Due punti di penalizzazione per il Bari

Due punti di penalizzazione per il Bari

Si abbatte anche sul Bari la mannaia della Commissione disciplinare nazionale, che infligge due punti di penalizzazione a causa della “violazione prevista e punita dall’art. 85, lettera B), paragrafo VII delle NOIF, in relazione all’art. 10, comma 3 del CGS, per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità…

di Redazione Toro News

Si abbatte anche sul Bari la mannaia della Commissione disciplinare nazionale, che infligge due punti di penalizzazione a causa della “violazione prevista e punita dall’art. 85, lettera B), paragrafo VII delle NOIF, in relazione all’art. 10, comma 3 del CGS, per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di aprile, maggio, giugno, ottobre, novembre e dicembre 2011, nei termini stabiliti dalla normativa federale” La società biancorossa invece è stata deferita “a titolo di responsabilità diretta per le condotte ascritte dai propri tesserati”. La Procura federale ha concluso chiedendo per il Sig. Francesco Vinella e per il Sig. Guido Angelozzi  la sanzione della inibizione di mesi 3 (tre) ciascuno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy