UFFICIALE: Il Torino ha esercitato l’opzione di “controriscatto” per Bonifazi

UFFICIALE: Il Torino ha esercitato l’opzione di “controriscatto” per Bonifazi

Calciomercato / Lo comunica il club con una nota ufficiale

di Redazione Toro News

Il Torino, con una nota ufficiale, ha comunicato di aver esercitato il controriscatto per Kevin Bonifazi, che solo ieri era stato riscattato dalla Spal per 10 milioni: il Torino ne ha sborsati oggi 11.

Il testo della nota: “Il Torino Football Club comunica di aver esercitato con la SPAL il diritto di contro-opzione per il calciatore Kevin Bonifazi“.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alrom4_8385196 - 4 settimane fa

    Mi ripeto , se lo venderanno non sarà una grave perdita vista la validità di quelli che già ci sono. I difensori veramente bravi che hanno da subito fatto vedere il loro valore li abbiamo visti ( Nkolou , Izzo )e lui non mi sembra di quella categoria . Se servirà per qualche buon scambio ok ma al Toro non serve l’ennesimo difensore da panchina eternamente insoddisfatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dattero - 1 mese fa

    non gli importa molto di restare,non ne fa una malattia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. luciorey - 1 mese fa

    siamo poi cosi’ sicuri che Lyanco sia piu’ forte di Bonifazi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Direi che è certo.
      Lyanco potenzialmente è uno (al netto di infortuni) dei centrali più forti del campionato.
      Bonifazi è un buon giocatore ma potenzialmente non un top player.
      Qs secondo il mio modesto parere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ddavide69 - 1 mese fa

    E stato sborsato un milione, non undici. Comunque giusto così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Michele Nicastri - 1 mese fa

    Attualmente sarebbe il sesto difensore. 10mln sarebbe stata una bella plusvalenza, probabilmente sanno di poter ottenere di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PrivilegioGranata - 1 mese fa

    Bene così.
    Non si regala un bel giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mimmo75 - 1 mese fa

    Comevolevasidimostrare. Ora si attenderà la fine dell’Europeo nonché la decisione UEFA sul Milan. Se andremo in EL potrebbe rimanere (ma ho o miei grassi dubbi), altrimenti via all’asta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ottobre1955 - 1 mese fa

    Bonifazi ha dimostrato di non subire un cambio di categoria dalla B alla A. Di avete carattere d personalità perché reduce da un fastidioso infortunio è andato in una squadra dove si doveva conquistare il posto è giocarsi ogni partita alla morte per restare in A. L’averlo controriscarta to dimostra che la società ha isee chiare. Il ragazzo ha ventidueanni e quindi merita un ragionamento aente fredda senza pressioni e fretta. Oggi la nostra difesa è tra le migliori non solo in Italia. Bene Presidente, aspettiamo per l’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Garnet Bull - 1 mese fa

    Altra grande operazione, per un solo milioncino abbiamo fatto valorizzare alla spal un giocatore che aveva molto da dimostrare, che invece adesso può tranquillamente giocare una stagione da titolare in serie a

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 1 mese fa

      Sintesi perfetta la tua Garnet

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. bertu62 - 1 mese fa

    Tanto per essere precisi il Torino ha dato 1 MILIONE di €uro alla Spal, non ne ha “sborsati” 11 così come la Spal non ne ha “sborsati” 10….
    Quindi ha pagato alla Spal 1 Milione per aver contribuito alla valorizzazione del giocatore che, ripeto, era reduce da un intervento di Sport Ernia (pubalgia) e che pertanto necessitava di un periodo abbastanza lungo di recupero fatto, soprattutto, di partite giocate, cosa che al Torino nessuno poteva garantirgli.. Ritengo che verrà ceduto definitivamente ad un club disposto a pagare di più di 10 Milioni per il Suo cartellino oppure (seconda opzione) ceduto ancora in prestito magari con “obbligo” questa volta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Filadelfia - 1 mese fa

    Molto bene. Bravo Presidente. Ora deve rimanere 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 mese fa

      A fare cosa, di preciso? IZZO N’KOULOU e DJIDJI rappresentano i titolari, con Bremer (che ha già giocato con Mazzarri ed è rimasto 1 anno in panchina, zitto e a lavorare) e Lyanco + eventualmente Ferigra (stesso discorso di Bremer, aggregato alla prima squadra per lungo tempo quindi consapevole di quello che Mazzarri vuole e chiede..)…Quindi? Dopo aver giocato quasi 30 partite nello scorso campionato si siederà tranquillamente in panchina? Veramente?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 1 mese fa

        Se si andrà in Europa League ci sarà spazio per tutti, anche per Bonifazi. Se lo vogliono Roma, Milan, Atalanta tra le altre ed è titolare in Under 21, e Mancini lo ha più volte elogiato quando allenava in Russia, beh tnon mi pare sia così scarso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 1 mese fa

          IL fatto che alcune squadre abbiano “sondato” il terreno fa parte delle regole del gioco, lo sai bene anche Tu… Quanto al fatto che abbia lottato con le unghie ed i denti per un posto in squadra NELLA SPAL non direi proprio: erano alle strettissime con i centrali difensivi ed inoltre aveva già fatto l’anno prima con Semplici ed infatti s’è trovato a memoria, ma da questo a dire che sicuramente anche con Mazzarri (che ha un gioco diverso) si troverà benissimo ce ne vuole! Mancini poi capisce di calcio come io capisco di Fisica Teorica e delle particelle: manco Di Biagio l’ha fatto giocare ieri contro la Polonia…. Comunque non ci mancano certo i centrali difensivi buoni (quelli che già abbiamo) o quelli di prospettiva (da Ferigra a Buongiorno..), credo che l’obiettivo del Toro sia proprio di cederlo realizzando il MAX dal Suo cartellino…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Tarzan - 1 mese fa

            Sperando di non fare la fine che fa a volte chi vuole strafare

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy