Torino, oggi può essere il giorno di Quagliarella

Torino, oggi può essere il giorno di Quagliarella

Calciomercato / Tra i granata e la Juventus si può chiudere su una cifra intorno ai tre milioni, ma attenzione alla Sampdoria che, proprio ieri, si è fatta avanti coi bianconeri

di Redazione Toro News

Oggi è il giorno giusto per il ritorno di Fabio Quagliarella al Toro dopo nove anni, quando l’attaccante, cresciuto nel settore giovanile granata, fece le valigie in seguito al fallimento del Torino Calcio?

SENSAZIONI POSITIVE – Le sensazioni sono positive: Torino e Juventus hanno, nuovamente, provato ad avvicinare le proprie posizioni e ieri sera, nel vertice tra Gianluca Petrachi e Giampiero Ventura, il tecnico granata ha ribadito che è proprio l’attaccante di Castellammare di Stabia la priorità per il dopo-Immobile. All’attaccante della Juventus, il tecnico granata vuole affidare le chiavi dell’attacco: un rinforzo di qualità, quasi un “top-player” per i parametri tecnici cui il tifoso del Torino ha dovuto abituarsi negli ultimi vent’anni, un acquisto che profuma di Europa e di grandi palcoscenici.

PROMESSO UN TRIENNALE A CIFRE CONVINCENTI – L’accordo col giocatore c’è: l’agente, l’Avvocato Beppe Bozzo, che per il Toro sta gestendo anche la trattativa per Alessio Cerci all’Atletico Madrid (anche se ieri sera c’è stato un importante rilancio del Milan, che ha offerto anche Giampaolo Pazzini come parziale contropartita), ha già strappato ai granata la promessa di un contratto triennale a cifre importanti che si aggirano sul milione di euro a stagione. Ora, manca soltanto lo sprint decisivo con la Juventus: il “tira e molla” dura, ormai, da qualche settimana, e i bianconeri sono veramente ad un passo da Alvaro Morata: in attacco, Fabio Quagliarella, il cui contratto scadrà nel 2015, è veramente un esubero, ed il Toro è la piazza giusta per rilanciare il giocatore, oltre che per rinforzare i rapporti di collaborazione che, checché ne dicano i tifosi, hanno portato granata e bianconeri a collaborare già da tempo.

SPRINT DECISIVO – TorinoQuagliarella, oggi è il giorno giusto? Le parti si incontreranno e proveranno a raggiungere la stretta di mano definitiva, che potrebbe portare ad un accordo sulla valutazione del cartellino a cifre non superiori a tre milioni di euro (il Toro ne ha sempre offerti due, la Juventus ne ha sempre voluti non meno di cinque), per consegnare a Ventura l’attaccante dal quale ripartire verso una nuova stagione densa di sfide affascinanti, con il ritorno del Torino sui palcoscenici europei ed un settimo posto da difendere e da confermare. Unica variabile, in questo senso, può essere un altro cavallo di ritorno: la Sampdoria, che proprio ieri ha bussato alla porta bianconera per chiedere informazioni sul giocatore. Ma per i blucerchiati potrebbe essere troppo tardi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy