Torino, prima gli uomini e poi i calciatori: il diktat di Mazzarri per il calciomercato

Torino, prima gli uomini e poi i calciatori: il diktat di Mazzarri per il calciomercato

Il particolare / Il tecnico ha chiesto alla società di poter compiere valutazioni sui giocatori da acquistare anche dal punto di vista umano

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Prima gli uomini e poi i calciatori. Così ragionerà il Torino anche quest’anno quando deciderà di effettuare operazioni in entrata sul mercato. Queste arriveranno, prima o poi: almeno due o tre ritocchi saranno effettuati. Su una cosa si potrà star sicuri: gli acquisti saranno concordati al cento per cento con Walter Mazzarri. E non solo dal punto di vista tecnico-tattico. Un aspetto che potrebbe apparire scontato ma, nelle logiche di mercato, non sempre lo è.

Le dinamiche del calciomercato che portano alla definizione degli obiettivi possono essere molto diverse, ma spesso si parte da un’indicazione del ruolo su un profilo da rintracciare e poi spetta al direttore sportivo trovare il giocatore giusto. Al Torino quest’anno la dinamica sarà leggermente diversa, con Walter Mazzarri che avrà più potere di indirizzo anche sui nomi. Il tecnico, peraltro, ama fare delle valutazioni anche umane sui giocatori da inserire nel suo gruppo. Ecco allora che, secondo quanto raccolto, un giocatore in procinto di firmare col Torino passerà sempre, preliminarmente, dalla conoscenza con Walter Mazzarri.

Toro Spy: Baselli e l’abbraccio con la figlia, Millico vince la ‘sfida’ con Rauti

Un colloquio personale o almeno una telefonata: Walter Mazzarri ha chiesto alla società di poter avere più potere decisionale sul mercato, nel senso che vuole essere sicuro che i giocatori arrivino con disponibilità, intelligenza, capacità di apprendere e voglia di vestire la maglia granata. Prima gli uomini e poi i calciatori: questo il presupposto dello staff tecnico attuale per vestire la maglia granata. Una linea di condotta pienamente sposata da diesse Bava e dal presidente Cairo.

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dario61 - 3 mesi fa

    Una cosa è certa Cairo nn si sbarazzera di Mazzarri per molto dato che lui vuole la rosa corta .. è l’ideale per Cairo che oltretutto fa promesse che poi non mantiene perché sicuramente i tre acquisti nn ci saranno sicuramente Verdi o un altro arriverà ma nn basterà di sicuro per fare campionato Coppa Italia e El… preparatevi a figuracce quest’anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

      Tu l’hai già fatta scrivendo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alè Toro - 3 mesi fa

    Sono d’accordo. No a prime ballerine o prime donne…attendiamo fiduciosi dai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tifoso Obiettivo - 3 mesi fa

    14 luglio 0 acquisti.
    Ve lo sareste mai aspettati?
    I vari sempre content no, io sì.
    Ma non era “un altro mercato con l’europa?” o solo noi criticoni dobbiamo rendere conto delle nostre sparate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 3 mesi fa

      Vedrai, sarà l’ennesimo anno delle occasioni perdute.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bilancio - 3 mesi fa

    Questa squadra NON e’ completa. Ed ha un grosso difetto riassunto in:
    Cura difensiva maniacale ove anche l attacco (Belotti) ritorna a centrocampo e difesa e fase di attacco sterile, essendo troppo sbilanciati a difendere. Finche Izzo, Nkoulou, Aina, e De Silvestri apportano dei gol su calcio d angolo, tutto bene, ma se questi mancasssero salterebbe fuori la verita. Questo modo di giocare va bene contro le squadre che ci sono superiori e che fanno loro la partita, sono dolori quando la partita dobbiamo farla noi. Manca uno che insieme a Iago salti l uomo e serva il Gallo. Punto.
    Idee di mercato (due: verdi o pereyra). Idee nuove : zero (suppongo).
    Si stanno aspettando i saldi. (Legittimo ma non nascondiamocelo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pupi - 3 mesi fa

    Sta di fatto che per ora non sono arrivati né uomini e, conseguentemente, né calciatori. L’unico contento è Panini, le figurine del Toro possono essere stampate senza fare nuove foto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. policano1967 - 3 mesi fa

    prima gli uomini e poi i calciatori e un concetto che condivido ma ce un ma…oggi sono pochi gli uomini calciatori.siccome e cosi che cosa vuole dire mazzarri?nn arrivera nessuno?negli anni 80 erano tutti piu uomini quindi era facile.ma oggi?poi deve essere anche la societa che li compra a farli diventare da mezzi uomini a uomini.roberto cravero al suo ritorno al toro firmo il contratto senza stabilire la cifra.disse a calleri di mettere lui la cifra sull assegno.ma di questi giocatori nn ce ne sono piu.intanto i mezzi uomini si accasano tutti altrove.noi fermi al palo.qualcuno dice che la nostra rosa e completa.se nn lo era lo scorso anno come puo esserlo ora?poi mi chiedo completa per cosa.qualcuno dice che verdi costa troppo.si vero costa troppo.ma maxsimovic nn costava troppo quando cairo lo ha venduto al napoli?i prezzi sono tutti troppo alti sia nel comprare che nel vendre.e un meccanismo che va cosi.quindi che si fa?nn si compra nessuno?nn abbiamo bisogno di nulla?io mi auguro che sia cosi ovvero siamo gia competitivi ma nn credo.ora leggo tanti giudizi positivi e spero abbiano ragione.ma se le cose andranno male resteranno positivi?io dico che abbiamo bisogno di rinforzi e nn di uno per andare su tre fronti(nn per vincerli ma per ben figurare) poi cairo faccia cio che vuole tanto saranno i risultati a parlare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bilancio - 3 mesi fa

    …. a Bava servono 2 anni per inserirsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Su cosa basi questa affermazione?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 3 mesi fa

        Ciao Bacigalupo.
        Mia supposizione come il 99,99% dei commenti qui sopra.
        Da cosa deriva:
        Dal fatto che dall inizio del mercato ad oggi ho solo sentito parlare di trattative tra Cairo ed interlocutori. In piu le operazioni fatte sono tutti riscatti gia impostati dal precedente ds. Con un nuovo ds (che ha fatto molto bene col settore giovanile) si devono ricreare le reti di osservatori in Italia ed all estero. Quanto e’ importante?
        Petrus andava a vedere alcune partite con Gonde. Aina come e’ arrivato. E il gruppo di francesi nkoulou e djidji?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. otto88 - 3 mesi fa

    Fatemi sognare…….3-4-3…..sirigu…..Izzo-Nkoulou-lyanco…….ola aina—baselli ( Meité)-Rincon-Ansaldi……Jago-Belotti-NERES

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 3 mesi fa

    L’esordio in EL si avvicina e l’emergenza sul mercato è sentita: prima donne e bambini, poi gli infermi e quindi uomini e solo alla fine i calciatori….Schettino (Cairo) dove ca..zzo va?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orson - 3 mesi fa

      Mah, secondo me non c’è fretta reale. Si compra solo se il prezzo è giusto, e quello di Verdi, ad esempio, non lo è. Per i preliminari di coppa bastano e avanzano quelli che ci sono in ritiro, basta che siano concentrati. Se arrivasse adesso uno nuovo, Mazzarri nemmeno lo convocherebbe per la partita del 25.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        Concordo.
        La squadra è fatta e completa.
        Con calma e al prezzo giusto arriveranno anche i nuovi innesti, x migliorare e completare una rosa già valida.
        Importante, anzi determinante, non vendere nessuno dei titolari, a nessun prezzo.
        Altrove ho letto che è di oggi la richiesta della Fiorentina (+Lazio) x Baselli.
        A mio avviso Baselli fa parte dello “zoccolo duro” ed è incedibile!
        In alternativa, preferirei tenere Baselli piuttosto che fare un nuovo acquisto!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Mimmo75 - 3 mesi fa

        Battute a parte, è stato Cairo a dire e ripetere che sul mercato si sarebbe operato “presto e bene”. E aveva ragione perché abbiamo a disposizione solo Desi e Ansaldi come fluidificanti. E Mazzarri ha sottolineato come la condizione sarà insufficiente a reggere 90 minuti, in EL. Quello di DeSi e Ansaldi è il ruolo più dispendioso, visto che va coperta tutta la fascia. Con chi li sostituiremo quando non ne avranno più? E hai ragione tu: Mazzarri prima di schierare qualcuno vuole che sua ben integrato. Non era un motivo in più per far “presto” e consegnargli almeno un esterno sin dal primo giorno? E per lo stesso motivo, visto che vuol virare sul 343, non sarebbe stato il caso di far “presto” anche per il Verdi della situazione? E invece siamo ancora qui ad aspettare novità sperando che agli esterni non venga neanche un mal di gola. Il “presto” è andato, è un fatto. Mezza promessa di Cairo è stata disattesa. Vedremo se almeno saprà fare “bene”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Mimmo hai preso per le orecchie la tua fonte??

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Mimmo75 - 3 mesi fa

            Si e ho fatto il giro di campo…

            Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Grande Mimmo!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Ardi - 3 mesi fa

          Concordo al 100%

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Simone - 3 mesi fa

        Mi chiedo su che basi si possa dire che la squadra va bene cosi.
        Le altre (quelle che sono arrivate davanti a noi) si stanno rinforzando quindi xké dovremmo andar bene così?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il_Principe_della_Zolla - 3 mesi fa

          La spiegazione è una sola: tutti allineati dietro al Capo, fedeli alla linea. Cairo dicesse che bastano dieci giocatori al posto di undici in campo ci sarebbe chi ti spiega come e quanto ha ragione, come e quanto è la linea giusta e l’armonia regna nell’ambiente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Madama_granata - 3 mesi fa

    Ho sempre detto che difendevo, e difendo, tutta la squadra, dal Presidente al più giovane dei giocatori, ma che nutrivo riserve su Mazzarri.
    Un buon allenatore, per carità, ma che a me, personalmente, non convinceva molto.
    Ora, con questo discorso di guardare prima all’uomo e poi al calciatore, o perlomeno anche all’uomo, oltre che al calciatore, lo rivaluto moltissimo.
    Concordo con Mazzarri: quelli che vengono solo x opportunismo, per lo stipendio o per avere una piazza magari logisticamente comoda, quelli che “ACCETTANO”, ma NON “SCELGONO” IL TORO non sono da Toro!
    A differenza di tante squadre che hanno giocatori-robot, magari bravissimi, ma senza un’anima, quelli del Toro, a mio parere, devono prima “sposare emotivamente il granata”, poi accordarsi per venire a giocare!
    Il campione “di plastica”, scevro da ogni emozione, (sempre secondo me: lo so che sono noiosa, ma se no poi mi “riprendono”) non fa per noi; meglio, molto meglio il giocatore “sanguigno”, che sa appassionarsi ed affezionarsi ai nostri colori, che soffre e gioisce con e come i tifosi, che ci mette grinta, non solo gambe, che dimostra di avere un’anima, un’amima che potrebbe fin dal primo giorno tingersi di granata!
    Quindi, parafrasando l’articolo: io sto con Mazzarri, con Bava e con il Presidente, per la linea di condotta che hanno unanimemente sposato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 3 mesi fa

      Anche io condivido pienamente la linea di Mazzarri. Mi chiedo come in effetti non la si possa condividere. Il granatismo prevede anche tale dictat dell’allenatore, del resto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kalokagathia - 3 mesi fa

      Non penso che l’articolo in merito alla figura ricercata dallo staff si riferisca né al granatismo né alla grinta furente né a un’immedesimazione coi colori caldi del Toro e neppure, ancor più, alla possibile tendenza all’affeziine verso la causa ‘granata’ (valori a mio parere troppo sbandierati negli ultimi anni, e spesso impropriamente, tanto da minarne l’efficacia simbolica). Mi è pare di capire invece che si vada alla ricerca di disponibilità all’impegno al sacrificio e all’assunzione del temperamento adeguato per rivestire all’occorrenza il ruolo di riserva. Si parla di intelligenza della sfera umana e poi una spiccata attitudine per quella tattica. Si parla di figure in grado di contribuire a intelaiare un ambiente positivo che favorisca in primis la naturale espressione del talento custodito nell’essenza di ognuno che unita all’intelligenza e alla perfettibilità bilancino nella giusta misura equilibrio ed esplosività. Si parla di giocatori concentrati e che godano di quella spigliatezza di carattere che pronti via siano ricettivi nell’inserirsi subito nelle logiche, tattiche e psicologiche, già cristallizzate nel trittico squadra spogliatoio società.
      Certo anche io mi son lasciato andare ad una personale interpretazione…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. tric - 3 mesi fa

    Allora penso che non prenderemo Balotelli …. 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Il_Principe_della_Zolla - 3 mesi fa

    La Food and Drug Administration ha appena inserito le notizie a mezzo stampa e video riguardanti il calciomercato del Torino FC tra i più potenti soporiferi mondiali. Vietata l’assunzione prima di mettersi alla guida, o se si devono svolgere attività che richiedono attenzione, anche di minima entità. In ogni caso, se ne sconsiglia l’uso. A titolo precauzionale sono stati inseriti i seguenti #tag come indicatori di massima pericolosità: #Verdi, #Donsah, #Rui, #Laxalt, #Fares.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Il tag #donsah è il più pericoloso, non ti sentire neanche il telefono quando squilla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Simone - 3 mesi fa

    Wm non è arrivato ieri, è un anno e mezzo che guida questa squadra. Ne ha avuto di tempo x concordare un acquisto.
    Come è possibile giustificare un immobilismo del genere quando fu proprio lui a sostenere di voler avere tutti i giocatori dall’inizio della preparazione?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. otto88 - 3 mesi fa

    Vendiamo Bonifazi e Zaza ….e caro Urbano….un sacrificio per allinearci alle piu forti……Neres dall’ajax….mi sembra ancora che non lo abbia nessuno….così si fa il salto di qualità……come hai detto tu presidente….un innesto per volta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 mesi fa

      Neres ? 50 mln€ minimo ? Scordatelo. Poi, scusa, vendi Zaza e va bene. Mi dai 1 nome per sostituire il Gallo come prima punta meglio di Zaza a prezzo competitivo ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. otto88 - 3 mesi fa

        Faccio crescere Millico e tengo candellonne….inoltre…per giocare con un’unica punta…avrei un jago ed appunto neres…..con ottime alternative in panchina

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granata - 3 mesi fa

        Millico non è prima punta come neanche Iago e, secondo te, in Europa, se manca il Gallo proponiamo Candellone ? Vabbè. Buona giornata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. otto88 - 3 mesi fa

          Una bella seconda punta…con i i goal che segna !!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 3 mesi fa

          @Otto, il problema del Toro, non è la finalizzazione, né il numero di occasioni create ma la qualità di queste. Per migliorare molto il rendimento, non servono attaccanti esterni speciali se prima non si migliora chi suggerisce. Io, potendo, spenderei li e non sugli esterni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Simone - 3 mesi fa

        meglio del Zaza dell’anno scorso era pure maxi lopez

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 3 mesi fa

          Anche Nunziata era meglio del primo anno di Rincon, quindi ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

            Tricarico era lì li

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 3 mesi fa

            🙂

            Mi piace Non mi piace
          3. Simone - 3 mesi fa

            Peccato che è cambiato l’allenatore il secondo anno.di Rincon.
            Quest’anno è lo stesso

            Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 3 mesi fa

      Neres? Che fa la Champions e costa 60 mln? Ok sognare ma…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Dopo questo articolo ho una certezza in più!
    Arriveranno calciatori e non calciatrici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy