, ed i rossoneri incontrano il gradimento del giocatore più che l’Atletico Madrid, ovviamente gli sforzi si concentreranno sull’attacco, per rimpiazzare un’eventuale partenza del talento di Valmontone, con il nome di Duvan Zapata in cima alla lista.

PRIMAVERA, MANCA UN NOME PER REPARTO – Il club granata, però, sta pensando anche alla Primavera: Moreno Longo, che ha rinnovato fino al 2017, vuole adeguate garanzie tecniche, e vuole presentarsi all’appuntamento del campionato con una formazione di livello assoluto, per ripetere l’exploit della passata stagione, quando, trascinato da talenti del calibro di Gyasi, Comentale, Aramu e Barreca, i giovani granata sono giunti fino alla finalissima Scudetto. Serve ancora un giocatore per reparto, e, per la difesa, il nome che Massimo Bava avrebbe messo nel mirino è quello di Ivan Francesco De Santis, classe ’97, già nella passata stagione aggregato alla Primavera di Pippo Inzaghi, oggi a disposizione di mister Cristian Brocchi.

DA BARI A MILANELLO, ECCO DE SANTIS – De Santis, cresciuto nella scuola calcio del Bari, è stato messo sotto contratto dai rossoneri al momento della firma del primo vincolo da giovane di serie, nell’anno dei compimento dei quattordici anni, e, da allora, è cresciuto a Milanello, passando attraverso la trafila di Giovanissimi, Allievi, e, già dal 2013, Primavera. Presenza fissa delle Nazionali Under (in questo momento, è in Norvegia con la Nazionale Under 18, insieme ai granata Zaccagno, Caronte e D’Orazio), ed è considerato un giocatore di grande prospettiva, ma non sta trovando troppo spazio in questo pre-stagione agli ordini di mister Brocchi.

IDENTIKIT IDEALE PER LA DIFESA GRANATA – E’ quello di De Santis l’identikit ideale per la retroguardia granata, alla ricerca di un giovane che sappia garantire a Moreno Longo affidabilità e qualità, ma anche freschezza atletica. L’affare Cerci, ovviamente, può fare da traino, ma il giocatore potrebbe trasferirsi comunque, anche in un’operazione scollegata, in granata in prestito con diritto di riscatto, e Massimo Bava sta lavorando sodo per ottenerlo quanto prima, e metterlo a disposizione della “sua” Primavera. La cessione della metà del cartellino di Gianmario Comi, avvenuta ieri, testimonia il grande feeling tra i due club, se son rose… fioriranno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy