Trequartisti, serve un rinforzo a destra

di Gianluca Sacchetto

Gabionetta e Russotto. Sono sempre loro due i giocatori in cima alla lista dei desideri di Petrachi, per completare l’organico granata nei tre ruoli dietro a Bianchi. Mentre, infatti, a sinistra Lerda può contare su Iunco (che salterà comunque le prime partite ufficiali per via dell’infortunio occorsogli nell’amichevole contro il Casarano)…

di Redazione Toro News

di Gianluca Sacchetto

Gabionetta e Russotto. Sono sempre loro due i giocatori in cima alla lista dei desideri di Petrachi, per completare l’organico granata nei tre ruoli dietro a Bianchi. Mentre, infatti, a sinistra Lerda può contare su Iunco (che salterà comunque le prime partite ufficiali per via dell’infortunio occorsogli nell’amichevole contro il Casarano) e Stevanovic, anch’egli al momento out, sulla fascia destra il solo arruolabile è Lazarevic.

Giocatore promettente, che nella Primavera del Genoa campione d’Italia ha dimostrato di avere grandi qualità, oltre ad una rapidità fuori dal comune. Ma è anche vero che l’esterno sloveno classe ’90 si affaccia per la prima volta nel mondo dei ‘grandi’ e spesso non é semplice per un giovane riuscire a mettersi fin da subito in mostra.  Serve un altro tassello per il campionato, sarebbe servito già in realtà per queste amichevoli estive.

Questa sera, infatti, c’è la possibilità che Lazarevic giochi entrambe le gare, non essendoci in rosa un suo alter ego. Altrimenti Lerda dovrebbe snaturare il modulo e non sarebbe proprio la soluzione migliore, visto che questi tornei possono essere parecchio indicativi dello stato di forma raggiunto dalla squadra. Tra poco più di due settimane è già tempo di Coppa Italia, è fondamentale accelerare. Cosa che, tuttavia, il mercato di quest’anno non sembra permettere da nessuna parte, figurarsi al Toro dove bisogna ancora cercare una sistemazione per gli indesiderati.

(foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy