De Siervo (Ad Lega Serie A): “Non giocare significa regalare i nostri campioni ai club esteri”

Le parole dell’amministratore delegato della Lega Serie A rilasciate a La Repubblica questa mattina

di Redazione Toro News

L’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, ha parlato della possibile ripresa del campionato, lanciando l’allarme su un possibile scenario che potrebbe verificarsi in caso di mancata ripresa della stagione. Queste le sue parole riportate da La Repubblica questa mattina: “Non giocare significherebbe diventare terreno di conquista per i club stranieri, che verrebbero a comprare a prezzo di saldo i nostri campioni. I calciatori avrebbero stipendi tagliati, i club sarebbero in bolletta, i talenti emigrerebbero“. Dunque se gli altri campionati dovessero ripartire, le squadre incasserebbero i soldi dai diritti tv e le squadre di Serie A – nel caso in cui si decidesse di interrompere definitivamente il campionato – perderebbero molti soldi e ne risentirebbe soprattutto il mercato estivo.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 6 mesi fa

    E questo chi caspita è? Non bastava grabina a smarronare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 6 mesi fa

      Attento che becchi un altro 5 meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 6 mesi fa

        Sono medaglie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Iltorosiamonoi78 - 6 mesi fa

    Io penso che come dobbiamo ripartire noi come Italia in tutti i sensi, ci sta almeno iniziare gli allenamenti con qualche precauzione. Sbaglio o in Germania anche pensano di riprendere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 6 mesi fa

      In Olanda hanno chiuso il campionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. G.GRANATA - 6 mesi fa

    Un altro imbecille che da aria ai denti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bacigalupo1967 - 6 mesi fa

    SIERVO del sistema.
    #prima i tamponi a medici infermieri e cassiere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Red - 6 mesi fa

    Vai tu a giocare e a mettere a rischio la vita tua e dei tuoi famigliari così poi i campioni che non sono andati via Ti fanno un bel funerale e buttando a mare tutti i sacrifici che la gente comune ha fatto per rispettare le regole, se mai il campionato dovesse partire senza una certezza assoluta di rischio nessuno dovrebbe guardare le partite in modo che questi avidi personaggi capiscano che la salute viene prima di tutto.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy