La finestra sulla A, commento alla 23^ giornata di campionato

L’analisi e il commento al termine della 23^ giornata del campionato di Serie A. L’Inter vince il derby e tenta la fuga, il Torino vince lo scontro salvezza

di Davide Fagnani

La 23^ giornata si è conclusa. C’erano due scontri diretti importantissimi in questa giornata: l’Inter vince il derby scudetto, mentre a Cagliari il Torino ottiene una vittoria capitale in ottica salvezza.

CAGLIARI, ITALY – DECEMBER 13: A general view inside the stadium prior to the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Sardegna Arena on December 13, 2020 in Cagliari, Italy. (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

L’Inter prova la prima fuga scudetto. I nerazzurri stravincono il derby di Milano 0-3 trascinata dal duo Lautaro (doppietta)-Lukaku (un gol e un assist) e provano una prima fuga scudetto. La squadra di Antonio Conte dimostra sempre più solidità, subendo solo nei primi 10′ del secondo tempo, quando Handanvic si supera più volte prima del raddoppio nerazzurro. Mentre davanti la coppia di attaccanti continua a stupire: la coppia Lautaro-Lukaku è la seconda più prolifica d’Europa con 30 reti, dietro solo alla coppia gol del Bayern. L’Inter si porta a +4 sui Milan, alla seconda sconfitta consecutiva dopo quella con lo Spezia. La squadra di Pioli nel 2021 ha già accumulato 5 sconfitte in 12 giornate nel 2021, ad inizio stagione, in altrettante partite ne era arrivata solo una. Quella del Milan ora sembra essere una vera e propria crisi da cui però devono uscire in fretta. Domenica prossima infatti Ibrahimovic e compagni saranno ospiti della Roma. I giallorossi sono proprio alle spalle del Milan in classifica, anche se il pareggio della squadra di Fonseca a Benevento ha “favorito” il Milan, che è rimasta a +5 proprio sulla Roma. Alle spalle del Milan in classifica c’è sempre la Juventus, vincente 3-0 contro il Crotone e ora a -4 dai rossoneri, con la partita contro il Napoli da recuperare. Rimangono in piena lotta Champions rimangono anche Atalanta, Lazio e Napoli. I bergamaschi battono proprio la squadra di Gattuso in un importante scontro diretto, rimanendo a -1 dalla Roma quarta, mentre i campani restano a -4. Bene anche i biancocelesti, che battono il Cagliari a tre giorni dall’importantissima partita contro il Bayern Monaco.

In zona retrocessione invece il Torino ottiene una vittoria capitale battendo il Cagliari alla Sardegna Arena in un vero e proprio scontro salvezza. I granata si trovavano infatti appena fuori dalla zona retrocessione, a +2 proprio sui sardi. Una sconfitta sarebbe stata pesantissima da digerire, anche alla luce della vittoria della Fiorentina contro lo Spezia che aveva allungato ancora di più la classifica. Davanti al Torino, ora a quota 20 punti, c’è infatti proprio la squadra di Italiano a quota 24. Per il Cagliari questa è quindi una sconfitta pesantissima, visto che ora la zona salvezza dista 5 punti, mentre lo Spezia è a +9. Dopo la partita la dirigenza del Cagliari ha esonerato Eusebio Di Francesco, affidandosi a Leonardo Semplici. Basterà a recuperare punti sulle dirette rivali? E chi potrebbe perdere terreno tra le squadre davanti? Il Torino dall’arrivo di Nicola sembra aver ritrovato continuità di risultati, rilanciandosi dopo un inizio di stagione complicato, e la vittoria di Cagliari non ha fatto altro che confermare il buon lavoro svolto finora. Alle spalle dei sardi restano il Parma, rimontato dall’Udinese e ancora in piena crisi, e il Crotone, sempre più ultimo e ormai ad un passo dalla retrocessione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata54 - 2 settimane fa

    Finalmente una giornata positiva per il Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy