Toro, domani giorno decisivo per alcune cessioni

di Valentino Della Casa

Non solo Scaglia. Come ben sapranno i nostri attenti lettori, Petrachi sta mantenendo in piedi (pochi) discorsi per i (molti) giocatori che attualmente vengono considerati in esubero dalla società granata, e che difficilmente potranno far parte del progetto Toro del futuro. Fino ancora a pochissimi minuti fa, lo stesso DS granata si aggirava per la Hall dell’Hilton, cercando di piazzare…

di Redazione Toro News

di Valentino Della Casa

Non solo Scaglia. Come ben sapranno i nostri attenti lettori, Petrachi sta mantenendo in piedi (pochi) discorsi per i (molti) giocatori che attualmente vengono considerati in esubero dalla società granata, e che difficilmente potranno far parte del progetto Toro del futuro. Fino ancora a pochissimi minuti fa, lo stesso DS granata si aggirava per la Hall dell’Hilton, cercando di piazzare in Lega Pro Carrieri. Per lui, si fatica a trovare una destinazione gradita sia al giocatore, sia al Toro, che vorrebbe vedere il ventiduenne centrale all’opera, in questa seconda parte di stagione. Giornate decisive (non solo per Carrieri), ve lo possiamo dire con assoluta certezza, saranno quella di domani e di Lunedì 31, ultimo giorno di mercato. Nel mezzo, infatti, non si farà nulla, anche perché il Toro non ha urgenza di acquistare e per le cessioni, si sa, possono spesso capitare occasioni dell’ultima ora. Recentissima è, inoltre, una notizia che abbiamo raccolto su un altro giocatore granata.

Stiamo parlando di Obodo, ormai praticamente ai margini della rosa a disposizione di mister Lerda. Se fino a stamattina potevamo dirvi che il suo futuro sarebbe stato lontano da Torino, altrettanto non possiamo fare ora. L’incontro odierno tra Petrachi e Carpeggiani, agente del giocatore, si è ancora concluso con un nulla di fatto, e domani si terrà il colloquio che, probabilmente, sarà quello decisivo. Qualora non si riuscisse a trovare una soluzione positiva per tutte le parti in causa, Obodo resterà a Torino fino al termine della stagione, colmando il posto di quinto centrocampista (Lerda ha sempre detto di volere quel numero di alternative per la linea mediana), altrimenti riempito da una giovane scommessa. Domani dunque sarà il giorno decisivo. E una cessione che pareva certa, potrebbe diventare una clamorosa conferma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy