Coppa Italia, assist ed esordio da titolare per Comentale nella vittoria del Como

Coppa Italia, assist ed esordio da titolare per Comentale nella vittoria del Como

Italia Granata / Solo panchina per Gyasi a Pisa, tribuna per Ientile al Sudtirol in attesa di deposito del contratto. Antonino Asta vince il derby a Vicenza col suo Bassano

di Diego Fornero, @diegofornero

Il primo “Italia Granata” della stagione 2014/2015, il consueto report di TN sui giovani del Torino sparsi per i campionati professionistici in prestito e (per l’ultimo anno) in comproprietà, è dedicato alla Coppa Italia, che ha visto protagonisti, già ieri, i club di Lega Pro.

COMENTALE – Unico granata ad essere protagonista è stato Alessandro Comentale: il regista “tascabile” classe ’95 ha esordito tra i professionisti da titolare nel suo Como, club nel quale milita in prestito, nella travolgente vittoria per 5-0 sul Matelica. Mister Colella punta su di lui dal primo minuto ed il giovane talento di scuola granata lo ripaga con le sue geometrie in mezzo al campo, fornendo anche l’assist del 2-0, da calcio d’angolo, servendo al 42′ un ottimo pallone sulla testa del compagno Fietta, e tentando un’insidiosa conclusione al 9′ della ripresa, parata dal portiere ospite. I lariani, dopo il pokerissimo rifilato ai maceratesi, se la vedranno ora in trasferta contro il Frosinone, il prossimo 17 agosto, sfida sicuramente di altissimo livello, che vedrà il giovane granata confrontarsi già con un club di Serie B.

IENTILE – Non è tra i convocati di mister Rastelli l’ex Primavera Andrea Ientile, difensore classe ’95, ufficialmente ingaggiato dal Sudtirol di Bolzano ma ancora in attesa del deposito del contratto (avverrà oggi). Gli altoatesini superano 3-2 quel Teramo che, qualche giorno fa, diede non poco filo da torcere in amichevole a Riscone di Brunico proprio al Toro di Giampiero Ventura, e si guadagnano la prestigiosissima trasferta di Catania.

GYASI – Assiste dalla panchina alla bella vittoria del suo Pisa per 4-0 sul malcapitato RapalloBogliasco, Emmanuel Gyasi. Non prende parte alla goleada neppure Lorenzo Coccolo, altro ’94 di scuola granata passato in nerazzurro a titolo definitivo, mentre nella ripresa si vede in campo una vera e propria “meteora” del Torino, il marocchino Rachid Arma. I nerazzurri di mister Braglia se la vedranno, domenica 17 agosto, in trasferta contro il Carpi.

ALLENATORI – Soddisfazione per gli ex granata Beppe Scienza e Antonino Asta, tecnici della Primavera granata prima di Moreno Longo: Scienza supera 1-0 il Santarcangelo col suo Feralpi Salò (il 17 agosto è atteso nella tana del Perugia di Vittorio Parigini), Asta si concede il lusso, col suo Bassano Virtus, di battere il quotatissimo Vicenza nel derby, 2-1, al “Romeo Menti”. Turbo-Tonino, squalificato, ha dovuto assistere alla vittoria dei suoi dalla tribuna, ma ha affidato tutte le sue scelte al suo vice, Francesco Farina, godendosi il passaggio del turno, atteso ora dall’ostica trasferta al “Picchi” di Livorno, contro gli amaranto, il prossimo 17 agosto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy