Il Coni ferma lo sport italiano: “Stop fino al 3 aprile per tutti”

Il comunicato / “Sospensione di tutte le attività sportive a ogni livello”, la decisione di Malagò e dei presidenti federali. Ora serve un decreto del governo per l’ufficialità

di Marco De Rito, @marcoderito

Stop a tutto lo sport in Italia sino al 3 aprile a causa dell’emergenza coronavirus. Questo è emerso dalla riunione dalla riunione straordinaria svolta oggi dal Coni, dove erano presenti Malagò e i presidenti federali, che è iniziata alle 15. Ora servirà un intervento del governo con un nuovo decreto legge che superi quello precedente che permetteva allo sport professionistico di andare avanti seppur a porte chiuse. “Sospensione di tutte le attività sportive a ogni livello. Ma chiediamo al Governo di emanare un apposito DPCM che possa superare quello attuale in corso di validità”, afferma la nota diramata dall’ente che presiede lo sport italiano. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, è stato delegato a informare il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dello sport, Spadafora, su quanto emerso nell’incontro.

DI SEGUITO IL COMUNICATO STAMPA DIRAMATO DAL CONI

“Si è svolta oggi pomeriggio al Foro Italico una riunione, indetta dal presidente del CONI Giovanni Malagò, e alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle Federazioni degli Sport di Squadra, unitamente al Segretario Generale Carlo Mornati.

Dopo aver ascoltato le opinioni di tutti gli intervenuti (alcuni in presenza, altri via Skype), il Presidente Malagò ha pubblicamente ringraziato i Presidenti federali e le Federazioni per la grande coesione e l’apprezzata unità di intenti manifestate in un’occasione così delicata per il Paese e in particolare per il mondo dello sport che non ha precedenti nella storia.

Confermando che in ogni azione e circostanza la tutela della salute è la priorità assoluta di tutti, al termine della riunione il CONI all’unanimità ha stabilito che:

  1. tutte le decisioni prese dalle singole FSN e DSA fino ad oggi sono da considerarsi corrette e nel pieno rispetto delle norme e delle leggi emanate e attualmente in vigore;
  2. sono sospese tutte le attività sportive ad ogni livello fino al 3 aprile 2020;
  3. per ottemperare al punto sopra descritto, viene richiesto al Governo di emanare un apposito DPCM che possa superare quello attuale in corso di validità;
  4. di chiedere alle Regioni, pur nel rispetto dell’autonomia costituzionale, di uniformare le singole ordinanze ai decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri al fine di non creare divergenti applicazioni della stessa materia nei vari territori;
  5. viene altresì richiesto al Governo di inserire anche il comparto sport, sia professionistico sia dilettantistico, nell’annunciato piano di sostegno economico che possa compensare i disagi e le emergenze che lo sport italiano ha affrontato finora con responsabilità e senso del dovere, rinunciando in alcuni casi particolari allo svolgimento della regolare attività senza possibilità di recupero nelle prossime settimane a causa di specifiche temporalità delle manifestazioni.

Il Presidente Malagò è stato delegato da tutti di informare oggi stesso il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, e il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, sulle risultanze dell’incontro.

Il CONI ricorda altresì che le competizioni a carattere internazionale, sia per i club sia per le nazionali, non rientrano nella disponibilità giurisdizionale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano e che quindi non possono essere regolate dalle decisioni odierne.

Il CONI da giorni sta sostenendo e continuerà a sostenere le singole Federazioni in tutte le iniziative che intenderanno intraprendere con le rispettive organizzazioni internazionali (europee e mondiali) al fine di armonizzare i calendari e gli eventi anche in vista delle prossime scadenze legate alle qualificazioni olimpiche”.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mirafiori64 - 8 mesi fa

    3 aprile? previsione ottimistica, la cina sta uscendo ora, dopo due mesi abbondanti e hanno fatto opera di contenimento massiccia. Spero che il 3 si giochi perche significherebbe un ritorno alla normalità, mi chiedo quando si potrebbe recuperare le giornate perse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 8 mesi fa

      potrebbero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FORZA TORO - 8 mesi fa

    meno male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14280108 - 8 mesi fa

    Allora perché noi dobbiamo andare a lavorare in mezzo alla gente? RIDICOLI CONE AL SOLITO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. G.GRANATA - 8 mesi fa

      Ma cosa cazzo dici….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maxx72 - 8 mesi fa

      Sono ridicoli anche quelli che non riescono a mettersi un nickname.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antoniogranata76 - 8 mesi fa

    Era la sola cosa giusta da fare,andava fatta prima ma meglio tardi che mai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxx72 - 8 mesi fa

    Finalmente qualche fatto e non le loro solite pughette.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

      E vai a marzo non si perde!
      Cosa sono le “pughette”?
      È un misto tra pugnette e purghette?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        Digestivo tipico piemontese

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

          Da prendere prima o dopo i gol subiti?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 8 mesi fa

            Ahahah correttore gobbaccio! Dovevo scrivere PIPPE.

            Mi piace Non mi piace
          2. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

            Prima, durante e dopo sei sicuro di non sbagliare…

            Mi piace Non mi piace
          3. BACIGALUPO1967 - 8 mesi fa

            Te lo avrebbe corretto in “poppe” e ti avrebbero accusato di sessismo caro co-tifoso

            Mi piace Non mi piace
          4. maxx72 - 8 mesi fa

            Ahahah Ahahah mettiamola sul ridere cari co-tifosi!

            Mi piace Non mi piace
        2. Toronelcuore74 - 8 mesi fa

          Tu sai di digestivo tipico piemontese, come il conte Dracula in tre uomini e una gamba sapeva della cadrega

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granataLondinese - 8 mesi fa

    Quasi un mese, se non agiamo come ha fatto la cina finiamo male. Non ho idea cosa possa succedere qua in UK, per il momento sembra che tutti facciano finta di niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      Quindi anche lì prendono sottogamba la questione come è stato fatto qua?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granataLondinese - 8 mesi fa

        Molto di più che in Italia secondo me, leggendo quotidiani in entrambi i paesi.
        ci sono meno posti letto, non saprei veramente come reagirebbe questo paese, l’italia si è mossa lenta ma di è mossa, qui fanno finta di niente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy