Buffon, il Procuratore Federale ha deciso: il portiere sarà deferito dalla FIGC

News / La decisione del Procuratore Federale per quanto riguarda l’espressione blasfema pronunciata in Parma-Juventus da Buffon

di Redazione Toro News

Gianluigi Buffon è stato deferito al Tribunale Federale Nazionale della FIGC. Lo scorso 23 dicembre 2020 la Procura della Federcalcio aveva aperto un procedimento disciplinare nei confronti del portiere della Juventus in seguito alla pronuncia di una bestemmia da parte dell’estremo difensore bianconero. Non avendo ricevuto nessun materiale dalla Procura Federale per analizzare l’accaduto, il Giudice Sportivo inizialmente non aveva preso alcun provvedimento in merito. Buffon avrebbe usato questa espressione blasfema all’interno di una frase rivolta al compagno di squadra Manolo Portanova durante il match di campionato contro il Parma allo stadio Tardini disputato il 19 dicembre 2020: “Porta, mi interessa che ti vedo correre e stare lì (bestemmia) a soffrire eh, il resto non me ne frega un c***o”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prussianblu_2420880 - 1 mese fa

    Ma la smettano con queste stronzate, in campo ne dicono di tutti i colori, senza contare le bestemmie che senti in giro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy