Genoa-Torino, la decisione sul rinvio: oggi si riunisce il Consiglio straordinario Lega A

News / La conferma è appena arrivata, la gara potrebbe non giocarsi a causa delle molte positività tra le fila dei genoani

di Redazione Toro News
Paolo Dal Pino

Una decisione riguardo alla partita tra Genoa e Torino verrà presa nella giornata di oggi, mercoledì 30 settembre. Come riporta Ansa, il rinvio della partita non è da escludere. Le troppe positività riscontrate dai liguri – sono ben 14 tra giocatori e staff – potrebbero spingere gli organi competenti a disporre in tal senso. Per sapere cosa succederà occorrerà aspettare l’esito del Consiglio straordinario della Lega Serie A. I grifoni non possono allenarsi da lunedì e con un numero così alto di contagiati, il rischio di ritrovarsi con una rosa ridotta all’osso per Rolando Maran è più che concreto. Il Genoa ha detto di non voler chiedere esplicitamente il rinvio, ma di aspettarsi una decisione autonoma della Lega sul punto. Sono perciò attese novità a stretto giro di posta.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bastone e Carota - 4 settimane fa

    Creeranno un precedente che non ha riscontro negli altri campionati europei e incasineranno il nostro calendario. Ci toccherà un tour de force supplementare quando magari saremo già stanchi, anche questo va considerato, non è corretto sportivamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bastone e Carota - 4 settimane fa

    Creeranno un precedente che non ha riscontro negli altri campionati europei e incasineranno il nostro calendario. Ci toccherà un tour de force supplementare quando magari saremo già stanchi, anche questo va considerato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dr Bobetti - 4 settimane fa

    Non giocheranno come è normale che sia. Però un pensiero malizioso lo spendo: vista la scadente applicazione del protocollo che ha portato al focolaio io un 3-0 a tavolino lo darei.
    Non accadrà ovviamente e la salute viene prima di tutto.
    Che siano almeno (speranza quasi sempre vana…) i giorni di Vera/Laudinetti, Joao Pedro, Ramirez, Andersen e King.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Paul67 - 4 settimane fa

    É meglio anche per noi nn giocare, poi c’è la sosta e forse qualche acquisto perciò il maestro avrà più tempo per lavorare, anche se mancheranno i nazionali.
    Comunque se una squadra ha 10 giocatori positivi nn la puoi far giocare, 10 su 25 sono tantissimi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abatta68 - 4 settimane fa

    Meglio cosi e direi anche giusto così! Per noi poi meno si gioca e meglio ci si allena, si recuperano gli infortunati e si ha tempo di assimilare il nuovo modulo, oltre che di portare a termine il mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pupi - 1 mese fa

    Praticamente hanno già deciso, non si giocherà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy