Atalanta, difesa non eccelsa: 28 gol presi come il Torino. Occhio all’assist-man Toloi

Atalanta, difesa non eccelsa: 28 gol presi come il Torino. Occhio all’assist-man Toloi

Focus on / I bergamaschi saranno il prossimo avversario del Toro ed al momento sono l’8° difesa della Serie A, proprio sopra i granata

di Redazione Toro News
toloi

L’Atalanta di Gasperini ha confermato più volte il proprio potenziale nel corso di questa prima parte di stagione. E nonostante la sconfitta subita contro la Spal, resta un avversario temibile. Ad oggi i bergamaschi possono vantare il miglior attacco (50 gol segnati), un dato sicuramente importante. A questo, però, fa da contraltare un rendimento difensivo non eccezionale. Con 28 reti incassate, infatti, l’Atalanta si piazza all’ posto tra le difese del nostro campionato. Gli stessi gol subiti del Torino di Mazzarri, al quale è stato spesso rimproverato, lungo questa stagione, un rendimento difensivo non all’altezza. Gasperini ha dunque incassato qualche gol di troppo, un po’ a causa delle fatiche di una stagione molto intensa che ha visto la squadra confrontarsi con il doppio impegno campionato-Champions, un po’ perchè lo stile di gioco è sicuramente improntato al prendersi qualche rischio tattico.

INTERPRETI – Per la sua Atalanta, Gasperini ha quasi sempre optato per una difesa a 3. Solo contro il Napoli ad ottobre, i bergamaschi si sono schierati a 5. Da inizio stagione ad oggi, il modulo più utilizzato è stato il 3-4-1-2, ma contro Lazio, Bologna e Milan gli atalantini sono stati disposti con un 3-4-2-1, esattamente come il Toro di Mazzarri. Nella linea a 3 davanti a Gollini, i protagonisti principali sono stati Toloi, che in 18 presenze è stato schierato indifferentemente sia a destra che a sinistra, e Djimsiti, che invece si è spesso preso il ruolo di difensore centrale, rimanendo fuori solamente contro Roma e Lazio. A sinistra, Palomino ha finito per scalzare Masiello, un titolare quasi fisso delle scorse stagioni. Quest’ultimo è infatti in uscita in questo mercato di gennaio: sembra possibile un trasferimento alla Sampdoria. In entrata, invece, l’Atalanta ha riportato a casa Caldara, che subito è diventato un titolare di Gasperini.

RECUPERI E ASSIST – Quello difensivo atalantino è un reparto che partecipa molto alla produzione offensiva. Nella classifica per recuperi effettuati, e posto sono occupati da Palomino (258, davanti ai 254 di Smalling) e Djimsiti. Oltre a ciò l’albanese classe 1993 ha completato quasi il 90% dei passaggi tentati ed ha realizzato la rete decisiva contro l’Hellas Verona, sua unica marcatura fin ora. Questo è un dato che evidenzia le buone doti di distribuzione ed il senso della posizione del centrale atalantino. Arriviamo quindi, al dato che potrebbe preoccupare di più il Toro. Rafael Toloi è il 5° miglior assistman della Serie A: Freuler, Ilicic, Gomez e lo stesso Djimsiti hanno beneficiato dei passaggi chiave dell’italobrasiliano. Mazzarri quindi dovrà ben guardarsi non solo dagli attaccanti atalantini.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antoniogranata76 - 6 mesi fa

    Scusa ma cosa c’entra con il Toro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy