Cori razzisti degli ultrà del Verona: “Niente negri, niente negri”

Cori razzisti degli ultrà del Verona: “Niente negri, niente negri”

News / Ennesimo episodio spiacevole che vede protagonisti i tifosi veneti

di Redazione Toro News

Tifosi dell’Hellas Verona ancora una volta protagonisti di un evento veramente spiacevole. In un video, di cui non si sa la data della ripresa, un gruppo di ultrà scaligeri intona un coro razzista sulle note di In the Navy”, celebre brano del 1978 dei Village People, e sostituendo le parole originarie con un: “Niente negri… lalalalalalala… niente negri”.

Si tratta dell’ennesimo episodio di razzismo dei membri della curva dell’Hellas Verona, che in questo campionato si erano già macchiati di atti di discriminazione nei confronti di Mario Balotelli. Il caso aveva aperto due inchieste per la violazione della legge Mancino sull’istigazione alla discriminazione razziale, uno contro ignoti e l’altro a carico del capo ultrà Luca Castellini. Quest’ultimo è stato interdetto fino al 2030 per delle dichiarazioni fatte a Radio Café: “Balotelli è italiano perché ha la cittadinanza, ma non potrà mai essere del tutto italiano”. La prima indagine, invece, era stata aperta per identificare i colpevoli degli ululati nei confronti dell’attaccante del Brescia.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. TOROPERDUTO - 7 mesi fa

    L’importante è fare fuori la curva primavera, il resto è tutto lecito, ci sta d’altra parte Cairo è a Torino mica a Verona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Invece meno male che qualcuno ne scrive.
    Ora ci vorrebbe che qualcuno li punisca questi imbecilli.
    In curva Primavera è stato fatto con gran clamore mi pare, perché in curva c’erano anche delle famiglie con bambini. Presumo anche a Verona abbiano sentito i cori razzisti, i bambini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale_gran79 - 7 mesi fa

      Filmato girato in un bar da non si sa chi, in controluce e con un gran casino in sottofondo. Se non ci sono elementi sufficienti per procedere con indagini di polizia (con luogo, giorno e persone identificabili), ripubblicare un simile filmato sui mezzi di informazione è solo un modo per fornire un megafono a questi idioti.
      Fare parallelismi con quel che successo in Primavera da noi non ha senso, sono discorsi del tutto diversi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

        Ale gran, non discuto sui modi diciamo non ortodossi con i quali si denunciano questi tifosi veronesi ma saprai meglio di me quanto sono razzisti molti ultras gialloblù , quindi difficilmente si tratta di false ingiurie, e anche se si tratta di situazioni diverse rispetto a quanto avvenuto in Primavera penso sia un comportamento da punire in egual misura, poiché genera violenza e dà un pessimo esempio ai tifosi giovanissimi presenti allo stadio.
        Pertanto il senso del mio post era:
        Bene aver punito i TH per aver agito in maniera violenta in una curva peraltro frequentata da famiglie.
        Ancora bene sarebbe punire anche tutti quei tifosi che offendono palesemente giocatori in campo solo perché hanno un colore diverso dai caucasici e forse l’uccello più grosso.
        Non era un parallelismo, ma una speranza che si prendano provvedimenti per tutti i gesti di violenza e intolleranza che si vedono negli stadi, nei social e un po’ dappertutto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ale_gran79 - 7 mesi fa

          Sono del tutto d’accordo con te con quel che hai scritto (e precisato).
          La mia intenzione non era prendermela tanto con il tuo commento ma con un certo modo di fare giornalismo, in cui si pubblica tutto quel che può attirare click senza domandarsi se quella che si sta facendo sia davvero informazione o becera propaganda in conto terzi.
          I trascorsi della tifoseria dell’Hellas li conosciamo, purtroppo, e bisognerebbe punire duramente certi personaggi usando prove concrete, mentre con queste notizie date a metà si finisce solo per pubblicizzarli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ale_gran79 - 7 mesi fa

    Se la notizia non è circostanziata non è una notizia; in questo modo non si fa altro che fare pubblicità a questi imbecilli. Complimenti a chi ha scritto l’articolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

      Ale gran,
      Avevo capito che il tuo primo post era contro un certo giornalismo e mi ero limitato a risponderti solamente quanto hai scritto sul mio presunto parallelismo riguardo un argomento diverso.

      Sul cattivo giornalismo per favorire visualizzazioni e vendite sfondi una porta aperta. Condivido pienamente in generale, non so in questo particolare caso perché non ho approfondito la conoscenza, ma vedendo spesso il comportamento razzista dei veronesi non fatico a crederci.

      Purtroppo il pessimo e pseudo giornalismo oggi impera più che mai, e non solo sul web.
      Proprio stamattina leggo un pezzo del quotidiano Libero in cui prende stupidamente in giro la giovane attivista Greta Thurberg perché è arrivata a Torino fisicamente provata e raffreddata ….malgrado il riscaldamento globale in atto !!!
      Ti rendi conto ? Che razza di articolo e di sarcasmo è questo ?
      Per quanto questa ragazza possa essere ora strumentalizzata non capisco perché Libero debba negare il Global Worming prendendo per il culo il raffreddore di una ragazzina che guidata o meno sta lottando per una giusta e seria causa “.
      Ecco, ora si, sono andato decisamente in OT.
      Scusami
      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy